Saturday, Jul. 20, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 26 Feb 2015

|

 

Sessione da quattro podi con due vittorie per Alessandro ‘Deneb93’ Pichierri: “Dà fiducia, stavo swingando!”

Sessione da quattro podi con due vittorie per Alessandro ‘Deneb93’ Pichierri: “Dà fiducia, stavo swingando!”

Area

Vuoi approfondire?

Il 2014 di Alessandro ‘Deneb93’ Pichierri è stato senza dubbio un anno da incorniciare, culminato con la vittoria della tournament leaderboard, successo che gli ha garantito la picca a fianco del nickname su PokerStars. Senza ombra di dubbio, il degno erede di Alessandro ‘deiale1983’ De Iaco.

Il nuovo anno di ‘Deneb93’ non è cominciato benissimo a causa di un downswing, peraltro quasi impercettibile sul grafico Sharkscope.

Grazie alla costanza e alla tenacia, comunque, il capitolino già stanotte è tornato a ruggire sulla room che quest’anno lo sponsorizza: quattro final table per due vittorie, un secondo e un terzo posto che gli sono valsi premi per 3.000€ circa.

11

“Ovviamente è stato molto gratificante – esordisce Alessandrosoprattutto perché venivo da un periodo piuttosto difficile. Fare quattro final table mi è servito per riacquistare un po’ di fiducia, come succede agli attaccanti in astinenza da goal…”.

La picca talvolta può mettere pressione a un giocatore. Ha i riflettori puntati addosso e molti sono pronti a bersagliarlo a ogni suo errore o imperfezione pokeristica. Si, proprio come succede ai calciatori.

“No, non sento la pressione. Fondamentale è riuscire a trovare nuove motivazioni che mi spingano a replicare i risultati dello scorso anno. Sarebbe una bellissima impresa. Una cosa però, si, è cambiata: se nel 2014 mi accusavano di vincere perché avevo sei stelle, adesso lo fanno perché ho la picca (ride)!”

L’ascesa di Pichierri è stata rapida, parliamo infatti di un grinder che è molto migliorato nelle ultime due stagioni.

Sono i risultati, d’altronde, a parlare per lui: in tre anni e pochi mesi di presenza su PokerStars può vantare 140.000 euro di profit e un roi del 33,6% (overall).

“Rispetto ad appena un anno fa mi sento molto migliorato. Giocare 600/700 tornei al mese mi ha consentito di accumulare davvero molta esperienza. Non ho fatto niente di particolare, semplicemente ogni sera a fine sessione ripenso a tutti quegli spot che mi hanno fatto storcere il naso, cercando di capire se e dove ho sbagliato. E’ più complicato fare questo tipo di review perché sono da solo, non ho alcun tipo di confronto con altri regular…”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il nuovo anno, chiaramente, è ancora tutto da scoprire pokeristicamente per Alessandro, e quando con un torneista si parla di un obiettivo di profit, questo spesso storce il naso. Non ha fatto eccezione ‘Deneb93’.

“E’ davvero difficile per un mtter porsi un obiettivo monetario, però ribadisco che replicare quanto fatto lo scorso anno sarebbe fantastico. Grazie a PokerStars, questo è certo, mi vedrete schierato agli IPT e sicuramente a un EPT!”.

Alessandro, a differenza di molti colleghi, è un tipo riservato, che non ama troppo pubblicizzarsi come giocatore. Testa bassa e grinding… ma non solo.

“A Roma faccio una vita piuttosto semplice, cerco sempre di separare il lavoro dalla real life, infatti quando ne ho la possibilità vado in palestra, esco con gli amici e la mia fidanzata. Avrei anche voglia di trasferirmi all’estero per giocare sul punto com per dare una svolta decisa alla mia carriera, per adesso però ci sto solo riflettendo…”. 

Incuriositi e anche lievemente invidiosi per quanto ha combinato la scorsa notte, abbiamo chiesto ad Alessandro se sia stato complesso gestire più final table contemporaneamente.

“Mah, quando si è nelle fasi finali, in genere, si hanno pochi tavoli da seguire. E’ molto più complesso giocarne 15/20 nel bel mezzo della sessione!”.

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari