Wednesday, Aug. 10, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 Apr 2022

|

 

Poker Live: Phil Ivey trionfa ancora a Cipro, Siciliano sfiora il ring nel Monster Stack

Poker Live: Phil Ivey trionfa ancora a Cipro, Siciliano sfiora il ring nel Monster Stack

Area

Vuoi approfondire?

The King is Back!

Phil Ivey ancora una volta si conferma a suo agio a Cipro e dopo la vittoria di pochi giorni fa nelle Triton Series, ecco che il 10 volte campione WSOP mette la propria firma nell’evento#4 delle Super High Roller Series Europe per altri 640.000 dollari.

Quinto “In the Money” in un poco più di una settimana nell’Isola del Mediterraneo e ben 2.800.000 di dollari incassati: è mancato tanto dal vivo Phil, ma a quanto pare sta recuperando il tempo perduto.

Intanto al WSOPC, in corso al King’s, Alfredo Siciliano chiude la sua straordinaria cavalcata al sesto posto nel €550 Monster Stack e si ferma a pochi passi dal ring.

Vediamo cosa è successo nel poker live.

Super High Roller Series: Phil Ivey pazzesco

Meno di una settimana dopo aver vinto l’evento#3 delle Triton Series per 1.170.000 dollari, Phil Ivey cala il bis sempre a Cipro: questa volta nelle Super High Roller Series Europe.

Il player americano è come un rullo compressore e sembra tornato quello di un tempo: non lascia nemmeno le briciole ai rivali e lo dimostrano i 5 piazzamenti a premio in poco più di sette giorni nel Mediterraneo: conditi appunto da due successi. 2.800.000 dollari incassati e non certo arrugginito Ivey, nonostante la lontananza dai tavoli del poker live.

Insomma, passa il tempo, ma Phil Ivey non solo si conferma un fenomeno, ma dimostra di essere come il vino buono che migliora con l’invecchiare. Nel $50.000 PLO, evento#4 delle SHRS Europe, il 10 volte campione WSOP ha messo il punto esclamativo. Dal No Limit Hold’em allo Short Deck, passando appunto per il PLO e le altre varianti, Phil è ancora il numero uno dei numeri uno.

In 42 si sono gettati nella mischia di questo evento e il montepremi di 1.600.000 dollari è stato suddiviso in cinque piazze a premio: cash minimo di 112.000 dollari e 640.000 bigliettoni al campione. In sette hanno raggiunto il final day, con Ivey terzo nel count e Ali Imsirovic a dettare il passo in testa alla graduatoria.

Alla ripresa dei giochi servono due eliminazioni ancora per arrivare allo scoppio della bolla: in settima piazza si esaurisce la corsa di Tomas Ribeiro, con Iakov Onuchin bubble man al sesto posto. Determinati i cinque giocatori a premio, Phil Ivey sale in cattedra e fa fuori Dylan Weisman.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sulla strada che conduce alla vittoria non c’è posto nemmeno per il duo finlandese composto da Eelis Parssinen e Joni Jouhkimainen: entrambi eliminati dal futuro campione che si presenta al duello finale con 2.1 milioni, indietro rispetto ai 2.9 milioni di Imsirovic. Il bosniaco però non ha fatto i conti con la sete infinita di successo da parte di Phil Ivey e poco dopo troviamo il giocatore a stelle e strisce al comando del count.

Nella mano finale, basta il flop Q-J-3 per scatenare l’inferno. Ali mette le ultime chisp al centro del tavolo con K-Q-6-2 e dall’altra parte il neo campione snappa con A-A-8-4. Turn e river non cambiano la sostanza, con Phil Ivey campione per altri 640.000 dollari. Un rullo compressore anche per un fenomenale Ali Imsirovic che incassa 416.000 dollari.

Il payout

1st Phil Ivey United States $640,000
2nd Ali Imsirovic Bosnia and Herzegovina $416,000
3rd Joni Jouhkimainen Finland $256,000
4th Eelis Parssinen Finland $176,000
5th Dylan Weisman United States $112,000

WSOPC: Siciliano si illude nel Monster Stack

Italia che sogna a lungo il secondo anello in questa edizione del WSOPC al King’s. Merito di Alfredo Siciliano che raggiunge il final table nel €550 Monster Stack, prima di fermare la sua corsa non lontano dal bersaglio grosso.

In 24 sono tornati per l’atto conclusivo dell’evento#6, rispetto ai 910 ingressi complessivi. In corsa due azzurri: il già citato Alfredo Siciliano che parte in top ten nel count e “Nonno1” chiamato a sua volta alla rimonta. Rimonta che si ferma a metà, considerando che quest’ultimo esce di scena al 17° posto per 3.515 euro.

Siciliano invece regge il colpo e con autorevolezza si porta al tavolo finale. Ma anche per lui, nel momento clou, arrivano i titoli di coda. Siciliano si avvia alle casse come sesto classificato e in cambio ottiene un premio in denaro di 15.950 euro: non solo, ma per l’azzurro c’è anche il ticket da 10.350 euro per il main event WSOPE 2022. Un altro italiano che proverà a mettere al polso l’ambito bracciale.

Il ring del Monster Stack invece, finisce alle dita di “Pepa G“: il player di casa non fa sconti nella discesa al titolo e si laurea campione per 78.900 euro, dopo aver steso in heads up Dzelo Marinze.

Il payout del tavolo finale

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari