Tuesday, Jan. 21, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Gen 2020

|

 

IPO San Marino: Patti comanda il final table, Speranza in agguato e Benelli cerca la rimonta

IPO San Marino: Patti comanda il final table, Speranza in agguato e Benelli cerca la rimonta

Area

Vuoi approfondire?

L’IPO San Marino ha i suoi nove finalisti. Una lunga discesa nel giorno della Befana ha cadenzato il passo nel day 3 e ci pensa la sorpresa Gabriele Patti a dominare la scena nel count. Saranno della partita anche Simone Speranza e Andrea Benelli: due situazioni opposte a livello di chips, ma uniti dallo stesso obiettivo. La vittoria per “Spera91” equivarrebbe al terzo sigillo nell’Italian Poker Open.

Da 63 left alla composizione del tavolo final, l’IPO San Marino riscrive una trama per certi versi vietata ai deboli di cuore. Simone Speranza già in fuga, aumenta il suo stack portandosi ad un certo punto a quota 14 milioni, quando il resto della truppa viaggia sotto i 5 milioni. Una serie di sportellate lo faranno scendere, ma resta impressionante la facilità con cui fa chips.

Un altro protagonista assoluto è Andrea Benelli. Il pratese non lo scopriamo certo oggi, considerando che da quasi 15 anni calca il palcoscenico del poker live in Italia e in Europa. Partenza lanciata per il toscana, poi nella parte finale paga dazio a sua volta vs Gabriele Patti.

Con A-K perde monster pot vs A-A del rivale e mentre quest’ultimo decolla al comando, Benelli scende a 4 milioni, per poi chiudere a 4.780.000 chips. Servirà la rimonta per andare a prendersi la vittoria e la prima moneta da 120 mila euro.

Dicevamo di Gabriele Patti. A lungo nella zona d’ombra nel count si fa trovare al posto giusto, al  momento giusto, quando con A-K fa double up su K-J di Simone Speranza. Salito a ridosso degli 8 milioni, azzoppa come abbiamo visto anche Andrea Benelli e si porta a 13.525.000 chips.

Alle spalle del leader, ecco la sagoma di Davide Pavone con 9.230.000. In scia si tiene “Spera91”. La sua cavalcata si chiude con 9.170.000. Resta sempre il favorito per la vittoria finale e il suo triplete di successi avrebbe qualcosa di clamoroso. Senza dubbio irripetibile.

Sul fondo del count poi troviamo altri due giocatori che in caso di double up potrebbero mettere paura a tutti. Stiamo parlando di Luca Delfino e di Kostantin Kostyakov . L’azzurro, nonostante la giornata di alti e bassi ha saputo farsi largo verso il final table con 3.400.000 pezzi.

L’ultimo straniero in corsa per la picca invece, si è reso protagonista di una serie di scontri con Speranza, prima di iniziare una preoccupante parabola discendente nel count. Con 2.675.000 serve un netto cambio di marcia, per puntare alla grande impresa.

Il count ufficiale

  1. Gabriele Patti 13.525.000
  2. Davide Pavone 9.230.000
  3. Simone Speranza 9.170.000
  4. Giancarlo Zingariello 5.520.000
  5. Andrea Benelli 4.780.000
  6. Vincenzo Capocelli 4.375.000
  7. Luca Delfino 3.400.000
  8. Emanuele Mari 2.775.000
  9. Kostantin Kostyakov 2.675.000

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari