Friday, Sep. 24, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Set 2021

|

 

Poker Live: Pescatori niente Ring al WSOPC. Italian Poker Open: Bianco comanda

Poker Live: Pescatori niente Ring al WSOPC. Italian Poker Open: Bianco comanda

Area

Vuoi approfondire?

Il poker live non molla la presa e anzi rilancia la sua presenza: dal WSOPC in corso al King’s, fino ad arrivare al debutto dell’Italian Poker Open in  Liechtenstein, con il day 1A del main event.

Tantissima carne al fuoco dunque, con Max Pescatori che in terra ceca non va oltre la decima piazza nell’evento#10. Nel frattempo è decollato il “Monster Stack” al WSOPC e gli azzurri tentano di essere subito protagonisti.

Infine, primo day 1 agli archivi per l’IPO e c’è subito un italiano al comando del count, per ribadire che pur lontani dal Bel Paese, i nostri giocatori vogliono ben figurare nel più importante torneo made in Italy.

Vediamo cosa è successo ieri.

WSOPC: Pesca si ferma nel final day

Il poker live riabbraccia, dopo una lunga pausa dovuta alla pandemia, il 4 volte campione WSOP Max Pescatori. Il pirata si è messo in evidenza nel day 1, dell’evento#10 WSOPC, confermando di essere a suo agio nelle varianti. Il “€550 Hi/Lo Pot Limit” vede così tornare ai tavoli per il final day 18 giocatori.

Oltre a Pescatori, l’Italia schiera anche il guizzante “Janja” ed entrambi entrano in zona premi. Max però si deve arrendere al decimo posto per 1.101 euro di premio, mentre l’altro azzurro è settimo con 2.438€ portati a casa. Il ring finisce alle dita di Franciscus Antonius che porta in Olanda anche una prima moneta da 13.506 euro.

Il payout dell’evento#10

 

WSOPC: Peters on fire nel Monster Stack

Grande attesa ieri nel poker live, per il day 1A del “€550 Monster Stack €500.000” Il primo dei cinque round di qualificazione ha visto 158 players sedersi e con 47 re-entry, per un totale di 205 paganti. In 47 completano il giro di boa e ci sono due italiani promossi al day 2 di domenica.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Si tratta di Alfredo Siciliano che si porta al sesto posto con 675.000 chips e di Simone Adrian che chiude nelle retrovie a quota 224.000. Il nome più pesante è quello di Tobias Peters. L’olandese mette dentro la busta 632.000 unità e promette battaglia nella discesa al ring.

Il comando è nelle mani di Yunus Ekinci: il francese scappa via con 1.564.000 gettoni.

La top 10

IPO: Bianco mette il turbo

Il report sul poker live si chiude con la prima giornata dell’ IPO nella trasferta in Liechtenstein. Il torneo ha un buyin di 600 franchi svizzeri a fronte di un garantito di mezzo milione e nel day 1A sono stati 177 coloro che hanno accettato la sfida. Tanti italiani nella mischia, oltre a Svizzeri, tedeschi, austriaci e francesi.

Sono 36 coloro che superano il taglio del nastro e davanti a tutti c’è Adriano Bianco. L’azzurro prova la fuga con 663.000 gettoni, mentre alle sue spalle l’unico che appare in grado di reggere il passo è Tevis Vitaly con 489.000 unità.

Ottime prestazioni poi per Daniel Colauita (382.000), Eugenio De Marco (295.000) e Ilaria Divella (260.000). Oggi spazio al day 1B, mentre domani sono previsti due round di qualificazione. Domenica mattina ultimo appello con il day 1E in versione turbo. Dal pomeriggio di domenica inizia la battaglia verso la zona premi.

La top 10

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari