Thursday, Dec. 2, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 21 Nov 2021

|

 

WSOP 2021: Hellmuth sfiora il braccialetto 17. Kanit in corsa nel 50k

WSOP 2021: Hellmuth sfiora il braccialetto 17. Kanit in corsa nel 50k

Area

Vuoi approfondire?

Notte ricchissima, quelle delle World Series of Poker in corso al Rio di Las Vegas. I campionati del mondo stanno finendo, e vi è spazio prevalentemente per i tornei High Roller (ovvero quelli a buy-in elevatissimi, riservati a professionisti del poker o businessman), ed alcuni di essi ci hanno lasciato segmenti memorabili. Il nostro Mustapha Kanit è in corsa nel torneo Hold’em da 50k, ma Daniel Negreanu e Phil Hellmuth hanno monopolizzato l’attenzione di Sin City nell’evento Omaha High Roller.

Evento #82: $250,000 Super High Roller

Tutto come da pronostico. Lo spagnolo Adrian Mateos ha sconfitto Ben Heath in heads-up vincendo l‘Evento #82: $250.000 Super High Roller No-Limit Hold’em alle World Series of Poker 2021. Questo torneo, che era il più ricco di questa edizione WSOP, aveva attratto 33 giocatori, che a loro volta avevano generato un montepremi di $ 8.217.000. La fetta più grande, pari a  $ 3.625.362 , è andata a Mateos per la vittoria.

Lo spagnolo è al suo  quarto braccialetto d’oro WSOP in carriera,  e al suo sesto ITM alle WSOP 2021.

Naturalmente, in un torneo del genere, oltre a braccialetto e premio gigantesco, la soddisfazione deriva dal field battuto: Mateos, tra gli altri, ha avuto la meglio su players del calibro di Addamo, Negreanu, Imsirovic, Chidwick, Vogelsang e tanti altri specialisti del buy-in elevato.

Ecco il payout finale:

1 Adrian Mateos Spain $3,265,262
2 Ben Heath United Kingdom $2,018,148
3 John Kincaid United States $1,370,575
4 Seth Davies United States $930,791
5 Keith Tilston United States $632,124

Evento #85: $50,000 High Roller

Erano 101 i partecipanti iniziali all”Evento #85: $50,000 High Roller, e dopo la disputa di 12 livelli da 40 minuti ciascuno è il noto pro Jason Koon a guidare il gruppo dei 35 giocatori sopravvissuti,  con una dote di 2.405.000 chips. In corsa molti volti noti del poker mondiale, come il neo braccialettato Ole Schemion (a quota 1.760.000), Stephen Chidwick (1.700.000) e Shaun Deeb (1.650.000)

Tra gli altri, da segnalare la presenza del possibile Player of the Year 2021 Josh Arieh, ancora in corsa con 570.000 chips.

Attenzione ai colori azzurri, con Mustapha Kanit ancora in corsa a quota 370 mila. Nulla da fare, invece, per Dario Sammartino, uscito nel corso della giornata.

Iscrizioni ancora aperte, per cui solo domani avremo prizepool e payout completo. Si ripartirà a bui 15.000-30.000 con BB ante 30.000 da questa top 10 ( a destra il numero di big blinds a disposizione):

1 Jason Koon United States 2,405,000 80
2 Ole Schemion Austria 1,760,000 59
3 Stephen Chidwick United Kingdom 1,700,000 57
4 Shaun Deeb United States 1,650,000 55
5 Ranganath Kanchi United States 1,565,000 52
6 Dan Smith United States 1,450,000 48
7 Mikita Badziakouski Belarus 1,325,000 44
8 Michael Addamo Australia 1,145,000 38
9 Darren Elias United States 1,144,000 38
10 John Brooks United States 1,085,000 36

Evento #84: $50,000 Pot-Limit Omaha High Roller

Questo è stato uno degli eventi più spettacolari finora visti alle WSOP 2021, se non il più spettacolare in assoluto.

Erano originariamente 85 i giocatori ad essersi iscritti a questo High Roller, a formare un prizepool di oltre 4 milioni di dollari, con un primo premio di 1,188 milioni di dollari.

Grandissimo field, originariamente, come si conviene a questo tipo di tornei: Josh Arieh, Scott Seiver, Shaun Deeb, Ben Lamb erano solo alcuni dei nomi sedutisi a competere per il braccialetto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ma lo spettacolo che si è concretizzato strada facendo ha avuto dell’incredibile, con due tra i più famosi players al mondo rimasti negli ultimi tre: parliamo di Daniel Negreanu, pro canadese sei volte braccialettato (al primo risultato significativo, in ogni caso, delle sue WSOP, finora altamente deludenti), in lotta nientemeno che con Phil Hellmuth, il 16 volte Campione WSOP. Terzo incomodo l’americano Jeremy Ausmus: peraltro un nome non certo sconosciuto, grazie ai due braccialetti vinti in carriera e ai 9 milioni di dollari di vincite live.

Il trio ha proposto una fase di gioco incredibilmente emozionante, con continui capovolgimenti di fronte: i tre, infatti, si sono alternati sia in termini di chiplead che in termini di shortstack. Tutti e tre hanno rischiato di uscire, andando in all-in e trovando il raddoppio con un run-out fortunato. Uno spettacolo continuo: tutta la rete si è interrogata sul perchè l’organizzazione non abbia deciso di interrompere la partita (del resto, in America erano le 3 del mattino) e far tornare i tre domani.

Dopo quasi quattro ore di battaglia a tre, è stato Hellmuth ad eliminare l’amico Negreanu. Dopo pochi minuti dall’inizio dell’heads up, invece, è proprio Ausmus ad assestare il colpo decisivo e a portarsi a casa il braccialetto, per la delusione di tutti i tifosi che auspicavano addirittura un heads-up tra Hellmuth e Negreanu.

Ecco il payout finale:

1 Jeremy Ausmus $1,188,918
2 Phil Hellmuth $734,807

3 Daniel Negreanu $519,764
4 Alexander Petersen $376,376
5 Laszlo Bujtas $279,168
6 Jared Bleznick $212,223
7 Josh Arieh $165,452
8 Ben Lamb $132,370
9 Veselin Karakitukov $108,753
10 Scott Seiver $91,821

 

 

Photo Courtesy of Pokernews

WSOP 2021 - LA GUIDA COMPLETA

Vuoi scoprire tutti i segreti delle WSOP 2021?

In questa guida gratuita troverai:
  • Il calendario dei tornei
  • Curiosità sui partecipanti e sui tornei del 2021
  • Tanti consigli pokeristici per affrontare al meglio i tornei multitavolo
  • I migliori casinò di Las Vegas scelti per te
Lascia la tua email qua sotto e riceverai immediatamente il link per visualizzare la guida alle WSOP 2021!

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari