Saturday, Sep. 25, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Ott 2016

|

 

Dario, che peccato! Sammartino chiude terzo l’High Roller EPT Malta per 81.480€

Dario, che peccato! Sammartino chiude terzo l’High Roller EPT Malta per 81.480€

Area

Vuoi approfondire?

Sembrava la volta buona, ma anche a questo giro i sogni di picca di Dario Sammartino si spengono sul più bello.

Dopo una splendida partenza al €10.300 Single Re-Entry High Roller di questa penultima edizione European Poker Tour il giocatore napoletano è costretto ad alzare bandiera bianca in terza posizione per un premio di 81.480€.

Ma andiamo con ordine: mentre comincia il Day 1B del Main Event IPT, Dario e gli altri cinque finalisti si ritrovano alle 12.30 per cominciare il Final Table che mette in palio una prima moneta da €174.600.

Il napoletano riparte dalla seconda posizione nel chipcount con 654.000 chips, dietro solo al tedesco Dietrich Fast, chipleader con 900.000 tonde, ma la strada per la vittoria non è tutta in discesa: al tavolo sono presenti anche Davidi Kitai (315.000) e Pratyush Buddiga (479.000), avversari che non gli renderanno certo la vita facile.

MadGenius parte subito con l’ascia di guerra in mano, intascandosi il primo piattino della giornata, e dopo 20 minuti soffia lo scettro di chipleader a Fast chiamandone il raise preflop e la successiva 3-barrel su 939 6 J. Dietrich mostra una coppia di Queen, ma non basta contro l‘AA di Sammartino.

Non dura molto invece Davidi Kitai, che è il primo giocatore ad abbandonare il tavolo pushando AJ e ricevendo il call di Viacheslav Buldygin con QQ. Il suo 30% di possibilità di vittoria non si concretizza, e il belga conquista un sesto posto da €37.250.

A 20 minuti di distanza da Kitai esce in quinta posizione Ramin Hajiyev, giocatore azerbaigiano da quasi un milione e mezzo di vincite live in carriera. Il mattatore è sempre il russo Buldygin, che trova nuovamente una coppia di donne in mano con la quale domina l’AQ di Ramin, 5° per €47.720.

Dario nel frattempo continua a scontrarsi con Dietrich Fast, riuscendo in un primo momento a lasciarlo con gli spiccioli: in un raised pot Dario punta flop e turn ricevendo due call da Fast, che sul river prova a puntare 300.000 chips per poi però foldare sull’all in dell’azzurro, rimanendo con sole 175.000 mentre Dario vola oltre 1.300.000.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A questo punto è Buddiga a cedere, andando all in preflop con coppia di 7-7, scontrandosi contro il KQ del giocatore russo. Il river K consegna il pot nelle mani di Buldygin, e Pratyush lascia il torneo in quarta posizione per €61.690.

Nel frattempo Fast e Sammartino continuano la loro guerra interna. Dietrich è risalito quanto basta per mettere in difficoltà MadGenius e a riprendersi la chiplead: su board 922T Fast check-calla i 110.000 di Sammartino, e al river J checka ancora per chiamare l’all in di Dario con A-A, abbastanza per i cowboys (K-K) di Sammartino, e Fast si riprende la chiplead.

Dario trova un poker, ma il russo Buldygin paga i minimi. E sempre il russo sfila un bel po’ di chips a Dario in uno spot che vede il napoletano checkare due strade top set e poi bet/chiamare l’allin river dell’avversario più short, che gira una improbabile scala trovata con runner runner.

Dario tiene duro, il russo è sempre fanalino di coda nel count ma al nostro, come è ovvio per un giocatore della sua caratura, non interessa sciacallare posizioni.

Così sull’apertura di Fast da bottone Dario non ci pensa troppo a pushare quasi 22x di stack con Coppia di 4. Il tedesco chiama con A7[Q]. Il board 359AT condanna Sammartino alla terza posizione: l’appuntamento con la picca è rimandato ancora una volta…

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari