Saturday, Jul. 4, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Gen 2012

|

 

IPT Sanremo day3 metà giornata- Non si ferma la corsa di Kovalchuk

IPT Sanremo day3 metà giornata- Non si ferma la corsa di Kovalchuk

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

SANREMO – Dopo quattro livelli, nelle sale del casinò di Sanremo, sono ancora in 20 a giocarsi l’accesso al tafono finale da otto nella prima tappa stagionale dell’Italian Poker Tour. Davanti a tutti ancora un Oleksii Kovalchuck che continua la sua cavalcata iniziata tre giorni fa e che lo ha visto per tutto l’arco del torneo assoluto protagonista. Dietro di lui Fabio Cetara che riesce a scalzare dalla seconda piazza un Alberto Sigolon che, nonostante fosse riuscito a sfondare il muro del milione di chip a metà del secondo livello, nei successivi due si rende protagonista di un paio di bluff mal congeniati.

Pronti via e dopo poche mani dallo shuffle up and deal, è Marco Tognelli a salutare la compagnia quando con coppia di nove si trova a dover fornteggiare le due donne di Paone. L’action nelle prime battute è intensa e Kovalchuk rischia di veder compromesso il suo IPT in seguito a un cooler contro Fabio Cetara per un monster pot da oltre 600.000 chip.

Le speranze azzurre, nonostante un day2 chiuso non tra i primi della classe, erano affidate tra gli altri a Dario Minieri, in questi giorni apparso focused come non gli capitava da tempo.
E anche oggi Darietto sembrava sulla strada buona per tornare a piazzare un risultato importante e degno delle sue indubbie skills. I suoi sogni di gloria, invece, vedono spegersi quasi subito con la sua Anna Kournikova infilzata dall’improbabile colore runner runner pescato al river da Nicola Chiarinelli. Un vero peccato per Dario che già ieri aveva dovuto arrendersi al fato proprio in zona bolla con due assi esplosi da una coppia di kappa che settano al flop.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Stessa sorte anche per Filip Bedzinski (ottimo interprete ieri), fuori in 30esima posizione, Walter Treccarichi, Manlio Iemina e Muhamet Perati. L’uscita forse più dolorosa è proprio quella di quest’ultimo che in allin preflop con JJ domina i due cinque di Fabio Pilato. Il flop, però, è di quelli nefasti con un 5 che si palesa già al flop, e un turn e river che non gli lasciano scampo.

Kovalchuk, dopo la paura iniziale, torna a macinare chip con una costanza disarmante risuscendo ben presto a riconquistare la vetta del chipcount. A cercare di rendergli difficle la vita, l’italia del poker può ancora contare su alcune freccie al proprio arco. Da Salvatore Bonavena, a lungo short prima della risalita grazie ad un paio di coin flip vinti, passando per Marco “magicbox” Bognanni, i due portacolori di Sisal andrea Carini e Riccardo D’Errico, per finire con Marco Della Tommasina e Marco Fabbrini di Juego.

Per seguire in diretta  tutte le fasi più emozionanti di questo day3, non vi resta che collegarvi al blog live sulle pagine di Italiapokerforum.com

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari