Thursday, Sep. 29, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Ott 2014

|

 

IPT Nova Gorica: picca a Igor Saia, secondo posto (con delusione) per Davide Suriano

IPT Nova Gorica: picca a Igor Saia, secondo posto (con delusione) per Davide Suriano

Area

Vuoi approfondire?

Si è conclusa pochi minuti fa la tappa slovena dell’Italian Poker Tour PokerStars, caratterizzata da un epilogo piuttosto inaspettato.

A vincere la picca, infatti, è stato il siciliano Igor Saia, capace di avere la meglio nel testa a testa conclusivo, seppur con una dose di necessaria fortuna, sul campione WSOP Davide Suriano.

Nessun deal tra i due, che dunque portano a casa rispettivamente 70.000 e 40.000 euro.

Nel pomeriggio il primo eliminato del final table a otto è stato Roberto Zanellato (7.800€) che, da short, si è giocato tutto con A-J off trovandosi però decisamente scomodo contro Q-Q di Emanuele Buracchi.

Settimo posto per Nicola Loperfido che, ahilui, non riesce ad avere la meglio nel coinflip decisivo: con A-K suited perde lo showdown contro 9-9 di un caldissimo Buracchi. Per lui 10.000€ tondi tondi.

Si chiude al sesto posto, invece, l’avventura dello straniero Constantin Ehran che, con pochi blinds a disposizione, pusha con Q-Q sull’apertura di Saia, ma il siciliano chiama istantaneamente con A-A. Nessun miracolo dal board e 13.000 consolatori euro.

E’ protagonista ancora una volta Emanuele Buracchi che, in una war blind, domina ed elimina Andrea Cortellazzi (17.500€): quest’ultimo da small blind le mette tutte con A-8, ma si trova scomodo contro A-9 dell’avversario. Un 9 al flop, poi, chiude praticamente i giochi.

Il Buracchi-show, comunque, sembra non destinato a interrompersi, visto che conquista anche lo ‘scalpo’ del quarto classificato Luca Pazzaglini. Emanuele apre da under the gun con A-2, Luca manda all-in con 6-6 e riceve il call. Un due al flop e un altro al turn ‘scombussolano’ le percentuali del preflop, così Luca è player out (23.000€).

Nonostante il momento ‘hot’, però, la corsa di Buracchi termina al terzo posto. Da small blind Davide Suriano pusha con K-Q, Emanuele chiama con A-3, ma un K al flop ne sancisce l’eliminazione. Per lui, dunque, un assegno da 30.000€.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Inizia così l’heads up tra coloro che, all’inizio della finale, occupavano il primo e secondo posto del count. Nonostante un inizio brillante di Suriano, sfortunato poi nel perdere un coinflip con 9-9 contro K-J di Saia, il professionista di Andria capitola a bui già decisamente alti, in un altro all-in preflop: il suo A-3 non riesce a battere la coppia di sette del siciliano, che può alzare al cielo la prestigiosa picca dell’Italian Poker Tour.

fine

 

Ecco il payout del final table:

  1. Igor Saia 70.000€
  2. Davide Suriano 40.000€
  3. Emanuele Buracchi 30.000€
  4. Luca Pazzaglini 23.000€
  5. Andrea Cortellazzi 17.500€
  6. Constantin Ehran 13.000€
  7. Nicola Loperfido 10.000€
  8. Roberto Zanellato 7.800€

 

 

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari