Friday, Jul. 19, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 6 Giu 2023

|

 

WSOP 2023: Sammartino a premio nel Freezeout! Ci riprova nello Stud Championship

WSOP 2023: Sammartino a premio nel Freezeout! Ci riprova nello Stud Championship

Area

Vuoi approfondire?

Eccovi qua il secondo report di giornata dedicato alle WSOP di Las Vegas con il napoletano Dario Sammartino grandissimo protagonista.

Il nostro torneista di punta è riuscito da corto a piazzarsi ITM nell’evento n° 12 del programma per poi catapultarsi nel Championship di Seven Card Stud insieme a Negreanu e altri grandissimi campioni.

In mezzo c’è da segnalare anche il Pot-Limit Omaha Deepstack che arricchisce ulteriormente l’offerta di varianti delle Series americane, sempre molto ricche in questo senso.

 

Evento #12: Sammartino ITM nel Freezeout NL

Avevamo lasciato ieri un corto Dario Sammartino in questo torneo Freezeout NL Hold’em 8-Handed a fine Day 1, a ridosso della bolla. E ci fa piacere riportare che nel Day 2 abbiamo piazzato la bandierina superando lo scoglio dei 111 left! È arrivato per Dario, infatti, il primo ITM in queste WSOP. Il forte player partenopeo ha chiuso 75esimo per la precisione, incassando 8.762 dollari. Ricordiamo che il buy-in era di 5mila dollari. Nell’ultimo spot per l’azzurro A-Q non ha retto contro Q-9 suited.

La giornata è poi andata avanti fino alle fasi più calde. Quando sono stati composti gli ultimi due tavoli il brasiliano Felipe Ramos dominava la scena con 4,2 milioni di gettoni. Ma nelle ultimissime battute Jeremy Eyer lo ha superato. A quel punto è stata dichiarato chiuso il Day 2 con 16 left. Tutti loro hanno 22mila dollari assicurati e puntano la prima moneta da 649.550 dollari.

I 16 left del Day 2

1 Jeremy Eyer US 4,420,000
2 Felipe Ramos BR 4,155,000
3 Ronald Minnis US 3,215,000
4 Ivan Galinec HR 3,190,000
5 Christina Gollins US 2,965,000
6 Jeffrey Halcomb US 2,825,000
7 Shiva Dudani US 2,645,000
8 Nozomu Shimizu JP 2,450,000
9 Jesse Lonis US 2,335,000
10 James Vecchio US 2,050,000
11 Aaron Kirshenberg US 1,820,000
12 Nathan Russler US 1,405,000
13 Yuval Bronshtein IL 1,355,000
14 Jinho Hong KR 1,280,000
15 Adekunle Olonoh US 670,000
16 Henrik Brockmann DE 305,000

 

Evento #13: Ang comanda nel PLO Deepstack

Eccoci ai tornei iniziati proprio nella giornata del 5 giugno a Las Vegas. Partiamo dal PL Omaha Deepstack da 600 dollari di iscrizione. Si gioca su due giorni con 30.000 chips di partenza e livelli da 30 minuti. Registriamo 3.200 ingressi e un montepremi da 1.632.000 dollaroni. Numeri decisamente migliorati rispetto ai 2.858 entrati nel 2022.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A 464 left è scoppiata già la bolla e a fine Day 1 sono stati 117 i superstiti che sperano di mettere le mani sulla prima moneta da 217.102 dollari. Aaron Ang è il leader provvisorio con ben 2.700.650 in dote. Tra i pezzi da novanta citabili ci sono Clayton Fletcher (con 1,290,000), Shaun Deeb (1,265,000), Brandon Shack-Harris (955,000) Greg Raymer (675,000) e Koray Aldemir (640,000).

La top 10 del PLO

1 Aaron Ang US 2,700,650
2 Giorgii Skhulukhia RU 2,600,000
3 Soheb Porbandarwala US 2,175,000
4 Marek Rous CZ 2,040,000
5 Paul Fehlig US 1,975,000
6 Joseph Altomonte US 1,890,000
7 Jonathan Dimmig US 1,815,000
8 Abdullah Al-Shanti US 1,750,000
9 Vuong Do US 1,700,000
10 Eric Kolodny US 1,530,000

 

Evento #14: spettacolo nello Stud Championship

Finiamo con questo Seven Card Stud Championship dove il buy-in è di 10mila dollari, ovviamente. Il programma è diviso su tre giorni con livelli che vanno dai 40 ai 90 minuti. Lo starting stack per tutti era di 60.000 pezzi.

Siamo contentissimi di poter parlare nuovamente del nostro Sammartino, schieratosi subito dopo l’ITM nell’evento 12 e finito a fianco di Negreanu al tavolo, come documentato sui social. Come è finita? Sammartino ha chiuso 32esimo la giornata con 74.500 di stack. Negreanu è 53esimo, ovvero ultimo nel count, con 13.500 per sperare in una rimonta.

Il leader è David Williams con un impressionante prova da 530.500 gettoni davanti a Max Hoffman. Il totale degli iscritti è di 111 con late ancora aperta. Sono comunque già stati superati i 96 entries dello scorso anno. Resiste anche il campione in carica Adam Friedman insieme ad altri grandi nomi, naturalmente.

Qualche esempio? Eli Elezra, Jeff Madsen, Frank Kassela, David Baker. Niente da fare invece per Nacho Barbero, Josh Arieh, Jack McClelland, Allen Kessler o Humberto Brenes. Si riparte alle ore 13:00 locali con livelli da un’ora. Sammartino sarà ancora al tavolo accanto a Daniel Negreanu. Insieme a loro Tryba, Rast, Thorpe e Couden.

La top ten del Day 1

1 David Williams US 530,500
2 Max Hoffman US 317,500
3 Tamon Nakamura JP 289,500
4 Dzmitry Urbanovich PL 247,000
5 Brian Yoon US 216,500
6 Matt Vengrin US 208,500
7 Justin Liberto US 205,000
8 Joseph Couden US 196,000
9 Frank Kassela US 186,000
10 Eli Elezra IL 184,500

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari