Monday, Nov. 28, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Ott 2022

|

 

Poker Live: Tony ha fatto B(l)oom al Poker Masters e trionfa nel PLO, 6 azzurri avanzano WSOPC

Poker Live: Tony ha fatto B(l)oom al Poker Masters e trionfa nel PLO, 6 azzurri avanzano WSOPC

Area

Vuoi approfondire?

Il Poker live incorona per una notte Tony Bloom.

Il presidente del Brighton si conferma ancora una volta un asso al tavolo da gioco e shippa il $25.000 Pot Limit Omaha, al Poker Masters 2022. Un ritorno gradito il suo nel poker dal vivo e con il botto, in attesa dell’odierno debutto di Roberto De Zerbi sulla panchina del suo Club.

Intanto alle WSOPC, 6 italiani superano il doppio round di qualificazione nel €550 Monster Stack: al King’s i nostri giocatori inseguono il terzo ring tricolore in questa edizione.

Vediamo nel dettaglio.

Poker Masters 2022: The Lizard che colpo a Vegas

Tony Bloom si prende la copertina al Poker Masters 2022. Il presidente del Brighton non fallisce la rimonta al tavolo finale dell’evento#8 e porta a casa un successo speciale. Nato come scommettitore professionista, “The Lizard” ha poi investito le vincite nelle prime room online dedicate al betting.

Ha fatto i soldoni, come si dice in questo caso, visto che ha investito una somma tutto sommato modesta, incassato i massimi dai profitti e poi venduto tutto ad una cifra pazzesca. Nel frattempo si è lanciato nel mondo del poker e dal vivo in pochi anni ha vinto 3.5 milioni di dollari. Nell’ultima dedica, Tony Bloom è tornato alla sua grande passione il calcio.

Ha comprato il Brighton, creato un nuovo stadio e infine riportato i Gabbiani nella massima divisione: l’ultima volta che avevano giocato nella “Serie A” del calcio d’oltre manica era il 1982-83 e si chiamava ancora First Division. Da quel momento oltre 30 anni di anonimato, fino allo storico approdo in Premier League, con Tony Bloom sempre al comando.

Salvezze ottenute in carrozza e gioco champagne con Potter in panchina: lo stesso tecnico preso dal Chelsea poche settimane fa e con Tony che incassa 23 milioni di sterline dai londinesi e poi chiama Roberto De Zerbi. Oggi ad Anfield Road contro il Liverpool, la prima del tecnico italiano sulla panchina dei Seagulls, dove non sarà presente il numero 1 del Club.

Fatta questa doverosa digressione sulla storia di Bloom, torniamo a parlare di poker e il tavolo finale, del $25.000 PLO,  è stato uno spettacolo nello spettacolo, con il futuro campione che scatta da metà del count e in poco tempo vola al comando. L’ultimo a cadere sotto i colpi del neo campione è Alex Livingston.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Tony Bloom incassa 360.000 dollari per la prima piazza e sale così a quasi 4 milioni di dollari vinti dal vivo nel poker, con il canadese che si consola con 240 mila bigliettoni. John Riordan chiude al terzo posto per 160.000$, mentre Sam Soverel crolla in sesta piazza e riceve come premio 50.000 dollari.

Il payout del tavolo finale

1st Tony Bloom United Kingdom $360,000
2nd Alex Livingston Canada $240,000
3rd John Riordan United States $160,000
4th Isaac Kempton United States $110,000
5th Matthew Wantman United States $80,000
6th Sam Soverel United Kingdom $50,000

WSOPC: sestina azzurra al King’s

Il Poker Live è in fermento anche in terra ceca, grazie alle WSOPC. Al King’s Casinò il €550 Monster Stack ha vissuto altri due round di qualificazione: fra oggi  e domani si completerà il quadro, con gli ultimi tre day 1. Sei gli italiani che superano il taglio del nastro e sono già 9 gli azzurri che rivedremo all’opera.

Nel day 1B, il migliore della nostra truppa è stato Marco Di Persio che si accomoda a ridosso dei quartieri nobili del count, con 527.000 unità. Insieme a lui si mette in evidenza Dario Quattrucci che cerca l’ennesima deep run a quota 281.000 pezzi. Il leader di questo flight è invece “Pepa G.“: il padrone di casa accumula 1.215.000 chips.

Nel day 1C, raddoppia la pattuglia azzurra di promossi. La copertina è per Alessandro Mura che vola con 1.067.000 gettoni: top ten con la sesta casella nel count e il sogno di puntare al bersaglio grosso. Ottima prestazione anche per Aurelio Reggi che vola con 797.000 fiches. A metà del guado, ecco Amedeo Noce che accumula 453.000 unità. Infine, passa al day 2 Claudio Guadagnino con 250.000 pezzi.

Nel day 1B sono stati 228 gli ingressi e altri 293 players hanno risposto presente nel day 1C. Il parziale dei paganti recita 700, quando restano da giocare ancora tre round di qualificazione: il garantito di 500.000 euro verrà superato. In 131 sono sicuri di accedere alla seconda giornata e come detto, 9 sono italiani.

Photo home by PGT.com

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari