Monday, Dec. 6, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Ott 2021

|

 

WSOP 2021, ecco i primi bracciali: la ricetta vincente di James Barnett e il trionfo di Jeremy Ausmus

WSOP 2021, ecco i primi bracciali: la ricetta vincente di James Barnett e il trionfo di Jeremy Ausmus

Area

Vuoi approfondire?

La notte americana ci consegna i primi due bracciali delle WSOP 2021.

Conquistano il trionfo nell’evento#1 James Barnett e nell’evento#3 Jeremy Ausmus.

Il primo è un dealer del Caesars Palace che mette tutti in riga nel “$500 Casino Employees Event”, mentre il secondo fa suo l’ambito “$1.000  Covid-19  Relief Charity Event”. Due vittorie che infiammano la kermesse, mentre anche il secondo giorno di gara volge al termine.

Proprio nel turbo Charity, niente da fare per Steve Gross che manca la rimonta a 5 left e chiude al quinto posto nella classifica dell’evento.

Vediamo, torneo per torneo, quello che è successo, rimandandovi all’ora di pranzo per i report degli eventi in corso.

WSOP 2021: la ricetta vincente di James Barnett

In 50 sono tornati per il final day del “$500 Casino Employees Event” alle WSOP 2021. Tutti a premio dalla notte precedente, rispetto ai 419 partenti. Sta di fatto che la discesa è sta senza freni verso la composizione del tavolo finale.

L’ultimo a sbollare questo passaggio è Justin Steinman che si trova dominato con A-10 vs A-Q di James Barnett. Board liscio e i 9 left si accomodano all’ultimo tavolo. Il futuro campione detta legge e complice uno stack veramente deep lascia poco spazio alla manovra dei rivali.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

In quarta piazza molla la presa il leader del day 1, vale a dire Leo Abbe che in bvb ci prova con Q-2 e viene fermato dallo stesso Barnett con A-K. Terza posizione per Danny Chang che muove allin dal bottone con 5-4 e trova il call di James con Q-J: solo trips di ganci al flop e si passa al duello finale.

Qui Barnett si presenta con 5.7 milioni, rispetto ai 4.5 di Jack Behrens. Il testa a testa dura davvero poche mani, con James che chiude i giochi con J-2 vs 10-8. Il primo bracciale WSOP 2021 quindi, finisce al polso di James Barnett, assieme alla prima moneta da 39.013 dollari.

Il payout del tavolo finale

  1.  Jimmy Barnett $39,013
  2.  Jack Behrens $24,112
  3.  Danny Chang $16,540
  4.  Leo Abbe $11,587
  5.  Bryan Garret $8,294
  6.  Bobby Schmidt $6,069
  7.  Chris Minton $4,542
  8.  Rick Cuevas $3,478
  9.  Ronald Baltazar $2,727
  10.  Justin Steinman $2,191

WSOP 2021: Jeremy Ausmus beffa Jesse Lonis

A Las Vegas, per le WSOP 2021, si è chiuso anche l’evento#3. Per il $1.000  Covid-19  Relief Charity Event” appena 5 players sono tornati per la discesa al titolo. Jesse Lonis guarda tutti dall’alto in basso, con Steve Gross il nome più pesante in gioco, ma chiamato alla rimonta.

Per quest’ultimo però non c’è gloria e si accomoda al quinto posto quando pusha con 8-4 in bvb e il leader della corsa snappa con Q-5. Donna alta basta e avanza per rimanere in quattro al tavolo. Ai piedi del podio si ferma la corsa di Asher Conniff, seguito al terzo posto da Mitchell Halverson.

Il testa a testa per il bracciale è un discorso che coinvolge Lonis da una parte e l’arrembante Jeremy Ausmus. La situazione si ribalta in poco tempo e alla fine Jeremy chiude i giochi con A-9 dominando K-9 del rivale. Il neo campione iscrive il suo nome nell’albo d’oro e porta a casa una prima moneta da 48.681 dollari.

Il payout del final day

  1.  Jeremy Ausmus $48,681
  2.  Jesse Lonis $30,086
  3.  Mitchell Halverson $20,960
  4.  Asher Conniff $14,919
  5.  Steve Gross $10,854

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari