Wednesday, May. 29, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 25 Ago 2014

|

 

Filip Bedzinski e il suo agosto ‘pazzo’: “Ho fatto 1.431 mtt in 19 giorni… con 18.000€ di profit”

Filip Bedzinski e il suo agosto ‘pazzo’: “Ho fatto 1.431 mtt in 19 giorni… con 18.000€ di profit”

Area

Vuoi approfondire?

Oltre a essere un forte grinder di mtt online, Filip Bedzinski, noto nelle room punto it col nickname ‘filip-varese’, è un ragazzo decisamente estroverso, che sa come usare in modo scanzonato i social network per far capire come un pokerista si diverte.

Dietro a foto di serate ad hoc, bottiglie di champagne che lui chiama amichevolmente ‘Dompero’ e battute divertenti, c’è però un player che sa come gestire al meglio due carte in mano e che, quest’estate, ha deciso di mettere alla prova le proprie skill con sessioni di grinding estenuanti, soprattutto dalla ‘sua’ Danzica (ha doppio passaporto, italiano e polacco).

filip

Accantonato un po’ da parte il poker ‘per colpa’ dei mondiali di calcio e di Wimbledon, Filip è tornato a impugnare il mouse e pare lo stia facendo con una ‘garra’ sportiva decisamente profittevole.

Si è dunque raccontato tra una sessione e l’altra dalla Polonia.

 

IPC: Sbirciando su Facebook sto vedendo che stai grindando a più non posso in questo periodo: cosa stai combinando quest’estate, Filip?

Filip Bedzinski: Dopo giugno e luglio, mesi nei quali ho giocato veramente poco per via dei mondiali, Wimbledon e divertimenti vari, ho deciso così di tornare sui miei passi e impegnarmi il più possibile col grinding online.

IPC: Stai giocando da Danzica: è lì che trovi il ‘mood’ giusto per lavorare al meglio?

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

F.B.: Ho meno distrazioni rispetto a quando sono a Varese, dove spunta sempre fuori qualche amico che propone serate, cene e, in generale, buone scuse per non giocare. Il poter camminare qua sul lungomare post sessione mi rilassa, poi ho la possibilità di ordinare a domicilio i pasti (spesso sushi dato che è piu salutare e meno calorico) a qualsiasi ora del giorno e della notte, non avendo tempo di prepararmi qualcosa da solo. Questo è davvero un aspetto da considerare.

IPC: Quali sono, quindi, i tuoi obiettivi? Come stanno andando le cose ai tavoli?

F.B.: Non mi sono posto un obiettivo preciso, né ho side-bettato con nessuno. Il mio unico scopo è continuare a ‘macinare’ tavoli, giocare al meglio e possibilmente fare profit. A oggi (19 agosto), dopo 19 giorni, sono a 1.431 games giocati per un profit di 18.000 euro. Non ero partito benissimo, ma sono riuscito a non mollare e qualche risultato è arrivato. Conto di fare ancora 1.000 tornei entro la fine del mese e chissà, magari vincere ancora qualcosa…

IPC: Uno dei tuoi slogan è ‘sleep, eat, grind, repeat’: come riesci a reggere questi ritmi?

F.B.: Diciamo che giocare 12 ore al giorno per sei giorni alla settimana, per un periodo di tempo prolungato, è difficile da sostenere, anche perché nella vita non c’è solo il poker. Al momento, infatti, ho dovuto accantonare passioni quali il tennis, la bicicletta e uscire con gli amici, ma a breve reinserirò questi elementi nella mia quotidianità, perché li reputo fondamentali. Senza motivazione e stimoli, per me, nulla è realizzabile, così come l’essere in forma sia mentalmente sia fisicamente. Cerco, infatti, di dormire sempre almeno sette ore a notte.

IPC: Credi che il volume sia davvero la chiave per ‘stampare’ soldi in mtt online? Quanto si perde, dunque, del proprio A-game mass-grindando?

F.B.: Credo che fare un buon numero di giochi mensili sia indispensabile per qualsiasi grinder mtt che si rispetti, poi si può decidere se impostare un programma basato più sulla quantità, con un abi minore, oppure giocare meno tavoli con un abi maggiore e un gioco più qualitativo, ma anche in questo caso fare un buon volume, a mio avviso, è fondamentale. Quanto si perda, invece, del proprio A-game credo sia soggettivo: personalmente fino a 18x/19x mi sento a mio agio, oltre quella soglia devo iniziare ad apportare alcune modifiche al mio gioco. Domenica, ad esempio, mi son ritrovato a grindare, forse la prima volta, 28 tavoli e devo ammettere che è stato abbastanza faticoso…

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari