Thursday, Aug. 13, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Mar 2012

|

 

EPT di Campione Day1b – Chouity leader, ma Benelli e Demontis sono a un passo

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Si aspettavano i grandi numeri e i grandi campioni in questo EPT di Campione, ed in questo Day1b non sono mancati entrambi. 392 player in partenza con grandissimi nomi del poker italiano e straniero. Alla fine è il libanese Nicolas Chouity a chiudere davanti a tutti, ma solo nelle ultime mani, dopo che proprio i nostri Andrea Benelli (appena entrato nel team di Fullaces) e Stefano Demontis (grande rientro per lui) avevano dominato la giornata e chiudono comunque di poco alle sue spalle.

Per il resto un field davvero incredibile che ha portato avanti diversi volti noti del poker mondiale cominciando dalle divin fanciulle Liv Boeree, Melanie Weisner, Fatima Moreira e Vanessa Selbst e proseguendo per i mostri sacri come Patrik Antonius, Martin Staszko, Victor Ramdin, Arnaud Mattern, Joseph Cheong, Lex Veldhuis e naturalmente il mattatore della stagione IPT Oleskii Kovalchuk.

Che Field! (Italia)
I nostri non si sono fatti mancare praticamente niente oggi. O meglio, non ne mancava praticamente nessuno. La lunga fila di iscritti italiani al Day1b è praticamente infinita. E tra i top player partendo dall’alto non possiamo non citare la splendida prova odierna di Andrea Benelli e Stefano Demontis. Andrea prende il volo in una mano incredibile proprio contro Mustapha Kanit (out poco dopo) con una scala chiusa al river che gli permette lo stack per poi dominare il tavolo. Stefano è autore di una prova maiuscola con tantissimi piatti giocati e portati a casa pian piano, nonostante anche uno “scoppio” nel finale con QQ dove riesce comunque a perdere i minimi.

La parte rosa di oggi è tenuta alta da Irene Baroni, che dopo una partenza sfortunata riesce pian piano a rimpolpare il proprio stack e chiudere bene. Ancora in gara anche la runner up del MiniIPT Giorgia Tabet, mentre non va altrettanto bene a Tania Scremin e Cecilia Pescaglini che non riesce mai a trovare il bandolo della matassa oggi finendo out.

Con la certezza di dimenticare qualcuno di questa lunga serie, tiro una semplice riga tra chi è ancora in corsa come Daniele Guidetti (ottima la sua partenza poi leggermente sceso nel finale con qualche colpo sfortunato), Mario Perati (che chiude bene alcuni bluff sfruttando poi le sue buone occasioni), Jacopo Brandi (il pro di Giocopiù conferma il suo buon momento), Marco Della Monica (ancora in corsa grazie anche ad uno scoppio contro Massimiliano Martinez AA vs KK e K sul flop).

E poi in corsa ancora “Crisbus” Cristiano Guerra, Erion Islamay, Marco Bognanni, Daniele Amatruda, Alessio Isaia insomma tanti buoni motivi per continuare a sperare di ripetere l’ormai mitica (e purtroppo lontana) impresa di Salvatore Bonavena. E proprio Salvo non è riuscito ad imbustare alla fine oggi, come pure Filippo Candio, Mustapha Kanit, Dario Alioto, Dario Minieri ed una sfilza di altri possibili protagonisti che non vedremo però domani.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Che Field! (Resto del Mondo)

Il mondo del poker fuori dall’Italia era in gran parte presente oggi a Campione, con una serie di bandiere provenienti praticamente da ogni parte del globo. Chipleader a parte, un Nicolas Chouity in gran forma, ci sono piaciuti particolarmente anche il sempre statuario Patrik Antonius (che malgrado sia arrivato in ritardo oggi si è molto ben comportato ai tavoli con la sua patch di “Poker Generation” il film che uscirà il 13 di Aprile), David Vamplew (l’Harry Potter del poker continua ad impressionare quando ingrana la marcia al tavolo) e le due bellezze femminili Melanie Weisner (sempre sorridente al tavolo, davvero un piacere giocare con lei non solo per le sue doti estetiche) e Liv Boeree (al contrario decisamente più introversa ma comunque molto decisa quando si tratta di mettere le chips in gioco).

Poi come detto tutto un mondo che va dallo spewer Joseph Cheong (oggi patchato invece con il marchio di Filippo Candio “Candio’s Room” e che come all’amico non porta però benissimo visto l’out prematuro) al francese Bertrand Grospellier (ancora in corsa lui però). Da Lex Veldhius a Victor Ramdin (niente fortuna per entrambi però). Anche qua insomma davvero tanta carne al fuoco.

Per vedere come andrà a finire non resta che collegarsi sulle pagine di ItaliaPokerForum a partire dalle ore 14:00 quando verrà dato il via ad un Day2 che come al solito riserverà parecchie emozioni e sicuramente altrettante sorprese.

Nicolas Chouity 165.800
Andrea Benelli 163.400
Stefano Demontis 154.700

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari