Monday, Jun. 14, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 2 Giu 2021

|

 

Poker e beneficenza: dalle WSOP a Equilibrium, la community unita contro il COVID

Poker e beneficenza: dalle WSOP a Equilibrium, la community unita contro il COVID

Area

Nonostante il poker continui tristemente a essere spesso etichettato come un mondo -diciamo- non proprio pulito, più volte ci è capitato di vedere il nostro amato gioco coinvolto in generose imprese umanitarie.

Prima fra tutti l’associazione REG Charity, (Raising for Effective Giving), che dal 2014 a oggi ha già raccolto quasi 15 milioni di dollari per beneficenza, passando per il One Drop che devolve l’11,1% del montepremi per portare l’acqua nel terzo mondo, Gershon Distenfeld, il Neymar Charity Home Game

Insomma, nel suo piccolo il poker ha contribuito ad aiutare il mondo a diventare un posto migliore, e non ha fatto mancare il suo supporto neanche durante questo anno e mezzo di pandemia.

Avevamo già parlato e lodato l’iniziativa Equilibrium di Dario Sammartino, che a marzo 2020 ha voluto aiutare l’ospedale Domenico Cotugno di Napoli a creare nuovi posti letto in terapia intensiva. Ma le attività di beneficenza pokeristiche per contrastare il covid-19 non sono finite qui.

Poco tempo fa è stato annunciato il ritorno al live delle World Series Of Poker, e tra i pochi tornei ufficiali della schedule il primo è proprio un evento di beneficienza per gli operatori sanitari coinvolti in prima linea nella lotta al coronavirus. Non abbiamo ancora molti dettagli in merito, ma le WSOP ci hanno disabituato alle delusioni.

Intanto l’India è stata messa in particolare difficoltà in questi primi mesi del 2021, e la poker room asiatica Natural8 ha aperto una raccolta fondi, che al momento ha raccolto $25.000, promettendo di raddoppiare qualunque cifra raccolta per aiutare il secondo paese più popolato al mondo. Ha organizzato anche un freeroll con uno stack di partenza proporzionale alla donazione effettuata.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Anche le poker room online si sono rimboccate le maniche per questa battaglia: America’s Cardroom e la scuola di Phil Galfond Run It Once hanno organizzato una partita di beneficenza, 16 pro contro 16 star (tra cui Matt Damon, Ben Affleck e Tobey Macguire), PokerStars ha raccolto un milione di dollari in una partita online fra vip, PartyPoker ha organizzato tornei per raccogliere fondi per il Regno Unito, e l’elenco potrebbe continuare.

La speranza è che il prima possibile tutto questo non debba più essere necessario, ma è bello vedere come la community del poker, quando le cose si fanno serie, sia sempre pronta a tendere la mano.

Nel video qui sotto lo streaming del torneo di beneficenza di PokerStars.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari