Thursday, Jul. 25, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Giu 2024

|

 

WSOP 2024 – Mercier vs Ivey tre left al Championship 2-7, tre italiani al day 2 del 2.500$ Freezeout!

WSOP 2024 – Mercier vs Ivey tre left al Championship 2-7, tre italiani al day 2 del 2.500$ Freezeout!

Area

Vuoi approfondire?

Secondo report quotidiano della giornata WSOP con uno scontro epico tra due giocatori leggendari e buone nuove anche per l’ItalPoker.

L’evento Championship 2-7 Lowball ha infatti reso necessaria una estensione sul programma: quella che doveva essere la giornata conclusiva si è fermata a tre left con Jason Mercier, Phil Ivey e Danny Wong che torneranno domani per stabilire il vincitore.

All’evento 34 abbiamo tre azzurri che hanno imbustato il loro stack per il day 2: vediamo subito.

 

Ev.#29 – $10.000 Limit 2-7 Lowball Triple Draw Championship

13 ore di day 3 non sono bastate per stabilire il vincitore dell’evento Championship di 2-7 Triple Draw. E sì che la giornata partiva da 13 left e nella primissima mano Phil Ivey giustiziava Taylor Wilson, con le eliminazioni di Tobias Leknes e Brian Tate, rispettivamente in 12° e 11° posizione, che seguivano a stretto giro.

Poi il torneo ha avuto una brusca frenata e solo dopo che Allen Kessler, Steve Zolotow e il brasiliano Renan Bruschi dicevano addio ai sogni di braccialetto si è potuto comporre il tavolo finale.

A quel punto a cadere sono stati Philip Sternheimer, Jonathan Cohen e Benny Glaser, lasciando Jason Mercier, Phil Ivey e Danny Wong a lottare per il braccialetto.

A un certo punto del 3 left Ivey si è ritrovato con meno di una big bet ma è poi riuscito a salire la china e domani si presenterà al tavolo con 11 big bets, otto in meno del chipleader Danny Wong: che sia un segno del destino per l’11°? Solo domani sapremo la risposta.

Rank Player Country Chip Count Big Bets
1 Danny Wong United States 3,730,000 19
2 Jason Mercier United States 2,955,000 15
3 Phil Ivey United States 2,260,000 11

 

Ev. #32 – 1.500$ Seven Card Stud

Il day 2 dell’evento 32 partiva da 107 left: al suo termine sono nove i giocatori rimasti in corsa che domani lotteranno per braccialetto e prima moneta di 113.725$.

Tra loro non troviamo diversi campioni WSOP caduti nel day 2 come Adam Friedman (61°), Ari Engel (35°) e David Prociak nel non invidiabile ruolo di uomo bolla del final table (10°).

Al comando del count c’è il braccialettato Michael Noori, con Richard Ashby in terza posizione e Brandon Shack-Harris in sesta.

La giornata conclusiva del torneo è programmata per le 13:00 ora di Las Vegas (le 22 italiane) e inizierà da limiti 50k/100k.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
Rank Player Country Chips Big Bets
1 Michael Noori United States 2,310,000 23
2 Adam Owen United Kingdom 2,190,000 22
3 Richard Ashby United Kingdom 1,750,000 18
4 Jaycin Cross United States 625,000 6
5 Brandon Shack-Harris United States 610,000 6
6 Hal Rotholz United States 510,000 5
7 Chris Tryba United States 320,000 3
8 Aaron Kupin United States 255,000 3
9 Mengqi Chen China 162,000 2

 

Ev. #34 – 2.500$ Freezeout NLHE

1.267 entries, 128 in più della scorsa edizione, hanno generato un montepremi superiore a 2,8 milioni di dollari. La bolla è scoppiata all’ultimo livello del day 1, al raggiungimento dei 192 left.

Tra i notables presenti che non sono riusciti a imbustare lo stack troviamo anche gli ex campioni del Main event Ryan Riess, Espen Jorstad, Joe McKeehen, Martin Jacobson e Joe Cada.

Torneranno invece Adrian Mateos, Jeremy Ausmus, Erik Seidel e Justin Saliba, ma soprattutto al day 2 del torneo ci saranno anche tre italiani.

Eugenio Peralta ha chiuso con uno stack di 149k, Besmir Hodaj ha messo nella busta 307.000 chips mentre Florian Bordet ha imbustato 175k.

Il day 2 partirà a mezzogiorno (le 21 italiane) da blinds 5.000/10.000 con bb ante: ecco la top ten del chipcount in cui si stagliano i 4 braccialetti di Kristen Bicknell in Foxen e i sei di Josh Arieh.

Rank Player Country Chips Big Blinds
1 Joshua Wang United States 1,086,000 109
2 Pei Li China 840,000 84
3 Boris Angelov Bulgaria 750,000 75
4 Kristen Foxen Canada 739,000 74
5 Antonio Galiana Spain 721,000 72
6 Josh Arieh United States 710,000 71
7 Christian Pham Vietnam 705,000 71
8 Andrew Dean United States 704,000 70
9 Joshua Reichard United States 684,000 68
10 Romain Lewis France 674,000 67

 

Ev. #35 – $1,500 H.O.R.S.E.

835 entries hanno generato un montepremi di 1.114.725$ all’evento H.O.R.S.E da 1.500$ di buy-in, con la zona premi fissata a 126 left e 210 giocatori che hanno trovato l’accesso al day 2.

Tra loro troviamo David Bach, Todd Brunson, Ari Engel, John Racener e il campione in carica Yuri Dzivielevski che ha imbustato uno stack di 179.000 gettoni.

Hanno invece dovuto alzare bandiera bianca nel corso del day 1 Phil Hellmuth, Jeff Lisandro, Brian Rast e Mike Matusow.

In testa al chipcount c’è l’australiano Daniel Mayoh ma nella top ten troviamo anche due pluri-braccialettati: Calvin Anderson (4 titoli) e Scott Clemens (3).

Rank Player Country Chips Big Bets
1 Daniel Mayoh Australia 309,000 31
2 Bryan Jolly United States 307,000 31
3 David Bach United States 291,000 29
4 Calvin Anderson United States 257,500 26
5 Billie Walter United States 253,500 25
6 Xixiang Luo China 250,500 25
7 Jorge Ufano United States 218,500 22
8 Michael Horowitz United States 217,500 22
9 Scott Clements United States 217,000 22
10 Yun Choi United Kingdom 205,000 21

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari