Sunday, Apr. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Lug 2017

|

 

WSOP – Cristiano Guerra on fire al Crazy Eights, 50k Championship senza Max Pescatori

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP – Cristiano Guerra on fire al Crazy Eights, 50k Championship senza Max Pescatori

Area

Vuoi approfondire?

Conclusa anche la domenica di poker alle World Series dobbiamo registrare “mixed feelings” per gli italiani: una grande performance e una grande assenza.

Ecco cosa è successo al Rio Casino:

Event #60: $888 Crazy Eights No-Limit Hold’em 8-Handed – Flight 1D

Più di duemilaottocento iscritti a questo ultimo day 1 del $888 Crazy Eights, e soltanto 136 sono riusciti a imbustare le proprie chip qualificandosi al day 2 che si terrà “a reti unificate” con i player provenienti da tutti e quattro i flight 1A, 1B, 1C, 1D.

Normale statistica, quindi, quella che vede la maggior parte degli italiani iscritti venire eliminati e solo uno sopravvivere alla giornata… ma la performance di Cristiano Guerra è molto più di una sopravvivenza! “Crisbus” è infatti settimo nel chipcount conclusivo della giornata, capitanato da quell’Alexandru Papazian che gioca (e vince) gli High Roller del circuito EPT/Pokerstars Championship.

Grazie alla bellissima prova del day 1 di oggi, Cristiano potrà ripartire nel day 2 intorno alla trentesima posizione nel chipcount totale di tutti i giocatori, mentre più indietro troveremo anche Antonio Buonanno qualificatosi in precedenza. La lista dei premi deve ancora venire annunciata, ma con più di cinquemila iscritti in totale sicuramente il braccialetto porterà con sè anche un premio in denaro piuttosto pesante!

Ecco la classifica dei migliori 10 al day 1D, con Crisbus in settima posizione:

Event #62: $50,000 Poker Players Championship (6-Handed)

Qui, purtroppo, arrivano le note di dispiacere per l’Italia: Max Pescatori ha deciso di non prendere parte al Poker Player’s Championship, uno dei tornei più prestigiosi di tutte le WSOP.

Visto il buy-in proibitivo e il mix di otto giochi diversi, è ovvio che la lista degli iscritti comprenda nomi molto, molto conosciuti nell’universo pokeristico. Ecco quindi ElkY Grospellier, Justin Bonomo, Daniel Negreanu, Dzmitry Urbanovich (che ha raccontato su Facebook di aver vinto un satellite per questo evento), Jason Mercier, Phil Hellmuth

Vista la quantità enorme di chip a disposizione dei giocatori, durante la prima giornata ci sono state soltanto sei eliminazioni su 93 player. Il primo ad abbandonare il torneo è stato Daniel Cates: conoscendolo, “Jungleman” non l’avrà presa molto bene!

I migliori dieci, con il ritorno di Johnny Chan e un James Obst che continua a macinare piazzamenti per la classifica Player Of The Year:

Event #56: $5,000 No-Limit Hold’em

Il torneo che ieri ha visto un enorme scoppio concludere la corsa di Donis Agnelli, si è concluso con il tavolo finale. L’argentino Andres Korn (che prima si faceva chiamare Norberto, forse il secondo nome) dopo aver crackato i KK dell’italiano si era lanciato in vetta al chipcount… ed eccolo qui a mostrare un braccialetto che senza quel Sette al turn avrebbe potuto forse battere bandiera tricolore. That’s Poker!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari