Friday, Dec. 9, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Giu 2015

|

 

WSOP – Bendinelli guida l’Italia all’evento #30, Dan Smith chipleader 6 left al 2-7 Draw Lowball

WSOP – Bendinelli guida l’Italia all’evento #30, Dan Smith chipleader 6 left al 2-7 Draw Lowball

Area

Vuoi approfondire?

Event #29: $10,000 No-Limit 2-7 Draw Lowball Championship (entries 77 – prizepool $723.800)

Con il field che si è presentato ieri ai tavoli, non potevamo avere dubbi che il chipleader di fine giornata dell’evento $10.000 NL 2-7 Draw Lowball sarebbe stato un player di un certo spessore.

Ad imbustare 661.000 chips e guardare tutti dall’alto è Dan Smith, che dovrà però fare molta attenzione agli altri agguerriti sfidanti:

Al secondo posto troviamo infatti Nick Schulman con 554.000, poi Jon Turner che ha 439.000. Al quarto posto Erik Seidel 265.000, Phil Galfond quinto con 255.000 ed ultimo ma non ultimo Eli Elezra con le sue 160.000.

Chi invece non si siederà al tavolo con loro alle 23:00 (ore 14:00 Americane) per la caccia alla prima moneta da $224.383, saranno, tra gli altri, George Danzer (10° – $17.067), Mike Watson e Rep Porter (12° e 14° – $14.693).

Ecco l’elenco completo degli ITM ed il chipcount dei 6 left!

ccountws6

 

Event #30: $1,000 No-Limit Hold’em (entries 2.150 – prizepool $1.935.900)

Alla prima giornata di giochi il field si è letteralmente decimato, passando dai 2.150 iscritti ai 235 ancora in corsa.

Alla top three del count si presentano il chipleader Chris Hinchcliffe, 206.000, D.J. Mackinnon 164.500 e l’azerbaigiano Ilkin Amirov, terzo con 160.000.

Tra i nomi di rilevanza che possiamo notare, spiccano Shaun Deeb (40° – 73.100), Matt Stout (41° – 72.500), Antonio Esfandiari (43° – 70.100), Jason Koon (58° – 60.300), e Brandon Cantu (68° – 56.100), mentre sono stati eliminati prima del secondo giorno di battaglie Ryan Riess, Darryll Fish, Dominik Nitsche, Greg Raymer e James Woods.

bendinelli

Ma ancora una volta sono i giocatori italiani a darci la carica. È sceso in campo l’MVP della Global Poker Masters, il nostro Giuliano Bendinelli, che guida il trio azzurro dall’alto delle sue 102.800 chips che gli valgono il 14° posto in classifica.

Più giù troviamo un altro professional poker player molto conosciuto nel panorama: Luca Moschitta, che al termine della giornata imbusta 49.600 per il 42° posto, mentre Franco Ivan Luca passa al day 2 con 33.100 chips per una 128ma posizione nel count.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nell’attesa che il torneo riprenda, alle ore 13:00 statunitensi e 22:00 italiane, vi proponiamo la top ten del chipcount:

ccountws7

 

 

Event #31: $3,000 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better (entries 480 – prizepool $1.310.400)

Dei 480 giocatori schierati a questo evento di PLO Hi-Lo ne sono sopravvissuti 133, e in cima alla vetta c’è il segno di Jeff Madsen, che con le sue 231.800 deve temere solo Douglas Polk (che ha ricominciato a giocare con persone in carne ed ossa) e le sue 215.800, mentre in terza posizione Young Ji ripartirà con 206.700.

Polk

Douglas Polk

 

Ottima la prestazione di Robert Mizrachi, che chiude 14° con 102.700, ma il suo nome non è l’unico noto che possiamo trovare sfogliando il chipcount. Più in basso possiamo vedere ad esempio Jonathan Duhamel (22°) che gioca con 85.400 e Mike ‘The Mouth” Matusow (90° – 31,800) di cui non si sentiva parlare da un po’.

Anche Phil Hellmuth era schierato alla partenza di questo torneo, ma non era destino che conquistasse già un altro braccialetto ed è stato eliminato. Greg Raymer, Huck Seed, Todd Brunson, Joseph Cheong e Daniel Negreanu hanno fatto la stessa fine; niente day 2 per loro.

Gli altri invece si ri-incontreranno ai tavoli del Rio alle 14:00 americane (23:00 in Italia), ecco a voi la situazione di partenza della top ten:

ccountws8

 

Se vuoi vivere e commentare in diretta le World Series partecipa all’evento Facebook dedicato alle WSOP!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari