Friday, May. 24, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Ott 2023

|

 

Negreanu sbolla il torneo di PLO dal Buy In più alto della storia, ecco la mano

Negreanu sbolla il torneo di PLO dal Buy In più alto della storia, ecco la mano

Area

Vuoi approfondire?

Tra i tornei che Daniel Negreanu ha giocato durante la sua carriera di pokerista, quello che ha disputato nei giorni scorsi al Super High Roller Super Bowl Pot-Limit Omaha dal buy in più alto della storia di questa variante, non è stato esattamente indimenticabile.

O meglio, probabilmente lo sarà per il giocatore canadese, ma nel senso più negativo del termine.

I numeri del Super High Roller Bowl

Al torneo non sono voluti mancare 38 giocatori, per un field assolutamente di livello che ha generato un prize pool da mille e una notte pari a $3.800.000.

Di questi partecipanti, solo 7 sarebbero andati a premio e nella giornata di ieri è scoppiata la bolla.

Dopo il Day 1, dei 38 partenti, sono approdati al Day 2 di ieri 17 giocatori, tra i quali Daniel Negreanu più o meno a metà del guado con 586.000 chips e l’undicesimo posto in tasca.

Allo start del Day 2 Negreanu ha cominciato ad accumulare chips mentre i suoi avversari si sono eliminati a vicenda e, con soli 10 giocatori ancora in corsa, il tavolo del campione canadese era formato da altri 4 giocatori non proprio tra i più morbidi del pianeta, Michael Duek, Stephen Chidwick, Frank Crivello e Aaron Katz.

Cronistoria di una bolla

Dopo una prima parte di Day 2 piuttosto movimentata, ad uscire al decimo posto è stato Ben Tollerene, precedendo Michael Duek out al nono posto.

Arrivava così il momento della bolla, durante il quale Danielino si infila in un ginepraio contro Jared Bleznick dopo essere stato cambiato di tavolo.

La mane parte con il limp di Chino Rheem da bottone, Bleznick chiama da Small Blind e Negreanu completa da BB senza raisare.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Cominciamo subito a dare il valore delle carte per non confondere il lettore e provare a dargli una visione completa della situazione.

  • Rheem:  Q T 8 4
  • Bleznick J J 8 5
  • Negreanu 7 6 6 4

Subito set over set

Il flop accontenta tutti, come di solito accade in una mano di Omaha PLO, visto che le prime tre carte comuni sono Q J 6.

Bleznick leada 30.000 con uno stack residuo pari a 1,61 milioni, Negreanu, in questo momento short stack con 250.000, raisa “pot” 170.000, originando il fold di Rheem e l’ormai non quotato resto dello Small Blind che Negreanu ovviamente deve chiamare.

Il canadese deve sperare, oltre che al mono out dell’ultimo 6 rimasto nel mazzo, in una scala runner runner, da allegare col 4 e col 7 e in effetti casca un 5 che lo fa sobbalzare sulla sedia, una delle poche carte che lo riportano ad una percentuale decente, il 20% di equity, ovviamente la percentuale non tiene conto delle carte muckate da Rheem, che i due non conoscono.

Adesso gli out diventano magicamente 8, i tre 8 rimasti nel mazzo, ovviamente sempre senza contare le carte di Rheem che conosciamo, tutti i 3 e l’altro 6, ma un pleonastico 7 lo elimina definitivamente dal torneo come uomo bolla.

Questo il count all’alba del Day 3: 

Grado Giocatore Paese Stack Big blinds
1 Isaac Haxton Stati Uniti 4.495.000 225
2 Jared Bleznick Stati Uniti 1.965.000 98
3 Stephen Chidwick Regno Unito 1.360.000 68
4 Chino Rheem Stati Uniti 1.100.000 55
5 Isaac Kempton Stati Uniti 995.000 50
6 Frank Crivello Stati Uniti 800.000 40
7 Aaron Katz Stati Uniti 680.000 34

Ognuno dei sette giocatori rimasti ha un premio di 152.000 dollari garantiti in tasca, ma il primo premio al quale tutti aspirano è pari a 1.292.000 dollari.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari