Wednesday, Jul. 8, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Gen 2020

|

 

Aussie Millions 2020: Vincent Wan trionfa nel main e Seidel delude in quinta piazza

Aussie Millions 2020: Vincent Wan trionfa nel main e Seidel delude in quinta piazza

Area

Vuoi approfondire?

Vincent Wan è il nuovo campione del “$AU10.300 main event” all‘Aussie Millions 2020. Il player australiano ha inseguito per tutto il final table, poi giunto in heads up sembra destinato alla sconfitta, ma con un incredibile colpo di reni centra un successo che vale 1.318.000 dollari locali. Una cifra diversa da quella prevista per il campione, a causa del deal a 3 left che ha cambiato il volto del payout.

Un main event quasi da record all’Aussie Millions. Le iscrizioni si sono fermate a 820, a meno due dal record di sempre fatto registrare appena 12 mesi fa. Insomma anche in terra australe il poker live sta in grande forma. Raccolti 8.200.000 dollari locali nel montepremi e con 88 piazze “In the Money“. Se il cash minimo è fissato a 15 mila bigliettoni, al primo posto sono riservati 1.850.000 bigliettoni locali.

Uno dei protagonisti assoluti è stato senza ombra di dubbio il mai domo Erik Seidel. L’americano è sempre rimasto nella zona alta del count e con grande maestria ha atteso lo spot ideale per spiccare definitivamente il volo. Nel day 4 ha saputo serrare le fila quando c’è stato da soffrire, staccando il pass per il final table con il quarto dei sette stack in gioco.

Al final table però non ha saputo ripetersi. L’Aussie Millions è uno dei pochi eventi dove il player a stelle e strisce non aveva ancora lasciato il segno. Per questo motivo c’era grande attesa sulle possibili prodezze di Seidel. Come detto però, le cose non sono andate per il verso giusto e dopo una discesa costante nel count, Erik ha mosso allin con A-10 trovando A-J di Vincent Wan sulla sua strada. Per Erik Seidel arrivano 378.660 dollari locali come ricompensa per il quinto posto.

Un tavolo finale iniziato con il dominio tedesco, grazie alla leadership di Nino Ullmann e il connazionale  Oliver Weis sulle sue tracce. Non ci sarà un epilogo felicissimo per l’accoppiata teutonica. Il primo a mollare la presa nella discesa al titolo è Nicolas Malo, la cui scala è superata dalla scala di Nino Ullmann.

Poi in sesta posizione, la bandiera bianca è esposta proprio da Weis, il quale rimasto short nel count spinge le ultime chips con K-10 e sbatte su A-K di Gareth Pepper. Detto dell’eliminazione di Seidel, fuori dal podio ci resterà a sorpresa proprio l’ex leader Ullmann.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il tedesco scende in maniera pesante e poi con 10-7 resta intrappolato sul board 10-7-5-J. Dall’altra parte gioca con Q-Q Ngoc Tai Hoang, a cui sorride il river con un altro 5. Board pairato e doppia più alta per il vietnamita, con Nino fuori dai giochi.

Prima di riprendere la marcia per il titolo, i tre giocatori si accordano per un ICM Deal. Gareth Pepper in qualità di short si assicura un milione di dollari australiani, mentre gli altri due players ottengono 1.318.000 bigliettoni a testa.

Appena riprese le ostilità Pepper paga dazio vs Wan. Nel derby australiano il primo ci prova con 9-2 dallo small blind e l’altro mostra il disco rosso con A-3. In heads up c’è una situazione di sostanziale parità con Hoang che può contare su 12.4 milioni e il rivale in agguato a 12.2 milioni. La battaglia si protrae per oltre 4 ore, poi quando il vietnamita sembra sul punto di vincere, ecco che Wan risorge.

L’australiano piazza due double up runner-runner, con i quali prima accorcia le distanze e poi completa il sorpasso nel count. Da li a poco arriva la mano che mette la parola fine: 10-9 del neo campione non lascia scampo ad A-3 di Hoang che si accomoda al secondo posto. L’anello finisce alle dita di Vincent Wan.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari