Thursday, Oct. 24, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 10 Lug 2019

|

 

WSOP – Alice Sicconi è ancora in rush nel Little One! Adams comanda nel Final Fifty

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP – Alice Sicconi è ancora in rush nel Little One! Adams comanda nel Final Fifty

Area

Vuoi approfondire?

Al Rio di Las Vegas ci sono parecchi altri eventi interessanti in corso oltre al Main Event.

In particolare noi italiani dobbiamo tenere gli occhi puntati sul Little One for One Drop! Petrone, Battaglia, Camardella, Cirillo e Re sognano il braccialetto ma per ora la scena la ruba ancora Alice Sicconi.

Anche il field del Final Fifty merita ovviamente un approfondimento. Brandon Adams cerca una clamorosa doppietta. Lo spagnolo Mateos non sarà d’accordo. Ecco tutti i dettagli…

 

Event #75: $1,000+111 Little One for One Drop NL Hold’em

Si è rivelato quanto mai interessante stanotte il Day 2 del Little One Drop (evento da 6.246 entries totali). A partire dal nome del chip leader: il campione americano Shaun Deeb guarda tutti dall’alto con 2.892.000 gettoni dopo lo scoppio della bolla! Questa è la top ten:

 

1 – Shaun Deeb, US – 2,892,000
2 – Matt Souza, US – 2,366,000
3 – Jeremy Dresch, US – 2,300,000
4 – Naor Slobodskoy, IL – 2,109,000
5 – Jaime Lewin, US – 1,980,000
6 – Ian Simpson, GB – 1,961,000
7 – Dustin Goff, US – 1,751,000
8 – Keith Carter, US – 1,700,000
9 – Alan Schein, US – 1,637,000
10 – Nick Shkolnik, US – 1,620,000

 

Ma a noi interessa sottolineare anche le prove azzurre. A proposito, è stata un’altra giornata strepitosa per Alice Sicconi. L’italiana ha accumulato 771.000 ed è quasi nella top 100 di giornata.

Eppure la sua favola stava per finire quando ha pushato 287.000 su un flop 9J2 con J9 in mano. L’avversario Manish Vaswani ha chiamato con A4. Al turn si è girato un terribile K ma il river per fortuna è stato un 9 che ci ha regalato full contro colore!

A far compagnia ad Alice ci pensano Luigi Petrone (707.000), Bruno Battaglia (462.000), Giovanni Camardella (con 334.000), Federico Cirillo (con 233.000) e Gabriele Re (con 160.000). Tutti loro sono già a premio, visto che la bolla è scoppiata a 937 left. Si continua dunque a sognare 690mila dollari di primo premio.

Non sono più della partita invece Antonio Barbato (472°), Davor Laini (604°), Raffaele Sorrentino (638°) e Fiodor Martino (733°). Questi nomi sono usciti almeno ITM.

 

Event #77: $3,000 Limit Hold’em 6-Handed

Niente da fare per Max Pescatori che non è riuscito a piazzarsi tra i 29 premiati nel Day 2 del Limit. Il pirata ha scritto su Twitter: “Ho vinto un pot in bluff, poi ho chiuso la prima coppia su sette mani giocate ma oppo aveva A-A“.

 

 

La giornata si è chiusa poi con soli sei superstiti al tavolo finale. Comanda nel count la canadese Tu Dao, giocatrice di chiare origini asiatiche che punta dunque la prima moneta da 133mila dollari. Sta per arrivare il terzo titolo a una donna in queste Series? Lo scopriremo nelle prossime ore. Ecco la classifica provvisoria:

 

Tu Dao, ca – 954,000
Alain Alinat, fr – 805,000
Oleg Chebotarev, ru – 672,000
Jan Suchanek, nz – 599,000
Chad Eveslage, us – 431,000
Ian O’Hara, us – 410,000

 

Event #90: $50,000 Final Fifty NL Hold’em

Ha totalizzato 123 entries il Final Fifty che ha visto scoppiare la bolla a 19 left nel Day 2. Ora conosciamo anche i sette finalisti che puntano una prima moneta clamorosa da oltre 1 milione e 600mila dollari.

Il chip leader è Brandon Adams che cerca un clamoroso bis pochi giorni dopo il braccialetto vinto in un evento online. Dovrà vedersela però con lo spagnolo Adrian Mateos e non solo. Ecco la situazione in classifica:

 

Brandon Adams, us – 11,970,000
Adrian Mateos, es – 7,375,000
Michael Addamo, au – 5,765,000
Danny Tang, hk – 4,550,000
Sam Soverel, us – 3,600,000
Ali Imsirovic, us – 2,190,000
Keith Tilston, us – 1,500,000

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari