Monday, Jun. 5, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Giu 2016

|

 

WSOP – Benny Glaser mette al polso il 2° braccialetto! Il russo Zaichenko si impone nel 2-7 Triple Draw Lowball

WSOP – Benny Glaser mette al polso il 2° braccialetto! Il russo Zaichenko si impone nel 2-7 Triple Draw Lowball

Area

Vuoi approfondire?

Si allarga il club di chi quest’estate ha vinto due eventi WSOP, infatti nella notte italiana il professionista di Southampton Benny Glaser, 27 anni, ha fatto suo il titolo del Championship di Omaha High-Low Split.

Ha incassato così un premio di 407.194 dollari, dopo aver superato in heads up lo statunitense Doug Lorgeree (251.665$).

C’è da segnalare – seppur ormai non faccia quasi più notizia – la deeprun di Jason Mercier, che si è dovuto arrendere all’ottavo posto per un premio di 39.269 dollari.

Buona anche la prestazione di Todd Brunson, costretto ad alzarsi dal tavolo al 7° posto (50.872$).

Glaser aveva fatto suo qualche giorno fa pure il titolo del 1.500$ Omaha Hi-Lo Split-8 or Better, avendo la meglio su una concorrenza di 933 avversari e incassando 244.103 dollari.

Non è assolutamente un caso, visto che lui è proprio uno specialista di Omaha Hi-Lo Split, disciplina in cui si cimenta molto anche online.

“Questa vittoria – ha dichiarato Bennyè stata molto più soddisfacente per svariate ragioni. In primis, il tavolo finale è stato trasmesso in diretta streaming mentre l’altro no. Il premio era più grosso, poi riuscire a collezionare due titoli è qualcosa di folle e incredibile!”.

1

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il tavolo finale dell’evento #34, il 1.500$ 2-7 Triple Draw Lowball (Limit), se lo è invece aggiudicato il russo Andrey Zaichenko (117.947$), che ha battuto nel testa a testa finale l’americano Jameson Painter (72.878$).

Nutrita la presenza di giocatori dell’est Europa, visto che al quarto posto ha chiuso l’altro russo Alexandr Vinskii (31.099$) e al sesto l’ucraino Andrii Nadieliaiev (14.769$).

Il neo-campione non è un professionista, infatti si occupa a Mosca di vendite e marketing, però ha acquisito sufficiente esperienza nel gioco grazie agli home game cui prende parte nella città del Cremlino.

“Gli ultimi tre anni – ha dichiarato Andreyho giocato molto più a Limit poker. In Russia adesso giochiamo tanto cash game in versione Limit, dunque siamo migliorati come risultati qui alle WSOP. Ci sono un sacco di buoni giocatori nel mio paese e sono lieto che il mio nome, adesso, sia tra questi. Il braccialetto era l’obiettivo che volevo raggiungere, sono così emozionato! E’ impossibile spiegare che cosa significhi…”.

Alle WSOP si era già fatto notare il 38enne, infatti ha in totale 32 in the money e cinque final table. Finora il miglior risultato lo aveva ottenuto nel 2011, chiudendo al terzo posto.

Stavolta ha avuto la meglio su 357 avversari, 54 dei quali sono andati a premio.

2

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari