Saturday, Apr. 13, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 6 Feb 2023

|

 

Poker Live: Cirillo 4° nel main WPT Prime e Pichierri shippa SHR

Poker Live: Cirillo 4° nel main WPT Prime e Pichierri shippa SHR

Area

Vuoi approfondire?

Una domenica fenomenale per l’Italia del poker. Federico Cirillo (photo by WPT.com) chiude al quarto posto nel €1.100 WPT Prime Parigi. Un ottimo risultato per l’azzurro che incassa 63.000 euro per questa prestazione, ma anche con tanto rammarico per la Bad Beat subita nella mano dell’eliminazione.

Negli stessi minuti in cui il tavolo finale del main event incorona il suo campione, Alessandro Pichierri trionfa nel €3.300 Super High Roller del WPT Prime.

Grande Italia anche al King’s Casinò nel giorno del pazzesco record nella cinquantesima tappa dell’IPS: 8 azzurri avanzano nel €380 Main Event e oggi proveranno l’assalto al titolo,

Nel €1.100 High Roller, 12 azzurri approdano a premio, ma soprattutto il podio è tutto tricolore. Nicola Angelini vince con un deal alla pari assieme a Luigi Andrea Shehadeh, mentre Antonio Scalzi è terzo.

Vediamo nel dettaglio, questa domenica memorabile.

WPT Prime: Cirillo quarto

Otto giocatori hanno preso posto per il tavolo finale del €1.100 WPT Prime che in terra parigina ha messo a sedere complessivamente 1.071 players. Federico Cirillo è l’unico azzurro a raggiungere l’ultimo atto del torneo e scatta dalla terza casella del count. Il nostro connazionale si disimpegna molto bene e a quattro left appare in grado di sferrare la zampata decisiva.

Lo spot ideale arriva quando con A-A trappa Sabare Atmani, il leader di inizio giornata. Quest’ultimo con 10-7 sembra sotto ad un treno, ma il flop ribalta tutto con K-10-7-5-9. Doppia coppia per il francese e Federico si trova fuori dai giochi nella maniera più incredibile. Incassa 63.000€ Cirillo, al termine di una grande prestazione.

Il suo giustiziere arriva al duello finale opposto a Fabrice Bigot e deve riconcorrere con 9 milioni di pezzi, rispetto ai 22 milioni del rivale. Bigot non fa sconti e dopo aver respinto ogni tipo di assalto chiude i giochi con A-J vs 10-7. Jack a terra e i 177.000 euro finiscono nelle tasche di Fabrice che conquista il primo WPT Prime del 2023 in Europa.

Come detto, ieri si è giocato anche il final day del €3.300 Super High Roller nella kermesse della capitale francese. Alessandro Pichierri ha trionfato in questo torneo, ma al momento non ci sono altre notizie e informazioni sullo squillo del braccialettato WSOPE 2021. Nel corso della giornata cercheremo nuovi aggiornamenti. Stay Tuned.

Il payout del WPT Prime

1st: Fabrice Bigot – €177,240*
2nd: Sabare Atmani – €113,000
3rd: Alexandre Le Vaillant – €84,000
4th: Federico Cirillo – €63,000
5th: Antoine Labat – €47,000
6th: Manuel Coimbra – €36,000
7th: Hakim Chniyat – €28,000
8th: Timothee Scotti – €22,000

*include ticket da 10.400$ per la finalissima della stagione: il World Championship al Wynn Casinò di Las Vegas

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

IPS Main Event: 8 azzurri al final day e record di paganti

Per la 50° edizione dell’Italian Poker Sport non poteva esserci risultato migliore. Grazie ai 765 ingressi nel day 1I giocato ieri mattina in versione turbo, il €380 Main Event IPS ha raggiunto la cifra record di 5.166 paganti. Un numero mostruoso e che conferma il grande appeal del circuito con i giocatori, oltre alla garanzia del King’s Casinò nel mondo del poker live.

I 5.166 buyin versati hanno generato un prize pool netto di 1.693.156 euro che supera ampiamente il milione garantito. Nel day 1I in 174 completano il passaggio alla seconda giornata e fra questi ci sono ben 46 italiani che portano il dato complessivo della pattuglia azzurra a 143 unità alla ripresa dei giochi.

A metà pomeriggio decolla il day 2 con 655 giocatori ai nastri di partenza e dopo una lunghissima scrematura, ecco che 45 players imbustano verso il final day. Tutti hanno in tasca almeno 3.514 euro, ma l’obiettivo resta l’impressionante prima moneta da 213.000 bigliettoni che attende il futuro campione. I primi 12 classificati si assicurano anche il ticket da 10.350€ per il Main Event WSOPE 2023.

Otto i nostri connazionali che proveranno oggi la scalata al titolo. Il migliore è Mikel Calò che vola con 7.050.000 di pezzi e si accomoda sull’undicesima casella del count. Ottime prestazioni anche per Nicola Caruso (4.4M), Bruno Morra (4.2M), Giacomo Raddi (4M) e Lorenzo Gaeta (3.9M).

Ritroveremo anche Massimiliano Margagliotti (3.6M), Fabrizio Strollo (3.3M) e Daniele Felaco che deve rimontare da quota 2.075.000 unità. Carte in aria con il final day a partire dalle 14.00, con il livello 100.000-200.000 big blind ante 200.000.

Il count azzurro

  • Mikel Calò 7.050.000
  • Nicola Caruso 4.400.000
  • Bruno Morra 4.200.000
  • Giacomo Raddi 4.000.000
  • Lorenzo Gaeta 3.900.000
  • Massimiliano Margagliotti 3.675.000
  • Fabrizio Strollo 3.325.000
  • Daniele Felaco 2.075.000

IPS High Roller: dominio italiano

ItalPoker che domina la scena anche nel €1.100 High Roller IPS, al King’s Casinò. In 250 ci hanno provato nel corso dell’unico day di gioco, per un montepremi netto di 237.500 euro. La somma raccolta è suddivisa in 28 posizioni “In the Money“, con il cash minimo di 2.375 euro e la prima moneta da 52.600 bigliettoni riservata al primo classificato.

Portiamo qualcosa come 12 giocatori nella zona premi e sei di questi staccano il pass per il tavolo finale. Il primo a mollare la presa nella discesa al titolo è Stefano Mazzaferro che incassa 5.320 euro per la nona piazza. Angelo Sisca si accomoda alle casse come settimo classificato per 8.883€, mentre Paolo Palmisano riceve 15.889 bigliettoni per la quinta posizione.

Con l’uscita di scena di Marius Gicovanu ai piedi del podio, abbiamo la certezza che il trionfo sarà italiano, visto che restano in corsa tre azzurri. Antonio Scalzi è il terzo classificato e torna a casa con 24.439 euro per la sua prestazione, mentre Nicola Angelini e Luigi Andrea Shehadeh si spartiscono la posta in palio.

Deal alla pari per i primi due della classe, vale a dire 44.054€ a testa. Luigi chiude secondo e Nicola conquista il primo posto. La chiusura perfetta del cerchio, in un evento dominato in lungo e in largo dai nostri giocatori.

Il payout del tavolo finale

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari