Saturday, Jan. 29, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Ott 2021

|

 

WSOP 2021: Phil Hellmuth pazzesco sedicesimo bracciale, Sammartino è sesto

WSOP 2021: Phil Hellmuth pazzesco sedicesimo bracciale, Sammartino è sesto

Area

Vuoi approfondire?

Phil Hellmuth si prende anche le WSOP 2021.

Il player di Palo Alto è sempre più nella storia delle World Series Of Poker e pochi minuti fa ha messo al polso il bracciale numero 16 della sua immensa carriera.

Il trionfo matura nel $1,500 No-Limit 2-7 Lowball Draw, lo stesso evento dove Dario Sammartino ha sognato e ci ha fatto sognare a lungo. Addirittura chipleader, prima di essere affossato in alcuni piatti e chiudere la corsa al sesto posto.

Hellmuth intanto gongola e oltre al bracciale, si assicura anche una prima moneta da 84.851 dollari. Non certo il premio più alto in carriera, ma resta il valore di un successo che paradossalmente ha più importanza dei soldi stessi.

Vediamo brevemente come è andata nel final day dell’evento#31, alle WSOP 2021.

WSOP 2021: Dario Sogna e poi esce

10 giocatori hanno ripreso posto per l’ultimo atto del $1,500 No-Limit 2-7 Lowball Draw, con Rep Porter al comando, Hellmuth in scia e Dario pronto a scattare dalla quarta casella. Escono di scena quasi subito, fra gli altri,
Ryan Riess (9°) e Kevin Gerhart  (8°).

Nel frattempo Dario Sammartino prende il comando del count, ma segue una lunga fase di stallo in cui il partenopeo paga dazio. Una discesa nel count che lo induce sull’ennesima apertura di Porter a pushare dal big blind e arrendersi davanti al Wheel del rivale con 7-5-4-3-2. Dario si avvia alle casse per 13 mila dollari e ancora una volta vede sfumare il sogno del bracciale.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Quel sogno che invece culla e trasforma in realtà Phil Hellmuth. Il californiano sale sempre più al centro dell’attenzione, mentre escono di scena Rep Porter ai piedi del podio e Chris Vitch in terza piazza. Il duello finale dunque è tutto un discorso fra Hellmuth e Jake Schwartz.

WSOP 2021: Phil pazzesco

L’avversario non è di quelli più facili da affrontare per Phil Hellmuth. Jake ha l’occasione di vincere il primo bracciale in carriera, dopo qualcosa come 94 piazzamenti a premio nelle World Series che han fruttato quasi 1 milione di dollari.

Ma il copione è ormai scritto e Phil Hellmuth, al quarto tavolo finale dell’edizione in corso, mette i titoli di coda all’heads up. La mano decisiva vede Jake Schwartz finire ai resti con 10-4-3-2/4 , mentre The Poker Brat mostra fiero 9-8-2-5/7. La mano di Phil vale il sedicesimo bracciale in carriera. Sempre più nella storia il campione americano.

Il payout

1 Phil Hellmuth $ 84.851
2 Jake Schwartz $ 52,502
3 Chris Vitch $ 36.387
4 Rep Porter $ 25.661
5 Joshua Faris $18.421
6 Dario Sammartino$ 13.463
7 Jason Lipiner $ 10,023
8 Kevin Gerhart $7.602
9 Ryan Riess  $7.602
10 Jason Papastavrou $5.877

 

Pics by Pokernews.com

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari