Saturday, Feb. 27, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Ago 2018

|

 

André Akkari batte l’amico Neymar JR. nel sit di beneficenza all’EPT di Barcellona

André Akkari batte l’amico Neymar JR. nel sit di beneficenza all’EPT di Barcellona

Area

Vuoi approfondire?

Dopo aver tentato invano la sortita all’EPT National High Roller da 2.200€ di buy-in, Gerard Piqué e Neymar Jr. hanno comunque avuto modo di rendersi protagonisti al casinò catalano: in un sit’n’go di beneficenza che ha visto protagonisti anche altri grandi sportivi, i due si sono ritrovati fianco a fianco, pronti a battagliare per le proprie fondazioni.

Gerard Piquè, si è battuto per la BarefootFoundation, l’istituto di beneficienza colombiano fondato da sua moglie, la cantante Shakira.

Neymar ha invece rappresentato il Neymar Jr. Project Institute, un’istituzione che aiuta i bambini tra i 7 e i 14 anni meno fortunati di San Paolo (Brasile), offrendo loro l’opportunità di costruirsi un futuro attraverso lo sport e la conoscenze informatiche.

Tra gli invitati anche Arthur Melo, compagno di squadra di Piqué, e l’argentino Giovanni Lo Celso, teammate del brasiliano al Paris Saint German.

All’evento hanno preso parte anche la stella del Golf Sergio Garcia, che ha lottato per la fondazione che porta il suo nome.

Oltre a loro, al tavolo anche il PokerStars Ambassador André Akkari, grande amico di O Ney, che si è impegnato per Right to Play, l’associazione partner di PokerStars nelle cause a sostegno dell’infanzia nel mondo.

Pronti via e il sit ha subito regalato uno scontro tra i due ex compagni blaugrana:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Senz’altro discutibile il flat pre di Neymar, che trova però un interessante guizzo raisando turn (in bluff?) e prendendo il comando dell’action. Su blank river l’asso brasiliano sarebbe probabilmente riuscito a incassare il pot, ma il 5 è una delle carte più beffarde del mazzo visto che regala il flush runner runner a Gerard e la 2 pair a Neymar. Lead out, call e grasse risate per entrambi.

Nonostante questo spot giocato nel primo livello del sit, Neymar riuscirà comunque ad arrivare in heads-up proprio contro il connazionale Akkari, che in questi mesi è stato nientepopodimenoche il coach privato della superstar carioca:

“Ci lega una grande amicizia – ha dichiarato André. Oltre al poker, giochiamo a Counterstrike ogni settimana, almeno due volte a settimana. Giochiamo for fun nei pomeriggi dopo i suoi allenamenti. E’ molto divertente e parliamo sempre l’un l’altro con le cuffie mentre giochiamo. A hold’em sta migliorando: mi fa domande ogni giorno e si disimpegna online ogni qualvolta riesce. E’ una persona davvero competitiva!”

Nonostante i progressi di Neymar, al tavolo verde non c’è ancora storia: Akkari è infatti riuscito a batterlo, assicurandosi una picca ben più importante di tante altre! 😉

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari