Tuesday, Jul. 5, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Nov 2012

|

 

IPT Nova Gorica – Riccardo D’Antoni vince la Picca, Salvatore Bonavena runner up!

IPT Nova Gorica – Riccardo D’Antoni vince la Picca, Salvatore Bonavena runner up!

Area

Vuoi approfondire?

Si chiude con la vittoria di Riccardo D’Antoni su Salvatore Bonavena questo IPT di Nova Gorica, in un tavolo finale che ha alternato momenti di grande equilibrio ad altri “scoppiettanti” show down.

La partenza infatti è abbastanza in sordina per gli otto contendenti, anche se alcune mani influenzeranno poi le prime eliminazioni di giornata. Vale per Michele Limongi che è costretto ad abbandonare in 8° posizione, eliminato da Fausto Cheli con cui si era scontrato poco prima (KK per Michele contro AJ di Cheli che chiama il check/push su flop A 10 2 di Limondi).

E vale per Michele Di Lauro. Il “bolognese” partiva bene nel count di giornata ed era anche salito in stack contro Riccardo D’Antoni quando aveva strappato il primo vero piatto di oggi in una 5bet allin che trovava il fold del siciliano. Ma destino vuole che in action molto simili siano proprio loro due a finire di nuovo a resti nel preflop. Questa volta però Riccardo è pieno con il suo Asso Asso, mentre per Michele c’è solo la speranza (poi vana) di un flop favorevole al suo KJ suited. Cosa che non accade e lo troviamo out in 7° Posizione.

A sei left il tavolo praticamente si spegne, con Fausto Cheli davanti a tutti e D’Antoni subito dietro. Ma l’action è davvero scarsa in questa fase.

Poi arriva il momento magico per Salvatore Bonavena. Rimasto con 550k trova il raddoppio ai danni proprio di Fausto Cheli (parte da sotto il buon Salvo con KJ vs AQ ma trova il Kappa al flop) e subito dopo elimina il chipleader iniziale Massimiliano Bramati (AK vs KJ ma questa volta è Bonavena a partire e finire avanti).

Dopo ore di azione statica sembra arrivato il momento degli out a raffica, ed infatti subito dopo anche Paolo Casaburi deve abbandonare il torneo. La mano è quasi  la stessa, AQ vs KJ, ma questa volta i protagonisti sono Riccardo D’Antoni e appunto Casaburi che deve cercare aiuti dal board. Non arriva niente per lui però, e deve così abbandonare il torneo in 5° posizione lasciando D’Antoni sempre più chipleader.

Due mani e la situazione si sblocca ancora, sempre a favore del siciliano D’Antoni che si trova ai resti preflop contro Fausto Cheli. JJ vs 55 la mano che il board non stravolge, ed a 3 left abbiamo davvero una leadership molto avanti in chips con Salvatore a seguire a distanza e Sebastiano Giudice che dalla sua finestra sul final table (non ha giocato praticamente mai fino ad ora) si trova comunque già almeno sul terzo gradino del podio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La fase a tre giocatori sembra privilegiare proprio il leader D’Antoni, che prima però fa raddoppiare Bonavena che si riporta in corsa, e poi elimina un Sebastiano Giudice terzo alla fine e certamente soddisfatto per questa sua prestazione.

L’HU comincia con D’Antoni avanti, ma per equilibrare la situazione bastano poche mani, con il raddoppio di Bonavena che sposta più in là i titoli di coda di questo IPT. Il sostanziale equilibrio però sembra di nuovo spostarsi verso il siciliano che si trova così allo show down del primo “match ball” partendo da dietro A10 contro AK di Bonavena. Potrebbe essere l’ennesima occasione di rimettere tutto in discussione, ma per chi pensava che Bonavena non perde uno show down dal 1980 ecco la dimostrazione che si sbagliava.

Un 10 sul board regala infatti la vittoria a Riccardo D’Antoni, coronando nel migliore del modi la sua favola al primo torneo importante in carriera.

 

1 D ANTONI RICCARDO WINNER 155.000 €
2 BONAVENA SALVATORE OUT 95.000 €
3 GIUDICE SEBASTIANO OUT 55.000 €
4 CHELI FAUSTO OUT 42.000 €
5 CASABURI PAOLO OUT 33.000 €
6 BRAMATI MASSIMILIANO OUT 25.000 €
7 DI LAURO MICHELE OUT 18.000 €
8 LIMONGI MICHELE OUT 12.000 €

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari