Friday, Jan. 22, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Mag 2016

|

 

WPT Amsterdam – Tra gli italiani resiste solo Giacomo Fundarò ad un passo dalla bolla

WPT Amsterdam – Tra gli italiani resiste solo Giacomo Fundarò ad un passo dalla bolla

Area

Vuoi approfondire?

C’erano le premesse per poter contare su un’Italia grande protagonista al WPT Amsterdam e invece il Day 2 ha tagliato le gambe ai nostri azzurri. Sono stati quasi tutti eliminati, lontani dalla zona dei premi.

Marco Della Tommasina ripartiva ieri dal secondo posto del chipcount ma il suo stack non è bastato per arrivare alle buste! Lo abbiamo subito contattato allora per capire cosa gli è accaduto.

Ecco cosa ci ha detto Marco: “È successo di tutto. Ho perso sette showdown di fila. Mi hanno scoppiato gli assi chiudendo colore con A-Q e le dame con Q-4 chiudendo trips di 4. I tornei sono così. Ora giocherò a cash, la location è ottima e ci sono tanti tavoli aperti“.

Sono stati eliminati nel corso della giornata anche Marco Ciccore e Sergio Benso. L’unico superstite a difendere il tricolore è il solito Giacomo Fundarò, uno che al WPT non molla mai. Il player siciliano era il più corto dei nostri a inizio giornata eppure resta la nostra ultima speranza.

Fundarò purtroppo è molto short a 39 left ed è ultimo nel count. Il suo stack è di 33.000 e i bui si sono fermati a 3000/6000. Dobbiamo sperare dunque che questi cinque bui bastino per entrare tra i 36 premiati! Ci vorrebbe un bel raddoppio magari o una bolla rapida con qualche ‘suicidio’ negli altri tavoli.

Sono stati in tutto 318 gli iscritti a questo Main Event olandese da 3.300€ di buy-in. Tanti hanno optato per la late reg a inizio Day 2. Il premio minimo ammonta a 6.200€, quello massimo a 200.000€!

Questo pomeriggio alle 14:00 scopriremo se Fundarò riuscirà a piazzare la bandierina all’Holland Casino nel Day 3. Poi si correrà dritti verso il tavolo finale ufficiale del WPT.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Tra i nomi noti ancora nel field dobbiamo sicuramente sottolineare quello dell’americano Anthony Zinno, quarto provvisorio con 514.000 chips.

Al comando del chipcount c’è una coppia di olandesi. Faric Chati con 546.000 guarda tutti dall’alto, tallonato da Kees Alblas con 539.000 pezzi. Ecco la situazione in testa alla classifica…

 

La top ten del WPT Amsterdam:

1 CHATI FARID NL 546.000 34 1
2 ALBLAS KEES NL 539.000 32 8
3 PYZARA KACPER POL 517.000 30 4
4 ZINNO ANTHONY USA 514.000 33 7
5 EMRAH CAKMAK FRA 504.000 33 8
6 PEYROLES ARNAUD FRA 464.000 33 5
7 RAMOS FELIPE BRA 384.000 34 4
8 VAN PUTTEN JASPER NL 366.000 32 4
9 VALCO LENNART DEN 352.000 31 8
10 ANDRELEVIC ANDJELKO SER 336.000 33 3

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari