Monday, Jul. 22, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 21 Giu 2013

|

 

Dario Alioto: “Multitablare live è solo per i milionari come Phil Ivey!”

Dario Alioto: “Multitablare live è solo per i milionari come Phil Ivey!”

Area

Vuoi approfondire?

Con la ridda di eventi delle WSOP che si accavallano di continuo, non è così inusuale trovare giocatori che traslano al live una pratica prettamente online come quella del multitabling.

Il giocare più tornei in contemporanea, correndo da un tavolo all’altro e restando giocoforza in sitout per larghi periodi di gioco visti gli ampi spazi del Rio, non trova però d’accordo il capitano del team pro Sisal Dario Alioto.

Una sola volta mi è capitato di multitablare live, giocando un torneo di HORSE e contemporaneamente uno di omaha – dice ‘Ryu’ – in generale, però, non è una pratica che mi entusiasma. Anche se ho uno sponsor non credo sia giusto buttare soldi, perchè di fatto di questo si tratta: non avendo il dono dell’ubiquità, è impossibile seguire tutte le mani in entrambi i tornei in cui sei iscritto.

Quando mi è successo ero molto short a un torneo, vicinissimo all’eliminazione, e così decisi di entrare subito nell’altro torneo che stava partendo. In generale credo che solamente i giocatori che hanno roll infinito come Phil Ivey possano permettersi di multitablare live”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Durante la chiacchierata l’argomento è venuto fuori proprio perchè Alioto è in corsa all’evento WSOP Limit Hold’em da 5.000 dollari di buy-in, mentre domani pomeriggio è in programma il Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better, un’altra delle varianti in cui il Pro di Sisal può decisamente dare il meglio di sè. Ma salvo un’eliminazione subitanea al Limit Hold’em, Dario non riuscirà a partecipare a questo evento: come mai ha scelto di imbarcarsi nel 5.000 $ Limit?

“Fino al 2011 il buy-in del torneo Limit Hold’em era di 10.000 dollari e onestamente erano davvero tanti. Inoltre con le vecchie strutture durava troppo perchè si partiva con bui bassi e al day2 accedeva l’80-90% degli iscritti e visto che, come ti dicevo prima, non mi piace multitablare live, magari se fossi andato avanti avrei dovuto saltare altri tornei in programma.

Dall’anno scorso, invece, l’evento limit è stato schedulato con buy-in da 5.000 dollari, con un incastro migliore e con una struttura più spedita, visto che i livelli partono da 200-400 e lo stack di partenza equivale a 40 big bet al primo livello. Per questo ora lo gioco volentieri anche se il giorno seguente c’è un altro torneo che mi interessa”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari