Tuesday, Feb. 7, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Gen 2016

|

 

Social Blog Dario Sammartino al tavolo finale del 25.000$ High Roller PCA

Social Blog Dario Sammartino al tavolo finale del 25.000$ High Roller PCA

Area

Vuoi approfondire?

Un’altra giornata da cardiopalma per il poker italiano.

Dopo il tavolo finale di Mustapha Kanit di settimana scorsa, oggi seguiamo le gesta di Dario Sammartino che alle Bahamas tenta la caccia alla prima moneta da oltre un milione di dollari del 25.000$ High Roller PCA.

Grazie al gioco spumeggiante espresso in tutto il corso del Day2, con sprazzi di spettacolo nello spettacolo, Dario si presenterà alla partenza del Tavolo Finale con uno stack di oltre ottanta bui, secondo solo a quello del chipleader Josh Beckley.

Purtroppo l’evento non sarà trasmesso in streaming, oggi dedicato all’atto finale del Main Event PCA: ma con questo social blog live, grazie agli aggiornamenti in inglese di PokerNews.com, vi faremo vivere in diretta tutte le emozioni di questo importante Final Table in cui speriamo che Dario porti il tricolore sul gradino più alto del podio!

 

Il sogno di Sammartino si interrompe in terza posizione

La picca dell’High Roller PCA non verrà portata in Italia.


Il solito Nick Maimone, responsabile di metà delle eliminazioni del Final Table, apre preflop a 225.000 da BTN e Sammartino decide di andare all in per i suoi 1.130.000. Dopo il fold di Winter dal BB, Maimone chiama mostrando 77, un coinflip contro il KT di Dario. Il dealer sfoglia le common cards sul tavolo, mostrando A282J e aggiudicando il piatto a Maimone. Il nostro Dario si dovrà accontentare di un terzo posto che gli vale $542.160


Dario Sammartino-HR 25K-PCA 2016-6026


Sammartino vacilla

Fase 3-handed non serenissima per il nostro Dario.


Limpa da BTN andando con gli altri due giocatori a vedere il flop 85T. Winter prende l’iniziativa puntando 135.000 e trova il call di Samma. Il turn è un A, ancora bet-call per 445.000, ma al river 9 la terza pallottola a 1.800.000 convince Sammartino a foldare.


Poi Dario 3-betta preflop sull’apertura di Nick Maimone, ma per poi foldare ridendo sul suo push… il suo stack ammonta ora a 1.150.000

Rientro col botto! Josh Beckley 4°

Alla prima mano dal rientro dalla pausa Winter apre a 180.000 ricevendo i call di Maimone e di Beckley dallo SB. Il flop recita 8KA e tutti e tre checkano. Al turn esce una Q e dopo i check degli avversari Maimone esce puntando 300.000, call di Beckley. Il river è una Q, Josh checka per poi pushare 1.225.000 sulla bet 500.000 di Nick che chiama dicendo ‘Questa è tosta.’


Allo showdown si capisce cosa intendesse: Beckley gira tranquillo il suo A5, ma si arrende di fronte alla scala colore di Maimone che mostra J9. Josh tira il freno ad un passo dal podio, portando a casa $439.560.


Josh Beckley-HR 25K-PCA 2016-5965


Dinner Break

Forse il momento di calma piatta era dovuto ad un po’ di fame… i quattro left decidono di prendersi 75 minuti di pausa per andare a mangiare e tornare in pista a stomaco pieno.


1 – Sean Winter – 3.840.000


2 – Nick Maimone – 3.440.000


3 – Dario Sammartino – 2.255.000


4 – Josh Beckley – 1.715.000


Momento di stasi a 4 left

Sembra che dall’uscita di Brian Yoon i giocatori rimasti abbiano tolto il piede dall’acceleratore, preferendo attendere prima di ricominciare a dare spettacolo. La mano più dinamica giocata nelle ultime orbite infatti è una 3-bet 500.000 di Nick Maimone, che porta al fold il nostro MadGenius intascandosi il suo rilancio di 175.000.

Dario Sammartino si rialza dall'ultimo posto

Dario riduce il gap che lo distanziava da Josh Beckley e raggiunge la terza posizione nel chipcount, minacciando addirittura il secondo posto di Maimone.


Prima Dario chiama da BB il raise di Maimone a 140.000 e dopo un check check al flop KQ8 punta sul turn 6 e sul river K ricevendo il call di Maimone che getta di fronte al 97 del napoletano.


Successivamente Maimone e Dario chiamano il raise di Winter per vedere il flop 776, Winter c-betta 145.000 e riceve i call di entrambi. Sul turn T Sammartino esce puntando 365.000 e vince il pot uncontested.


Dario è ora a 2.300.000, tenendo Nick a sole 200.000 di distanza: 2.500.000.

Brian Yoon out al 5° posto

Apre il mattatore Nick Maimone a 140.000 da UTG, all fold fino a Brian Yoon che pusha i suoi 1.045.000 dal Big Blind. Cinque minuti di riflessione e poi Maimone va al call con KQ trovandosi in flip contro la coppia di 5 dell’avversario. Il board recita A9T Q K e con una Two Pair Nick elimina Brian in quinta posizione che vale $347.760.


Brian Tae-HR 25K-PCA 2016-6005


6° posto per Andrey Zaichenko

Foldano i primi quattro giocatori e Zaichenko con A7 pusha in bvb le sue ultime 830.000 chips. Maimone da BB si trova al facile call con AJ. Il cooler in blind war si risolve con la vittoria di Maimone che sale a 4.600.000, Andrey esce in sesta posizione per $264.060


Andrey Zaichenko-HR 25K-PCA 2016-6066


Chipcount aggiornato



1 – Nick Maimone – 3.750.000


2 – Josh Beckley – 2.385.000


3 – Sean Winter – 1.665.000


4 – Dario Sammartino – 1.505.000


5 – Brian Yoon – 1.125.000


6 – Andrey Zaichenko – 830.000

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

26° livello, blinds 30.000/60.000 ante 10.000, average stack 1.875.000

Altro mezzo milione in cassa per Sammartino

In una delle ultime mani prima del break Dario si riporta poco sotto average sfruttando tutta la sua aggressività preflop. Apre Yoon a 110.000 e dopo il flat call di Maimone, il N9 Josh Beckley squeeza a 365.000. Dario cold-4-betta a 955.000 da Small Blind, portando tutti gli avversari al fold.

Dario se ne riprende un po'

In un momento caldo dove i giocatori stanno uscendo a ritmo serrato, Sammartino non ha paura di combattere ancora contro lo stesso Maimone che lo ha portato da chipleader a shortstack. Apre Dario a 115.000 e call di Maimone da BB. Flop T55, check-call di Maimone a 75.000. Entrambi i giocatori checkano il turn 3 ed il river 5. Maimone dichiara ‘King high’, ma l’Ace High di Sammartino gli vale un pot che lo porta a 1.050.000

3-way pot e Kornuth esce 7°

Chance Kornuth ormai shortstack openshova da UTG con A9, imitato da Brian Yoon con AJ e sole 20.000 chips in più. Maimone decide di provare ad eliminare i due giocatori chiamando da SB con 44. Yoon si assicura un triple up riuscendo a chiudere una scala al turn T87 9, e lasciando drawing dead i due avversari, che vedono crollare i sogni di split di fronte ad un river ininfluente. Chance viene eliminato in 7ª posizione per $192.780, Yoon invece vola ad un milione e mezzo di chips.


Chance Kornuth-HR 25K-PCA 2016-5958


Ben Heath out in 8ª posizione

In una fase del torneo dove gli all in dei corti abbondano, uno di questi è fatale per Ben Heath. Come sempre è Maimone a mettersi in mezzo, aprendo a 110.000 preflop per chiamare il push di 570.000 di Heath. La mano si rivela essere un coinflip, A8 per il chipleader e 77 per lo short. Il board A5J98 non lascia scampo e Heath si arrende in ottava posizione per $140.940.


Ben Heath-HR 25K-PCA 2016-5996


MadGenius sopravvive di bui

Il nostro azzurro freeza un po’ l’action degli altri pushando preflop due volte di fila. Nessun avversario se la sente di chiamare e Dario incassa blinds e ante.

Anche Winter paga Maimone

Limpano Winter e Maimone preflop portando il BB Chance Kornuth a checkare. A74, dopo il check del BB Sean punta 60.000 e chiama il raise 150.000 del chipleader. Dopo un check-check sul turn 5, Winter va in check-call per 250.000 sul river 6, ma getta nel muck davanti alla scala dell’avversario 78.

Dario ne perde altre contro Maimone

Tutt’altro che un buon momento per il napoletano che si ritrova improvvisamente in ultima posizione nel count. Raise di Samma 90.000 preflop e call di Maimone che vede il flop T46. Check, Dario punta 75.000 e riceve il call. Check-check sul turn T, ma al river 6 Maimone sceglie di vedere la puntata 140.000 di Sammartino che getta nel muck cedendo il piatto senza nemmeno andare allo showdown…

Double Up per Ben Heath

All fold fino al BTN Ben Heath che rimasto con sole 385.000 sceglie di open pushare con K3. Fold di Sammartino e call di Sean Winter con 55. Il flop recita KQJ e porta in vantaggio Heath, che con turn e river ininfluenti raddoppia il suo stack.

Samma con soli 20bb!

Nick Maimone continua a far valere la sua chiplead e stavolta a farne le spese è proprio il nostro Dario. Maimone limp-calla il rilancio preflop di Sammartino per 110.000. Il flop recita AJ9, check, bet 115.000 e call. Sul turn T è ancora check-call, stavolta per 245.000, mentre sul river 8 entrambi checkano. Dario getta la sua mano nel muck di fronte all’A7 dell’avversario e scende a 850.000 chips.

Beckley si riprende la vetta del count

Nuovo incrocio tra il November Niner e Maimone, con quest’ultimo che tank-calla river su 4 8 7 J 9 e mucka alla vista dei Kappa dell’avversario, che si porta intorno a 2.700.000 chips.


Maimone sfonda il muro dei tre milioni

Poche mani dopo aver conquistato la vetta del count Nick Maimone consolida il suo stack in un tribettato da Beckley che poi cbetta su flop K high ricevendo il call dell’avversario. Su turn e river i due vanno in check to check e Maimone conquista il piatto con un’altra coppia di Jack. Poche mani dopo in un incrocio sempre con Beckley il chipleader torna sotto i tre milioni.


Allin a tre: Astapau out nono, Dario lascia mezzo stack

Brutto colpo per Dario. Da utg+1 lo short Anton Astapau manda resti per 475.000 gettoni (15bb) con TT, alla sua sinistra Dario chiama con 9 9, tutti fold fino a Maimone da bottone che vasca il suo stack di 1.080.000. Decisione difficile per Dario che pensa per buoni cinque minuti prima che Kornuth chiami il clock. Sul filo degli ultimi secondi Dario decide di chiamare. Maimone gira J J e il board liscio lo fa schizzare in vetta al count. Sammartino scende a 1.270.000 chips, quinto su otto left ma pur sempre con 42bb. Astapau alla cassa a ritirare il premio di 116.640$ della nona posizione.


Zaichenko scende e risale

Il russo perde un po’ di chips foldando river su Sean Winter dopo averlo tribettato preflop. Poche mani dopo Zaichenko checka dietro al turn contro Brian Yoon e al river trova il gutshot che gli dà la scala nuts con l’avversario che paga la valuebet.


Level up

Primo cambio di livello di questo tavolo finale: i giochi entrano nel 23° del torneo, bui 15.000-30.000 ante 4.000.


Dario la spunta in 3way e vola chipleader

Nice hand per Dario che supera Beckley in vetta al count. Sammartino apre 65.000 da hijack e riceve i call di Zaichenko da piccolo buio e Maimone da grande. Su flop 8 4 A Zaichenko prende l’iniziativa e betta 75.000, chiamano sia Maimone che Sammartino. Sul 3 turn giro di check. River J e dopo i check di Zaichenko e Maimone Dario betta 120.000: il russo folda, l’americano chiama e mucka quando il nostro gira A T. Dario è ora a 2.300.000 chips, GOGOGO


Chipcount aggiornato

Aggiornamento sulla situazione degli stack: lieve flessione per Dario a seguito della mano contro Zaichenko.


Josh Beckley – 2.146.000

Andrey Zaichenko – 1.600.000

Dario Sammartino – 1.600.000

Nick Maimone – 1.500.000

Sean Winter – 1.330.000

Brian Yoon – 1.150.000

Chance Kornuth – 932.000

Ben Heath – 738.000

Anton Astapau – 500.000


Dario lascia 250.000 a Zaichenko

Altra mano che vede protagonista il nostro Dario a testimonianza di come l’italiano stia dando molta action. Sammartino apre 55.000 da early e chiama la tribet 150.000 di Zaichenko da cutoff. Flop 3 8 5, doppio check. Turn T, Dario leada 118.000, il russo chiama. River 9, checka Dario, Zaichenko spara 304.000 e Dario folda dichiarando un set. Il russo mostra al tavolo AA per il colore nuts. Poche mani prima di questa, dopo un all fold preflop il russo aveva fatto vedere agli avversari la stessa combo.

Tre assi sul board ed è chopped pot

Sammartino apre da bottone e riceve il call dei bui, Sean Winter piccolo e Brian Yoon grande. Flop J A A Dario prosegue 40.000, chiama Winter, Yoon folda. Turn T ed è un doppio check. Al river arriva A, di nuovo doppio check e per Dario con J 8 è split: l’avversario gira infatti J Q

Maimone le prende a Sammartino fino al turn

Nick Maimone apre 60.000 da utg, chiama Dario e poi si ripete sulla cbet 70.000 dell’avversario con il flop che recita T 3 8. Al turn arriva un 5, Maimone spara la seconda a 108.000 ricevendo il fold di Sammartino

Dario subito protagonista

Dopo alcuni raise/all fold preflop Dario è protagonista della prima mano giocata post. Su bui 12.000-24.000 ante 3.000 Sammartino apre 55.000 da utg e viene chiamato da Astapau che difende il buio. Su flop 36J al nostro basta cbettare 42.000 per ottenere il fold avversario e prendere il piatto senza girare le carte

Partiti!

Al tavolo finale del 25.000$ High-Roller è arrivato lo shuffle up: al via gli aggiornamenti!

Chipcount

Josh Beckley US 2,146,000

Dario Sammartino IT 1,892,000

Sean Winter US 1,799,000

Nick Maimone US 1,191,000

Andrey Zaichenko RU 1,036,000

Brian Yoon US 953,000

Chance Kornuth US 932,000

Ben Heath GB 738,000

Anton Astapau BY 565,000

Payout



1 – 1,142,100$

2 – 768,960$

3 – 542,160$

4 – 439,560$

5 – 347,760$

6 – 264,060$

7 – 192,780$

8 – 140,940$

9 – 116,640$

 

(foto by PokerStars)

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari