Thursday, Nov. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Ott 2019

|

 

WSOPE 2019 – Avanza l’Italia! Stefanelli lotta in mezzo ai mostri dell’8-Game Mix

WSOPE 2019 – Avanza l’Italia! Stefanelli lotta in mezzo ai mostri dell’8-Game Mix

Area

Non ci sono solo le star internazionali a infiammare le WSOP Europe di Rozvadov.

Nel report odierno, infatti, con grande piacere sottolineiamo le prove di alcuni italiani che si stanno facendo valere in tornei a dir poco ostici.

In particolare nel MINI Main Event contiamo almeno tre azzurri che hanno superato indenni il Day 1b: Giammugnani, Muscarello e Treccarichi.

C’è poi Stefanelli che lotta in mezzo a nomi da paura nell’8-Game Mix. Vi basti sapere per esempio che ci sono Madsen, Blom, Elezra, Hellmuth, Negreanu, Lisandro… Ecco tutti i dettagli…

 

Event #2: €550 Pot-Limit Omaha

Sei giocatori sono arrivati fino al Day 3 del PLO e l’americano Dash Dudley ha messo tutti in riga meritandosi il secondo braccialetto in carriera e 51.600 euro di premio.

La sua prima gioia alle Series era arrivata appena pochi mesi fa, in quelle di Las Vegas. Anche lì si giocava a Omaha. A caldo Dudley ha dichiarato ieri: “Sono stato paziente anche stavolta e ho ricevuto tanto tifo da casa. È un sogno“.

Riportiamo solo l’ultimissimo spot del torneo. Su un board 65K 7 è il runner-up Back a pushare 1.600.000 con A1097. Dudley chiama con QJ98 e la scala chiusa. Al river scende un K che non serve a nessuno.

 

1° – Dash Dudley, United States
2° – Christopher Back, Canada
3° – Denis Drobina, Ukraine
4° – Ming Juen Teoh, Malaysia
5° – Ivo Donev, Austria
6° – Oshri Lahmani, Israel

 

Il braccialettato Dudley (grazie a PokerNews per le foto)

 

Event #3: €1,350 Mini Main Event NL Hold’em

Spostiamoci nel secondo flight del MINI Main Event di Rozvadov. Il clock nel Day 1b si è stoppato con 11 minuti e 16 secondi ancora da giocare nel livello 16. In quel momento erano 43 i superstiti sui 214 partenti della giornata.

Il player indiano Pulkit Goyal ha dominato la scena chiudendo con uno stack impressionante di 1.518.000 pezzi, ma a noi interessa sottolineare soprattutto le prestazioni degli azzurri.

Il nostro Gerardo Giammugnani ha imbustato, infatti, il terzo stack del Day 1b: 809.000 chips davanti all’argentina Maria Lampropulos. Ci sono poi Sandro Muscarello (con 304.000) e Walter Treccarichi (181.000) a completare un bel trio italiano.

Il più short è invece lo spagnolo Adrian Mateos, uno che di braccialetti ne ha già vinti tre in carriera. Questa è la top ten di giornata:

 

Pulkit Goyal, IN – 1,518,000
Steffen Do, DK – 847,000
Gerardo Giammugnani, IT – 809,000
Maria Lampropulos, AR – 804,000
Zhong Chen, NL – 802,000
Nitin Jain, IN – 801,000
Dragos Trofimov, MD – 776,000
Daniel Jordi, CH – 768,000
Bogdan Munteanu, RO – 754,000
Rafi Elharar, IL – 703,000

 

Event #5: €2,500 8-Game Mix

Chiudiamo con un interessantissimo Day 1 che ha visto protagonisti grandi nomi in un field fatto di 71 partecipanti. In 26 sono arrivati fino alle buste e in testa al count troviamo l’americano Jeff Madsen seguito dallo scandinavo Viktor ‘Isildur1’ Blom, leggenda dell’online.

Anche qui, però, ci preme sottolineare pure il nome di un azzurro ai piani alti della classifica: Bruno Stefanelli è quarto al momento con 237.500 gettoni accumulati.

Non male davvero. Alle 15:00 il nostro Stefanelli dovrà continuare a misurarsi con mostri sacri come Eli Elezra (252.000 per lui), Phil Hellmuth (145.000), Daniel Negreanu (84.500), Jeff Lisandro (44.500)… Tra i bustati illustri compare invece il nome di Chris Ferguson. Questa la top ten:

 

Jeff Madsen, us – 336,500
Viktor Blom, se – 302,000
Eli Elezra, us – 252,000
Bruno Stefanelli, it – 237,500
Joao Vieira, pt – 230,000
Roland Israelashvili, us – 207,000
Kahle Burns, au – 179,000
David “ODB” Baker, us – 160,000
Didier Rabl, ch – 156,500

 

Phil Helluth vuole il 16° braccialetto (foto PokerNews)

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari