Thursday, May. 23, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Mag 2024

|

 

Chris Moneymaker, scusate il ritardo: il trionfo alle Triton Series rompe un digiuno di 21 anni!

Chris Moneymaker, scusate il ritardo: il trionfo alle Triton Series rompe un digiuno di 21 anni!

Area

Vuoi approfondire?

Dopo la scorpacciata cipriota e in attesa della lunga avventura delle WSOP 2024, cosa c’era di meglio di una bella tappa delle Triton Series? Probabilmente solo una tappa delle Triton Series inaugurata con la vittoria di un simbolo mondiale del poker come Chris Moneymaker. Sì, avete letto bene, il campione WSOP 2003 è tornato a vincere qualcosa di veramente importante, 21 anni dopo.

Triton Series Montenegro: esordio col botto e trionfo di Chris Moneymaker

Le Triton Series con i field intrisi di campioni le avevate già viste. Sempre interessanti, ma già viste. I tornei da 25mila (euro o dollari poco importa) di buy-in con oltre 100 partecipanti li avevati già visti. Quello che non avevate sicuramente visto, è che uno di questi tornei lo porti a casa Chris Moneymaker.

Il 49enne contabile passato alla storia come colui che cambiò la storia del poker, diventando il primo campione del Main Event WSOP ad essersi qualificato tramite un torneo online, è tornato alla vittoria in un torneo di grande rilievo internazionale: ha infatti vinto il Triton Series #1, 25k GG Million$ Live, al Maestral Resort di Budva (Montenegro).

Ben 163 sono stati i buy-in pagati, frutto della presenza di 107 giocatori unici e di 56 re-entry. Tra i partecipanti, la solita ridda di grandissimi nomi: da Phil Ivey a Isaac Haxton, da Patrik Antonius a Stephen Chidwick, fino a Nick Petrangelo, Adrian Mateos e altri ancora.

Già la composizione del final table ci suggeriva che potevamo aspettarci qualcosa di grosso:

  1. Chris Moneymaker – 11,300,000 (57 BBs)
  2. Biao Ding – 6,125,000 (31 BBs)
  3. Adrian Mateos – 5,250,000 (26 BBs)
  4. Brian Kim – 5,000,000 (25 BBs)
  5. Danilo Velasevic – 4,350,000 (22 BBs)
  6. Lewis Spencer – 3,350,000 (17 BBs)
  7. Isaac Haxton – 2,575,000 (13 BBs)
  8. Morten Klein – 1,800,000 (9 BBs)
  9. Igor Yaroshevskyy – 1,000,000 (5 BBs)

L’esiguità degli stack e la struttura un po’ pericolante hanno indotto da subito un’azione frenetica, con tre eliminazioni in pochissime mani: Ike Haxton, Morten Klein e Lewis Spencer, per il quale si scomoda il chipleader in persona.

Poi c’è l’unico a potere realmente recriminare qualcosa, ovvero Adrian Mateos. Il fenomeno ispanico ha provato a rientrare nella lotta per il titolo andando ai resti con JJ e con ottime prospettive contro i 33 di Brian Kim, ma il river era un 3 che faceva volare lo statunitense di origini asiatiche, mettendo invece fine al torneo di Mateos.

Tutte queste eliminazioni molto veloci fanno insperatamente gioco all’ucraino Igor Yaroshevskyy, che partiva con appena 5bb nel tavolo finale e, dopo il coinflip AQ vs JJ che estromette il serbo Velasevic a vantaggio del solito Kim, si ritrova a tre left senza nemmeno sapere il perché. Così, quando getta nel mezzo i suoi 4bb con niente di meglio che Q3 off, uscendo contro Chris Moneymaker e i suoi A8, non può nemmeno far finta di essere scontento.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

L’heads up vede Chris Moneymaker partire davanti, come ha fatto nel resto del final table. 25,7 milioni il suo stack, contro i circa 15 del rivale Brian Kim. Anche qui, alla terza mano è tutto già finito: A T per Chris, A 8 per Brian e gli dei del poker, che stavolta non vogliono scherzi, piazzano subito un T sul flop.

Chris Moneymaker torna al grande successo 21 anni dopo quel 27 maggio 2003 in cui si era aggiudicato il Main Event WSOP per 2,5 milioni di dollari di premio.

In tutto questo tempo, Moneymaker ha vinto altri tornei, ma nessuno di importanza paragonabile a quello di Las Vegas: un 1° posto da 36mila dollari in un evento dell’Hollywood Poker Open dal buy-in di 1.800$ era stato il più importante di questi.

Pertanto, questo successo da 903.000$ diventa ufficialmente il più importante nella carriera di Chris Moneymaker, dopo quello che conosciamo tutti.

Ultima curiosità, prima del payout ufficiale del final table di questo evento. Con il presente successo, Chris Moneymaker diventa l’unico giocatore – insieme a Espen Jorstad – ad aver vinto sia il Main Event WSOP che un torneo delle Triton Series.

Il payout del final table:

  1. CHRIS MONEYMAKER USA 903.000$
  2. BRIAN KIM USA 609.000$
  3. IGOR YAROSHEVSKYY UKRAINE 419.000$
  4. DING BIAO CHINA 341.000$
  5. DANILO VELASEVIC SERBIA 272.000$
  6. ADRIAN MATEOS SPAIN 209.500$
  7. LEWIS SPENCER UK 153.800$
  8. MORTEN KLEIN NORWAY 110.500$
  9. ISAAC HAXTONUSA 91.300$

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari