Friday, Aug. 12, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Ago 2014

|

 

Main Event EPT: Day 4 splendido per Andrea Dato! A 25 left il chipleader è un bancario olandese

Main Event EPT: Day 4 splendido per Andrea Dato! A 25 left il chipleader è un bancario olandese

Area

Vuoi approfondire?

Ieri il Day 4 del main event EPT di Barcelona è stato ricco di eliminazioni così come di emozioni.

Partito con 102 player ai tavoli, quasi allo scoccare della mezzanotte i giocatori rimasti con almeno una chip davanti sono stati 25. La corsa al final table, dunque, sarà oggi agguerrita.

Per quanto riguarda le emozioni, queste ce le ha regalate Andrea Dato, che per molte ore al tavolo televisivo ha mostrato agli spettatori un poker sopraffino, senza sbavature e sempre giocato in aggressione.

Il professionista romano si accomodava al tv table come il più short:

datostreaming

E iniziava poi a macinare chips come un rullo compressore. Nel suo cammino allo stack di 2.290.000 chips imbustato a fine giornata, Dato ha espresso un gioco aggressivo, capace di massimizzare al meglio le occasioni che gli si sono parate dinnanzi.

A iniziare dalla mano contro il polacco Dominik Panka, in quel momento chipleader del torneo, che ha permesso ad Andrea di superare quota un milione di chips:

datopanka

Da quel momento in poi Andrea ha giocato sul velluto entrando in molti pot. Tra le sue vittime i russi Shatilov e Novitckii. Il primo ha lasciato al romano belle chips, call-muckando al river per due volte le valuebet di Andrea e poi foldando sempre al river sul check-raise dell’italiano. Novitckii ha invece trovato l’eliminazione mandando i resti con K8 su 6568 con il romano che chiamava con coppia di dieci.

Arrivato sopra i due milioni di chips, Andrea ha continuato ad agire come se fosse il chipleader del tavolo anche quando sotto le telecamere dello streaming è arrivato il bancario olandese Bram Haenraets, chipleader che, anche grazie a giocate ‘allegre’ e call discutibili, ha sigillato in busta ben 4.395.000 gettoni. E pensare che si è qualificato online su PokerStars vincendo un piccolo satellite da 80$. Il sogno di ogni pokerista.

bram

Il chipleader Bram Haenraets

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Da applaudire anche gli altri italiani, seppur eliminati durante il Day 4. Fuori in 82° posizione Sveva Libralesso, che con 8-8 ‘sbatte’ contro K-K di un avversario, poi è stata la volta di Mauro Mancin, 73°, infine saluta il torneo Umberto Vitagliano, 30°, che perde il flip decisivo contro il tedesco di origine cinese Ji Zhang: con A-J off non trova aiuti sul board e la coppia di sette dell’avversario risulta vincente.

Sul podio provvisorio, a fare compagnia al dilettante Haenraets, troviamo il polacco Piotr Sowinski (4.355.000) e il danese Mikkel Nielsen (3.135.000).

Ancora dentro, con un buono stack, anche il campione della PokerStars Caribbean Adventure Dominik Panka: il polacco ripartirà tra poche ore con 1.705.000 gettoni.

 

In attesa della diretta streaming, che inizierà alle ore 12, ecco il chipcount relativo alla top ten:

  1. Bram Haenraets 4.395.000
  2. Piotr Sowinski 4.355.000
  3. Mikkel Nielsen 3.135.000
  4. Hossein Ensan 3.075.000
  5. Slaven Popov 2.695.000
  6. Andrea Dato 2.290.000
  7. Ji Zhang 2.285.000
  8. Pawel Brzeski 1.980.000
  9. Kiryl Radzivonau 1.860.000
  10. Mikhail Rudoy 1.815.000

 

Ed ecco il Payout del tavolo finale di questo Main Ept:

1. 1,261,000€
2. 709,000€
3. 498,000€
4. 362,000€
5. 286,000€
6. 224,500€
7. 171,600€
8. 121,300€
9. 92,800€

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari