Sunday, Oct. 20, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Set 2013

|

 

ISOP DEX – Roberto Mazzaferro si impone su “Paodoc” al grido di “tutte a Babbai”!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

ISOP DEX – Roberto Mazzaferro si impone su “Paodoc” al grido di “tutte a Babbai”!

Area

Vuoi approfondire?

NOVA GORICA – E’ quasi con le prime luci dell’alba che si conclude la prima tappa della nuova stagione per il “Deep Experience” con il successo di Roberto “babbai” Mazzaferro al termine di un heads up nel quale ha regnato l’equilibrio con Paolino “Paodoc” Virciglio, a un passo da quello che sarebbe stato il secondo successo in un “Dex” dopo la passata vittoria sempre tra le mura amiche del Perla.

La giornata si apre con 35 giocatori a giocarsi l’accesso al final table in streaming e una prima interessante moneta da 21.000 euro.
Tra i papabili che sicuramente avrebbero potuto dire la loro per i premi importanti non riescono a trovare la giusta zampata due nomi noti del panorama pokeristico come Jurij “gliaglia” Naponiello, out 17esimo, e Gianni Bonetto, 11°, che di fatto sbolla il final table “unofficial” a dieci giocatori quando con i blinds che iniziano a farsi importanti trova un cooler a sbarrargli la strada (AK vs QQ) contro Massimo Racca, nuovo chipleader al termine dello spot.

Con l’occhio delle telecamere a seguire gli otto finalisti, le prime battute del tavolo finale vedono uscire in nona e ottava posizione rispettivamente Fabio “romer” Romeo e Mauro De Santis, entrambi eliminati per mano di un Paolino “paodoc” Virciglio che scalza dalla vetta Racca.

Dopo le prime due uscite il gioco ristagna e sono in molti a non voler compromettere il proprio stack dando vita a una lunga fase di studio nella quale si sono visti alcuni fold al limite.
E’ con l’eliminazione di Luciano Abbate in sesta piazza che “babbai” si porta in vetta al count grazie agli American Airlines a dominare la coppia di otto del rivale.

La chipleading di Mazzaferro però dura giusto il tempo di vedere il ritorno impetuoso di “Paodoc” che prima estromette l’ottimo Racca in quinta posizione in un monster pot dove i due finiscono ai resti nel più classico dei lanci di moneta con JJ del bolzanino a tenere contro AQ,  poi si incarica anche di metter fine al DeX di Pierluigi Scattarelli a ridosso del podio, e infine consegna nelle mani di Roberto Musu la medaglia di bronzo.

Al testa a testa conclusivo, grazie alla tripletta di eliminazioni, Virciglio ricuce il gap e i due partono praticamente appaiati.

Virciglio comincia con il piede sull’acceleratore e prova l’allungo decisivo; poi tocca invece al torinese ribaltare la situazione grazie a una serie di spot nei quali riesce a trovare il giusto aiuto dal board (su tutti un flush draw chiuso al river vs il trips di Paolino), fino a guadagnarsi il primo match point vanificato da un 9 di fiori in quinta strada dopo che i due erano fini ai resti con 59 opposti a A4.

La nuova parità porta a un heads up che si allunga oltre le aspettative  dove i due si affrontano a viso aperto senza però trovare l’incrocio di carte decisivo, fino a quando una doppia chiusa al river da Mazzaferro erode lo stack di “Paodoc” prima dell’ultimo decisivo showdown: l’A4 di quest’ultimo che nulla può opposto ai due dieci di Roberto.

Con l’emozione dipinta sul volto di “babbai”, che dedica la vittoria al fratello scomparso da poco, si chiude dunque il primo “Deep Experience” stagione 2013 – 2014 in attesa di ritrovarlo nel mese di ottobre per la seconda uscita, questa volta, nella ridente San Marino.

1° Roberto Mazzaferro 21.000
2° Paolino Virciglio 12.500
3° Roberto Musu 8.265
4° Pierluigi Scattarelli 5.700
5° Massimo Racca 4.400
6° Luciano Abbate 3.5000
7° Mauro De Santis 2.700
8° Fabio Romeo 2.100

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari