Sunday, Jan. 29, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Gen 2023

|

 

Poker Live: un solo azzurro in corsa per ring, ci aggrappiamo a Tantillo a Cipro e Isop in salsa bosniaca

Poker Live: un solo azzurro in corsa per ring, ci aggrappiamo a Tantillo a Cipro e Isop in salsa bosniaca

Area

Vuoi approfondire?

Giornata amara per i colori azzurri ieri nel poker live.

Il €1.700 Main Event WSOPC assiste all’eliminazione di quasi tutti gli italiani al King’s: solo Giuseppe Abbonizio conquista un posto per il final table.

Va leggermente meglio a Cipro, dove nel $3.300 Main Event Merit Poker Western Series, Fausto Tantillo mette in tasca il pass per la terza giornata: l’unico degli otto giocatori del Bel Paese presenti al day 2.

Infine, si chiude anche la prima tappa del nuovo anno per ISOP. Al Perla di Nova Gorica si parla bosniaco con il trionfo di Alija Besirevic che si mette alle spalle un field di spessore.

Vediamo nel dettaglio

WSOPC: Abbonizio sogna il ring

Il day 3 del €1.700 Main Event non regala molte gioie ai nostri connazionali alle WSOPC. In 64 sono tornati al King’s Casinò per la discesa verso il tavolo finale e fra questi ben 11 italiani. Solo l’italiano trapiantato in Germania, Giuseppe Abbonizio riesce ad avanzare.

Il primo a mollare la presa è Michele Masucci che si arrende subito al 64° posto per 3.383 euro. Lo stesso premio che incassano Angelo Sisca (57°) e Antonio Fragale (55°). Poco dopo è la volta di Marco Succetti (52°, €3.829), con “Gigiolino” che riceve identica ricompensa per aver raggiunto il 43° posto.

L’emorragia azzurra prosegue con Luigi Shehadeh che passa a ritirare dalle casse 3.829 euro per la sua 40° piazza. Renato Messina vede scorrere i titoli di coda come 23° classificato e si consola con 6.767 bigliettoni. A 19 left abbiamo ancora tre speranze in gioco, ma sono destinate a durare come neve al sole.

Tiziano Di Romoualdo saluta al 19° posto per 7.657 euro. Due posizioni dopo ritira lo stesso assegno anche Simone Sentucci e dunque l’ultimo baluardo italiano in gioco resta Giovanni Nava. Per lui capolinea in 15° piazza e premio da 9.616 euro. Dunque nessun giocatore del Bel Paese potrà lottare oggi per il ring e la prima moneta da 171.800 euro.

Non solo, ma i ticket da 10.350 euro del Main Event WSOPE 2023 vanno soltanto ai primi 12 classificati. E sarà Patrik Jaros a comandare al tavolo finale con 15.6 milioni di pezzi. Un vantaggio abissale il suo, considerando gli stack dei rivali, fra cui quello di Giuseppe Abbonizio. L’azzurro riparte dalla quinta casella con 2.820.000. Serve la super rimonta per vincere il ring. Clicca qui per la diretta streaming.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il count del final table

Merit Series: Tantillo avanza

Stessa sorte stava per toccare agli azzurri anche a Cipro. Ci pensa per il momento Fausto Tantillo a salvare il bilancio nel $3.300 Main Event delle Merit Poker Western Series. Otto i nostri connazionali che hanno preso parte ad un day 2 che ha lasciato le iscrizioni aperte ancora per quattro livelli.

757 il conteggio finale dei paganti per 2.089.320 dollari di montepremi che superano senza problemi il garantito di 1.5 milioni. La zona premi è suddivisa in 89 posizioni: cash minimo di 4 mila dollari e prima moneta da 372.800$ ad attendere il primo classificato. In 112 sbarcano al day 3 e come detto c’è solo Fausto Tantillo per l’Italia.

Il player siciliano si disimpegna con 325.000 pezzi e ovviamente dovrà cambiare marcia nella discesa che conduce allo scoppio della bolla. In testa al count troviamo Ara Melkisetian. Il giocatore libanese accumula 2.3 milioni e si vede tallonato dal connazionale Walid Bou Habib che mette in piedi un inedito derby con 2.1 milioni. Oggi dalle 12.00 lo start della terza giornata e segui la diretta streaming.

La top 10 del day 2

1 Ara Melkisetian 2,365,000
2 Walid Bou Habib 2,100,000
3 Benjamin Hammann 1,775,000
4 Makram Bou Habib 1,635,000
5 Aleksandr Chernikov 1,605,000
6 Maciej Komorowski 1,460,000
7 Orthodoxos Orthodoxou 1,310,000
8 Ceyhan Tezcan 1,230,000
9 Vitaliy Pankov 1,205,000
10 Eduard Barsegian 1,200,000

ISOP: esulta la Bosnia

Alija Besirevic è il campione del main event ISOP al Perla di Nova Gorica. Il bosniaco vince la terza tappa della stagione, la prima nel nuovo anno e porta a casa 31.000 euro per questa grande impresa. In 18 dei 591 paganti complessivi hanno preso posto al final day. Primo obiettivo centrare una delle sedie del TV Final Table.

Obiettivo mancato da un player del calibro di Antonio Buonanno che non rientra tra i Magnifici otto. Chi mastica amaro è Danilo Donnini che sfiora il trionfo e si arrende solo in heads up sotto i colpi del futuro campione. Già trionfatore ad alcuni eventi dei “Campionati Italiani ISOP”, Donnini si accomoda al secondo posto, con Filippo Busatto terzo classificato.

Willy Murgolo Flora esce di scena al sesto posto e con tanti rimpianti. Per lui allin con A-J che parte nettamente in vantaggio su A-3 di Besirevic. Quest’ultimo fa capire che è il suo giorno, visto che hitta il trips di tre e con questa mano balza al comando del count senza più lasciarlo, fino ad alzare il trofeo qualche ora dopo.

L’ordine d’arrivo del tavolo finale

1 Besirevic Alija
2 Donnini Danilo
3 Busatto Filippo
4 De Angelis Vincenzo
5 Gradic David
6 Murgolo Flora Willy
7 Vola Massiiliano
8 Muner Michele

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari