Tuesday, Jul. 5, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 9 Apr 2014

|

 

MiniIPT – Sanremo: Marco ‘Magicbox’ Bognanni alza la picca e un assegno da 22.000€!

MiniIPT – Sanremo: Marco ‘Magicbox’ Bognanni alza la picca e un assegno da 22.000€!

Area

Vuoi approfondire?

E’ stata una giornata finale ‘lampo’ quella di ieri del MiniIPT sanremese, sono bastati infatti appena cinque livelli di gioco per far sì che Marco ‘Magicbox’ Bognanni, autore di un inizio 2014 da favola, vincesse anche la picca di questo torneo ‘targato’ PokerStars.

Poco dopo lo shuffle up & deal, dato alle ore 14, trova l’eliminazione Marinotto, che finisce ai resti al flop con Nicolò Serlenga: con K-9 a fiori però è virtualmente drawing dead, dato che il giovane grinder mostra K-10 su flop monotone a picche che recita K-10-7. Vanno a lui comunque 2.700€.

Sale poi in cattedra Bognanni, che inizia a eliminare gli avversari uno dopo l’altro, come un vero e proprio ‘schiacciasassi’ da poker: in un’azione strong preflop che coinvolge D’Amato e Serlenga, il player piacentino isola con J-J il primo, che si trova dominatissimo con la sua coppia di dieci. Nessun ‘miracolo’ sul board e D’Amato è costretto a salutare la finale con un premio di 3.600€.

I jack, evidentemente, sono la starting hand del giorno e questa volta a farne le spese è proprio Serlenga: apre il giovane ligure da highjack a 61.000 con A-3 off , 3-betta da bottone fino a 150.000 un caldissimo Bognanni con J-J e l’original raiser opta a questo punto per il push da 900.000 chips, facilmente chiamato da Marco. Un asso si materializza sul board, ma quattro carte comuni a fiori decretano l’eliminazione di Serlenga, che conclude quest’avventura con un premio di 5.000€.

Ancora Bognanni, ancora i jack e ancora un’eliminazione. Apre in mini-raise Marco a 80.000 da bottone e Cristian Viali, da big blind, manda all-in con A-Q di fiori. Il coinflip è a favore del piacentino, così Viali è costretto ad accontentarsi del quinto posto per 6.500€.

La marcia inarrestabile di ‘Magicbox’ continua con un altro coinflip a suo favore: la coppia di sei di Bognanni domina allo showdown A-Q del lituano Miliauskas, con un 6 al turn che decreta la sua eliminazione. E’ quarto per 8.000€ tondi tondi.

A tre left i due avversari di Marco tentano di avviare le trattative per un deal, ma il piacentino rifiuta in virtù del suo stack e della sua netta superiorità mostrata al tavolo, così il gioco prosegue e il testa a testa arriva piuttosto velocemente: un Miraglia ormai short decide di pushare con A-4 sull’apertura di Bognanni che, con A-10, non ha alcuna esitazione a chiamare. Nessuno stravolgimento sul board e Miraglia si alza dal final table con 10.000€ in più in tasca.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Inizia l’heads up con la seguente situazione in chips: Bognanni 4.300.000 e la Nizard 1.800.000. La transalpina, mai doma, riesce con pazienza a recuperare fino a portarsi in leggero vantaggio, poi capitola nella seguente mano: completa Bognanni da small blind e la sua avversaria checka, il flop recita 2-3-5, la Nizard punta 50.000 e Marco chiama. Il turn è un 6: la Nizard checka, Bognanni punta 180.000 e riceve il push della francese per tre milioni, che chiama istantaneamente con 4-7 per una scala nut.

Poche mani dopo si giunge al definitivo epilogo: Bognanni apre da small blind con A-5, la Nizard mette in mezzo i suoi dieci bui con K-4 suited e Marco chiama. Nessun out a favore della francese, che fa suoi comunque 14.000€, e Bognanni è il nuovo campione del MiniIPT PokerStars per una prima moneta da 22.000€!

 

Ecco il payout del final table:

  1. Marco Bognanni – 22.000€
  2. Deborah Nizard – 14.000€
  3. Fabio Miraglia – 10.000€
  4. Martynas Miliauskas – 8.000€
  5. Cristian Viali – 6.500€
  6. Nicolò Serlenga – 5.000€
  7. Vincenzo D’Amato – 3.600€
  8. Andrea Marinotto – 2.700€

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari