Saturday, Dec. 7, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 30 Nov 2019

|

 

Master Classics: Schemion e O’Dwyer per la rimonta al tavolo finale

Master Classics: Schemion e O’Dwyer per la rimonta al tavolo finale

Area

Vuoi approfondire?

Il “€4.300 Main Event” al Master Classics Of Poker di Amsterdam si prepara alla volata al titolo. Nove uomini hanno raggiunto il tavolo finale e solo uno di essi metterà le mani sulla vittoria. Fra coloro che ambiscono al titolo, ci sono due volti di altrettanti campioni. Stiamo parlando di fenomeni come Ole Schemion e Steve O’Dwyer. Entrambi però sono chiamati alla grande rimonta per puntare a trionfo finale.

Insomma di motivi per seguire la battaglia finale ce ne sono. Considerate che Schemion ha già vinto questo evento nel 2012 e vuol essere il primo players nella storia della kermesse, a calare il bis di successi. Davanti a tutti invece, c’è Pascal Vos a dettare il passo. Dopo un day 3 perfetto, non sarà facile spodestare l’olandese dalla vetta del chipcount nel corso del final table.

La terza giornata si apre subito con lo scoppio della bolla. In 50 tornano ai tavoli con 47 posizioni a premio e l’ultimo ad abbandonare la sala senza alcuna ricompensa è Bas de Laat. Il giocatore olandese si arrende in coinflip con A-Q vs 4-4 e nonostante una dama hittata al flop è steso da un 4 al turn.

Nella discesa al tavolo finale, restano fuori dalla corsa giocatori come Paul Tedeschi (46°), Raoul Refos (45°), Gary Hasson (34°), David Hu (28°), Paul Hoefer (18°) e Christopher Frank (14°).

L’ultimo ad alzare bandiera bianca è a sua volta Floyd Rosner. Rimasto con gli spiccioli per la merenda, l’olandese muove allin con K-J e trova il call obbligato di Johan Rensink con 6-4. Un 6 al turn mette la parola fine al day 3 e sulla strada che porta all’ultimo atto, spicca la leadership di Pascal Vos.

Come detto l’olandese è imprendibile per tutta la terza giornata. Domina in lungo e in largo e complice un alto numero di eliminazioni, mette assieme 2.455.000. Stack di un certo spessore e soprattutto un vantaggio siderale sui più vicini inseguitori. Il secondo nel count è infatti Kevin Paqué a quota 1.970.000.

Rimonte cercasi per Ole Schemion e Steve O’Dwyer. Il tedesco vive un day 3 completamente differente alla giornata precedente. Da vice-leader a lottare per un pass al tavolo finale. Ole lo centra, ma riparte con 640.000 chips. O’Dwyer tallona il rivale e con 588.000 fiches sogna la rimonta perfetta.

Dalle ore 15.00 spazio al tavolo finale e si riprende dal livello 10.000-20.000 big blind ante 20.000.

Il count

  1.  Pascal Vos 2,455,000
  2.  Kevin Paqué 1,970,000
  3.  Johan Rensink 1,605,000
  4.  Paraskevas Tsokaridis 1,145,000
  5.  Frederico Silva 835,000
  6.  Jan Bednar 815,000
  7.  Ole Schemion 640,000
  8.  Steve O’Dwyer 580,000
  9.  Shyngis Satubayev 365,000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari