Wednesday, Jul. 8, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Ott 2019

|

 

WSOPE 2019: Dario Sammartino incontenibile nel main, day 4 anche per Speranza e Camosci

WSOPE 2019: Dario Sammartino incontenibile nel main, day 4 anche per Speranza e Camosci

Area

Vuoi approfondire?

Tre azzurri a caccia dell’impresa nel “€10.350 main event” alle WSOPE 2019. Dario Sammartino, Gianluca Speranza ed Enrico Camosci sognano a 42 left e noi con loro. Dario Sammartino si conferma ancora una volta un rullo compressore e basta la parola main event per vederlo asfaltare tutti.

Gianluca Speranza, due anni dopo la medaglia d’argento, prova a migliorare quel risultato. Infine Enrico Camosci è la scheggia impazzita che può stravolgere il copione del main event. Insomma spettacolo, divertimento e tante speranze con i nostri players che sembrano lanciati. Il traguardo ha le sembianze di un bracciale.

Se tre italiani accedono al day 4, per altri tre la corsa si chiude a premio nel main event delle WSOPE 2019. Scoppiata la bolla escono Roberto Morra (78°), Besmir Hodaj (76°) e Francesco Del Foco (66°). Per quest’ultimo arriva l’eliminazione nel maniera più amara possibile, visto che il suo K-K si stampa su A-A.

In 129 hanno ripreso la corsa ad inizio day 3, con l’obiettivo generale di centrare una delle 82 posizioni a premio. Poco prima dello scoppio della bolla Dario Sammartino si inventa una super mano su Martin Kabrhel, quando con Q-8 hitta la scala sul board J-7-6-5-4 e dall’altra parte in ceco chiama con A-10.

La bolla investe suo malgrado Nicolas Sievers: con K-J hitta top pair, ma il suo rivale ha un progetto di colore al flop che si materializza al river. Con la sua eliminazione inizia il lungo valzer degli allin da parte degli short e come detto, la nostra truppa si dimezza.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Insieme agli italiani si avviano alle casse anche i vari Jack Sinclair (61°), Bertrand Grospellier (55°), Benjamin Pollak (47°). Soprattutto Sinclair dice addio al sogno del bis, dopo aver vinto il main event WSOPE lo scorso anno.

Intanto Dario Sammartino è incontenibile e a fine giornata guadagna meritatamente il secondo posto nel count con 3.897.000 pezzi. L’unico che sembra fare un altro torneo, è Julien Martinì. Il noto player francese mette letteralmente il turbo nel day 3 e con 5.959.000 appare imprendibile. Gianluca Speranza lancia la sua rivincita con 1.128.000 e con un double up l’abruzzese potrebbe mettere paura a tutti.

Finale in crescendo per Enrico Camosci. Il bolognese viaggia per lunghi tratti nelle zone bassissime del count, poi con A-10 fa double up vs A-9 e alla fine lo ritroveremo con 625.000 fiches. Sono 26 big blind da trasformare quanto prima in qualcosa di più pesante.

Nella top ten trovano spazio due nomi pesanti come quelli di Felix Schulze ed Anthony Zinno. Il tedesco mette assieme 3.079.000 unità, mentre il player a stelle e strisce si accomoda al day 4 con 2.381.000. Con loro rivedremo nella quarta giornata anche David “ODB” Baker (1.019.000),  Maria Lampropulos (732.000), Roberto Romanello (600.000) e Martin Kabrhel (556.000).

I top 10 del day 3

  1. Julien Martini 5,959,000
  2. Dario Sammartino 3,897,000
  3. Felix Schulze 3,079,000
  4. Jorma Nuutinen 2,822,000
  5. Rifat Palevic 2,800,000
  6. Anthony Zinno 2,381,000
  7. Jan-Peter Jachtmann 1,879,000
  8. Daniel Rezaei 1,852,000
  9. Harry Ross 1,628,000
  10. Michal Lubas 1,457,000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari