Wednesday, Oct. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Lug 2012

|

 

PPT SAN MARINO – Trionfa Simone, ma che run Zambito!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

PPT SAN MARINO – Trionfa Simone, ma che run Zambito!

Area

Vuoi approfondire?

SAN MARINO – E’ il 39enne di Benevento Alfonso Simone il trionfatore del main event Ppt al centro congressi Kursaal di San Marino. La vittoria del giocatore del team Betbull Poker è arrivata al termine di un estenuante heads-up in cui era partito con la metà delle chips del runner-up, il 24 enne di Favara (Agrigento) Paolo Zambito, al suo primo evento live e protagonista di una straordinaria run che lo ha portato a eliminare cinque avversari del tavolo finale. I primi a uscire sono stati i giocatori più quotati tra gli otto del tavolo televisivo, a iniziare dal compaesano di Zambito Maurizio Saieva, uscito nel più classico dei flip (QQ<AK) contro Nguyen.

“Peccato, la fortuna non ha girato dalla mia parte – dice Saieva – e purtroppo neanche dalla parte di Paolo, avversario di tante battaglie a racchettoni sulla spiaggia. Peccato perché aveva giocato davvero bene”.

Dopo Saieva è stata la volta­ del toscano Gianluca Trebbi, il primo degli eliminati da Zambito, con una mano dall’azione ben strana. Il siciliano infatti annuncia il raise senza rendersi conto che Trebbi aveva già aperto, e a quel punto è obbligato dal dealer al minimum raise, poi fourbettato da Trebbi che manda la vasca con asso-kappa su flop JJ2: Zambito decide di chiamare con 44 e incastra full al turn.

A completare il trittico di eliminazioni illustri è Francesco Nguyen, uscito in sesta posizione vedendo la sua Kournikova soccombere in blind war all’asso-sette di Simone che floppa i 4/5 di scala e trova il sette al river.

Qui inizia il rush da killer di Zambito. In sequenza scoppia i sette di Aniello Caliendo trovando il tris al flop con coppia di cinque; e subito dopo gli assi del napoletano Prisco con un asso-kappa suited che incastra backdoor flush al flop e chiude colore grazie alle cuori su turn e river.

Non ancora pago, Zambito elimina anche Braccini (A2<AK) in terza posizione e arriva al testa a testa finale con il doppio delle chips di Simone.­

A questo punto il giocatore di Benevento inizia a far pesare la maggiore esperienza live e si porta in testa fino alla mano che decide l’heads-up: Zambito rilancia 99, Simone chiama con A4s e segue l’allin del siciliano sul flop che gli dà i 4/5 di colore poi chiuso al river.

“E’ una grande soddisfazione, finalmente sono riuscito a portare a casa un torneo importante dopo numerose occasioni in cui avevo solamente sfiorato la vittoria – ha detto il giocatore originario di Telese Terme (Be) – Il torneo è stato molto difficile, ma anche molto bello. In particolare negli ultimi due giorni di gioco il livello era molto alto”.

Per lui una ricca prima moneta di oltre centomila euro.

1ºAlfonso Simone
2ºPaolo Zambito
3ºCarlo Braccini
4ºFrancesco Prisco
5ºAniello Caliendo
6ºQuoc Trung Nguyen
7ºGianluca Trebbi
8ºMaurizio Saieva

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari