Thursday, Nov. 30, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Lug 2023

|

 

WSOP 2023: Daniel Weinman è il nuovo campione del mondo, il più ricco della storia

WSOP 2023: Daniel Weinman è il nuovo campione del mondo, il più ricco della storia

Area

Vuoi approfondire?

Daniel Weinman è il fresco vincitore del $10.000 Main Event, alle WSOP 2023.

Il player americano respinge gli assalti dei rivali e nel giro di 3 ore fa calare il sipario a Las Vegas: titolo iridato, bracciale luccicante e soprattutto 12.100.000 di dollari che finiscono nelle sue tasche.

Il premio più ricco di sempre nella storia del Campionato del Mondo, frutto del record di paganti con 10.043 unità e un montepremi da primato: 93 milioni di dollari.

Niente da fare per Steven Jones che si arrende al secondo posto, sotto i colpi del connazionale: l’assegno da 6.5 milioni di verdoni resta un’ottima medicina, per scacciare l’amarezza della sconfitta. Il podio è tutto a stelle e strisce, con Adam Walton terzo per 4 milioni.

Vediamo nel dettaglio, la volata al titolo.

Main Event: un Triello emozionante

Non sarà stato epico e leggendario come il mitico Triello finale tra il Biondo, il Tucu e Sentenza, in quel capolavoro del “Il Buono, il Brutto e il Cattivo” di Sergio Leone e reso immortale dalle musiche del Maestro Ennio Morricone, ma le emozioni sono state davvero forti a Las Vegas nell’ultimo giorno di battaglia.

Il final table del $10,000 Main Event, alle WSOP 2023, riprende con appena tre giocatori in lizza per il più ambito dei bracciali, dopo che il day 9 aveva assottigliato l’iniziale pattuglia di nove finalisti. Tre player americani, ognuno con i suoi sogni, speranze, paure e il proprio angolo di supporter.

Una cavalcata finale che si rivelerà una delle più veloci di sempre nella storia recente del campionato del mondo: appena 60 mani (164 complessive nei due giorni) con Adam Walton che parte terzo nel count e sarà lui a mollare per primo la presa. Servono 36 mani nel day 10 per arrivare alla prima eliminazione.

Nella hand#140 del tavolo finale, Walton mette le ultime chips al centro del tavolo con 8-8 e dall’altra parte Daniel Weinman fa un ulteriore passo verso la gloria chiamando con A-A. Il board 7-5-3-9-K decreta l’eliminazione di Adam al terzo posto per 4 milioni di dollari e apre il duello finale per il titolo.

Main Event: ultimo tango a Las Vegas

Rimasti in due a contendersi il campionato del mondo, tutto lascia presagire un successo di Daniel Weinman che parte da quota 443.000.000 di chips, mentre sul versante opposto, l’ex leader di inizio giornata Steven Jones è chiamato alla rimonta con 159.500.000 unità.

Il duello durerà 24 mani, con tanti spunti interessanti, schermaglie a non finire e un ritmo piacevole. Poi alla mano#164 ecco i titoli di coda sul $10,000 Main Event WSOP 2023. Steven Jones apre a 7 milioni e trova il call del rivale. Il flop J-5-2 induce Daniel Weinman al check, con Jones che betta 6 milioni.

Per tutta risposta Daniel rilancia a 18.5 milioni, con il call dell’avversario. Al turn cade un quattro e Weinman esce per 38 milioni di pezzi. Steven ci pensa a lungo e poi annuncia l’allin per 146 milioni di fiches: passano solo 25 secondi e arriva il call per lo showdown finale:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Steven Jones: J-8
Daniel Weinman: K-J

Tutti in piedi per quello che potrebbe essere l’ultimo river del Main Event e in quinta strada ecco un Asso che mette la parola fine. Daniel Weinman è il nuovo campione del mondo: il più ricco con 12.1 milioni di dollari, nel main dei record. Il 35enne di Atlanta è travolto dall’affetto di parenti ed amici.

Il suo nome viene stampato nell’albo d’oro del torneo più importante al mondo, mentre Steven Jones ha 6.5 milioni di motivi per consolarsi della sconfitta: arrivare ad un passo dal bracciale dei sogni e mancarlo resta sempre un colpo duro da digerire. L’assegno da 6.500.000 di dollari però è il miglior modo per vedere le cose sotto una luce diversa.

Main Event: un’impresa storica

Lo abbiamo detto e lo ripetiamo: Daniel Weinman diventa il campione del main event dei primati, con 10.042 rivali messi alle spalle in quasi due settimane di battaglia. 12.1 milioni di verdoni piovono nelle sue tasche e scalza Jamie Gold dal primo posto di questa speciale classifica, con l’iridato 2006 che scivola in seconda piazza con 12 milioni di dollari.

E pensare che Daniel a metà delle WSOP 2023 si è preso una pausa, dopo un avvio non proprio felice a Las Vegas. “Ho sempre giocato, negli ultimi 15 anni, dal primo all’ultimo evento delle World Series, spiega Daniel. Quest’anno però mi sentivo scarico, stanco e insoddisfatto. Così a metà della kermesse sono tornato a casa mia ad Atlanta, dalla mia ragazza“.

Avevo bisogno di cambiare aria, di distrarmi, di non pensare al poker. Ero quasi tentato di non tornare a Vegas per il Campionato del Mondo, poi alla fine ho deciso che un evento del genere vale la pena sempre giocarlo. Per fortuna ho seguito l’istinto ed è andata nella maniera più incredibile“.

A distanza di un anno dal primo bracciale in carriera, il neo campione mette al polso il braccialetto più importante di sempre. Niente male per uno che in carriera e a soli 35 anni ha anche vinto un anello delle WSOPC e un titolo WPT. Prima del tavolo finale del Main Event, il player americano vantava 3.7 milioni di dollari vinti.

Una cifra che appare paradossalmente piccola, davanti alla maestosità dei 12.100.000 di dollari appena incassati nel torneo dei tornei: il Main Event. Il dado tratto, la storia è stata riscritta e fra 12 mesi Daniel Weinman tornerà a giocarsi il titolo iridato. Il sipario adesso può davvero calare a Las Vegas.

Il payout del tavolo finale

1 Daniel Weinman United States $12,100,000
2 Steven Jones United States $6,500,000
3 Adam Walton United States $4,000,000
4 Jan-Peter Jachtmann Germany $3,000,000
5 Ruslan Prydryk Ukraine $2,400,000
6 Dean Hutchison Scotland $1,850,000
7 Toby Lewis England $1,425,000
8 Juan Maceiras Spain $1,125,000
9 Daniel Holzner Italy $900,000

Photo by Pokernews.com

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari