Sunday, Oct. 20, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 22 Lug 2012

|

 

PPT San Marino – il “ciclone” Andrea Benelli spazza via il Day 2

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

PPT San Marino – il “ciclone” Andrea Benelli spazza via il Day 2

Area

Vuoi approfondire?

SAN MARINO – Non solo fulmini e saette si abbattono sulla Serenissima Repubblica. C’è anche Andrea Benelli a creare scompiglio ai tavoli del PPT. Massimo dei voti per il chipleader di giornata. Nove e mezzo dunque, per il player di Prato (non dieci, perché come citato in un film, “dieci si da solo a Falcao”). Fluke è in testa al chipcount con 926.000 gettoni. Parte con “solo” 30.000 pezzi, ma a ridosso della pausa cena è davanti a tutti con oltre 400.000 gettoni. Il suo torneo è un tormento per gli avversari. Continui raise e re-raise in posizione che non danno respiro agli avversari, capaci solo di contrastare, si fa per dire, il cammino del toscano con passivi call. Andrea ne approfitta e ringrazia. Il suo crescendo è costante, per poi divenire un fiume in piena. Benelli elimina uno, due, poi tre avversari corti. Nasconde qualche orbita dopo in maniera perfetta i suoi A-K dietro il bottone, incamerando senza pietà i 100.000 pezzi di Leonardo Sassi che lo aveva tribettato con A-Q da big blind.

Ma andiamo con ordine; il day 2 del People’s Poker Tour prometteva scintille. Un redraw tutto fuoco con tavoli interessanti e tanti bravi players in testa al count potevano regalare un mix di sorprese e belle giocate. Mentre gli outsider Diego Riccio e Lorenzo Di Santo continuavano a dominare dall’alto della classifica, i top ten più navigati come Kanit, Tommasone e Fratazzi non riuscivano nell’exploit.

La bella Francesca Fratazzi, a metà giornata, ha scontrato il suo colore contro lo stesso punto, naturalmente nuts. Enzo Tommasone dapprima si accorcia in un contestato flip contro Leonardo Sassi, poi prova il resteal da bottone con 10-10 trovando però l’avversario sul piccolo buio con A-A. Nessun aiuto dal board e GG. Anche il torneo di Kanit, partito con oltre 100.000 pezzi, non riesce a decollare, finendo sempre a metà giornata nell’anonimato. Gli outsider nominati in precedenza invece spingono e stupiscono. Un torneo sugli scudi per il ventitreenne romano Lorenzo Di Santo; nessuna sbavatura, colpi veramente ben giocati e tanta tecnica. Per il toscano Diego Riccio qualche alto e basso, ma nel complesso una promozione sicuramente oltre la sufficienza. Si perde dopo la bolla, a premi raggiunti spewa 5-5 contro J-J di Marinelli, rimanendo corto e chiudendo poi il torneo in trentesima posizione.

Il bubble man è invece Pier Paolo Pallassini, che si consola con il ticket per la prossima tappa PPT. I trentadue player raggiungono i premi in zona cesarini, quando è da poco scoccato l’ultimo livello di giornata. Il finale è tutto per Simone Marinelli, che schizza tra le prime posizioni del count grazie a una run “indecente”. Scoppia A-A di un corto con A-9, trova K-K di BB dopo un raise e la tribet allin di un player short. Benelli però è “geloso” e non si fa rubare la scena. La sua coppia di sei elimina in un solo colpo Stefanovic e Zollo.

Si ritornerà domani per il Day 3 con 25 player left. Obiettivo di giornata, gli otto del final table. Ci sono ancora Francesco Nguyen, Carlo Braccini, Sara Viozzi, Maurizio Saieva e Gianluca Trebbi. Aspettiamo scintille anche nel Day 3.

Questo il chipcount:

1ºAndrea Benelli 953.000
2ºSimone Marinelli 742.000
3ºQuoc Trung Nguyen 548.000
4ºDanilo Dello Monaco 492.000
5ºLorenzo Di Santo 432.000
6ºMarco Valletta 353.000
7ºAniello Caliendo 350.000
8ºCarlo Braccini 333.000
9ºMaurizio Saieva 294.000
10ºVito Giovanni Pomes 275.000
11ºFrancesco Prisco 272.000
12ºPaolo Zambito 267.000
13ºNino Di Tommaso 252.000
14ºRaniero Mignucci 216.000
15ºGiampiero Valenti 214.000
16ºLoredano Nocentini 198.000
17ºFlavio Lopez 191.000
18ºGiorgio Bondi 182.000
19ºClaudio Grigolato 146.000
20ºGianluca Trebbi 144.000
21ºAlfonso Simone 132.000
22ºBiagio Morciano 120.000
23ºSara Viozzi 114.000
24ºMatteo Colantoni 101.000
25ºDavide Tantillo 73.000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari