Monday, Jun. 17, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Apr 2019

|

 

WPTDeepStacks Malta – Gabriele Re guida gli italiani finalisti! E c’è anche la Lovgren a 13 left

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WPTDeepStacks Malta – Gabriele Re guida gli italiani finalisti! E c’è anche la Lovgren a 13 left

Area

Vuoi approfondire?

Arrivano altre belle notizie dal WPTDS in corso al Casino Malta!

Ieri si è infatti consumato il Day 2 del Main Event da 1.000 euro di buy-in e 200.000 euro garantiti, dove i giocatori italiani sono ancora protagonisti.

In particolare è Gabriele Re a meritarsi oggi un sacco di complimenti, poiché è lui il migliore dei nostri al momento con 1.140.000 di stack. Davanti nel count a 13 left ha solo Soner Vanelderen con 1.200.000 pezzi!

La giornata di Gabriele è stata particolarmente movimentata. Pensate che ha rischiato di uscire in piena bolla quando si è presentato a uno showdown con K-Q contro 7-5 di Fabio Assennato. Nella mano successiva Gabriele ha invece bustato il cortissimo connazionale Luigi Callari con A-10 suited contro Q-4. Il board è stato un innocuo 3-5-10-3-J e così 35 players (su 275 entries) hanno avuto la soddisfazione di piazzarsi ITM.

Gianluca Bernardini è stato poi il primo a salutare in zona premi, 35° appunto: si è meritato il premio minimo di 1.702 dollari. Stessa somma è andata a Michele Guerrini, 33°.

Un gradino in più l’ha fatto Umberto Ruggeri, 27°. Citiamo poi Ivan Castro (25°), Fausto Tantillo (23°) e infine Marco La Grutta (14°). Nel suo ultimo colpo La Grutta si è presentato a un flip con A-K contro 10-10 di Daragh Davey. Il board 8-A-10-5-A è stato crudele.

Chi abbiamo ora da seguire oltre a Gabriele Re? Beh, sono messi bene anche Sandro Pitzanti, Stefano Schiano e Demetrio Caminita. Facciamo un applauso soprattutto a Schiano che solitamente i tornei di poker live li organizza, ma qui sta facendo vedere tutto quello che sa fare anche con le carte in mano! Completa il quadretto azzurro il già citato Assennato che avrebbe bisogno di un bel 2up a bui 10-15k (ante 15k).

Ad arricchire il livello del field c’è pure la bella scandinava Sofia Lovgren: l’ambasciatrice della room 888poker è penultima nel chip count con 235.000 nella busta. È uscita invece 17esima la spagnola Ana Marquez.

Alle 13:00 si ricomincia con una prima moneta in palio da 52.000 euro, ai quali va aggiunto un pacchetto da 2.000 euro per il WPTDS European Championship di Deauville. Questa qui sotto è la situazione ai tavoli con tanto di payout ancora da assegnare:

 

1. Soner Vanelderen – 1,200,000
2. Gabriele Re – 1,140,000
3. Cyprien Chassagne – 885,000
4. Clint Sammut – 850,000
5. Sandro Pitzanti – 835,000
6. Stefano Schiano – 825,000
7. Demetrio Caminita – 780,000
8. Daragh Davey – 475,000
9. John Scanlon – 400,000
10. Ka Li – 250,000
11. Fabio Assennato – 240,000
12. Sofia Lovgren – 235,000
13. Bas de Laat – 155,000

 

1° – $58,760
2° – $39,211
3° – $28,769
4° – $21,413
5° – $16,102
6° – $12,277
7° – $9,480
8° – $7,418
9/10° – $5,881
11/12° – $4,723
13° – $3,848


Sofia Lovgren, ambasciatrice 888 (Copyright WPT)

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari