Tuesday, Oct. 22, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Mag 2019

|

 

Juanda, dal poker foldato alla vittoria nello Short Deck: che giornata alle Triton Series

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Juanda, dal poker foldato alla vittoria nello Short Deck: che giornata alle Triton Series

Area

Vuoi approfondire?

Immenso John Juanda. Il player indonesiano lascia il segno nelle Triton Series in Montenegro, portando a casa il “$28.400 Short Deck“. Giornata pazzesca per il neo campione, il quale all’inizio del final table folda poker di 6 contro il semibluff di Lebedev, ma poi sa farsi perdonare con una cavalcata spettacolare. Il tutto, culmina con il successo per 536.570 euro.

L’evento#6 delle Triton Series si apre nel final day con 12 giocatori in lotta per il tavolo finale e per le 8 posizioni “In the Money”. L’uomo bolla è Danny Tang che muove allin con K-Q e sbatte su A-J di Sergey Lebedev. In precedenza aveva alzato bandiera bianca anche Isaax Haxton con A-J vs A-K. Raggiunti i premi, il primo ad avviarsi alle casse è Paul Phua, mentre l’eliminazione di Michael Soyza al settimo posto da il via all’official final table a sei giocatori.

Qui avviene l’imponderabile. Sul board A-A-6-A-6, John Juanda ha 6-6 in mano per il poker. Dall’altra parte Sergey Lebedev con K-J, decide di impilare tutto il suo stack coprendo il rivale. Vuol fingere l’asso in mano, per il poker di assi.

Bisogna tenere a mente che ci troviamo nello Short Deck e dunque la possibilità che il russo abbia un asso in mano è assai alta. Juanda ci pensa a lungo e poi opta per il fold. Fold pesante si, ma non clamoroso come sarebbe stato invece nel No Limit Hold’em.

Sta di fatto che il fold da migliore pagherà lo stesso per l’indonesiano. Intanto escono di scena possibili protagonisti come Daniel Cates (6°), lo stesso Lebedev (5°) e ai piedi del podio Peter Jetten. La medaglia di bronzo finisce al collo di Wai Kin Yong, quando pusha con K-Q e sbatte su K-K di Juanda.

Il duello finale vede il futuro campione opposto al leader di inizio giornata Daniel Dvoress. Il canadese prova la rimonta, ma alla fine con A-Q si arrende al colore floppato da John Juanda campione per  536.570 euro. Daniel si consola con un assegno da 359.229 bigliettoni.

Il payout ufficiale

1 John Juanda Indonesia  536.570 €
2 Daniel Dvoress Canada 359.229 €
3 Wai Kin Yong Malaysia 244.412 €
4 Peter Jetten Canada 184.162 €
5 Sergey Lebedev Russia 142.100 €
6 Daniel Cates United States  111.406 €
7 Michael Soyza Malaysia  88.670 €
8 Paul Phua Malaysia 69.913 €

Asiatici all’assalto dello short deck

In concomitanza con il final day dell’evento#6, alle Triton Series è decollato l’atteso “€85.500 Short Deck“. Un buyin a dir poco elitario ha richiamato ai tavoli nel corso della prima giornata ben 52 paganti: di questi 29 ingressi singoli e 23 frutto di re-entry. Determinato un prize pool netto di 4.332.430 euro. Un signor montepremi che viene diviso in 6 posizioni “In the Money“, con un cash minimo di 306.877 euro fino a raggiungere 1.511.651 bigliettoni.

In 17 completano il giro di boa e daranno oggi l’assalto al titolo di campione. Davanti a tutti c’è lo scatenato Xuan Tan: il cinese prova la fuga con 2.186.000 pezzi. Alle sue spalle si lancia un pezzo da novanta come Samuel Greenwood con 1.950.000 chips. Attenzione poi ad un’altra mina vagante cinese come Qiang Wang a quota 1.881.000.

Top ten per Sergey Lebedev (1.585.000), Isaac Haxton (1.024.000), Daniel Dvoress (896.000) e Andrew Robl (756.000). Sono chiamati alla rimonta nella discesa al titolo, i vari Mikita Badziakouski (648.000), Wai Leong Chan (300.000), Richard Yong (208.000) e Paul Phua (193.000).

Per non perdere nemmeno un secondo delle Triton Series, segui la diretta streaming e clicca qui.

Il count ufficiale

  1. Xuan Tan China 2.186.000
  2. Samuel Greenwood Canada 1.950.000
  3. Qiang Wang China 1.881.000
  4. Sergey Lebedev Russia 1.585.000
  5. Ivan Leow Malaysia 1.217.000
  6. Isaac Haxton United States 1.024.000
  7. Daniel Dvoress Canada 896.000
  8. Devan Tang Hong Kong 894.000
  9. Michael Soyza Malaysia 866.000
  10. Andrew Robl United States 756.000
  11. Mikita Badziakouski Belarus 648.000
  12. Winfred Yu Hong Kong 490.000
  13. Timofey Kuznetsov Russia 354.000
  14. Wai Leong Chan Malaysia 300.000
  15. Jesus Cortes Spain 256.000
  16. Richard Yong Malaysia 208.000
  17. Paul Phua Malaysia 193.000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari