Saturday, Jul. 13, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 16 Nov 2015

|

 

Quando i reg monotablano: la durezza di Antonio Bernaudo al Main Event ICOOP

Quando i reg monotablano: la durezza di Antonio Bernaudo al Main Event ICOOP

Area

Vuoi approfondire?

Quante volte sentiamo dire o leggiamo che “il poker è un gioco di culo”? Tante, troppe.

Sarebbe stato bello avere qualcuno di coloro che la pensa così ieri al tavolo del Main Event ICOOP, a railare Antonio ‘A.Bernaudo’ Bernaudo durante l’ultima ora di gioco del Day 1.

Il professionista campano, infatti, ha dominato la scena, non dando respiro ai tanti amatori che provavano a mettersi tra lui e le chips da conquistare.

Three-bet, four-bet, five-bet e un gioco privo di errori nel postflop, parte del no limit hold’em in cui balbettano i meno esperti.

Dopo la ‘mattanza’ (passateci il termine, abusato in questi giorni), il professionista ha chiuso con 203.284 chips, stack che gli ha permesso di accomodarsi al 29° posto del count, con la chance di puntare agli oltre 91.000€ del primo premio.

Certo, non sarà semplice nemmeno per uno come lui, ma sembra avere ‘più biglietti della lotteria’ rispetto ai tanti, me compreso, che sono lì a giocarsi il torneo per caso, o quasi.

Una cosa mi ha colpito ieri sera: Bernaudo stava monotablando e questo fatto, senza dubbio, gli ha permesso di selezionare i ‘bersagli’ giusti e seguire al meglio il flow del tavolo.

“Si, ho monotablato. E’ vero – ha ammesso Antonioho potuto scegliere i bersagli migliori…”.

Runnare bene serve a chiunque, nessuno escluso.

“Ho vinto un 5-bettato dove, in pratica, ho trips al turn e il mio avversario stava trappando. Questo pot mi ha permesso di raddoppiare, passando da 70.000 a 140.000 chips. Qualora non avessi tripsato, comunque, avrei perso le 20.000 chips della five-bet ma non ci sarei cascato, il trap era palese”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Gli ho chiesto quanto seguire il flow del tavolo, ben attenzionato grazie al monotabling, abbia influito sul suo stile iper-aggressivo.

“Molto, ma sono sempre stato dentro la partita e ho controllato il tavolo sin dalle prime battute. Bisogna comunque non stuzzicare troppo gli occasionali, è necessario non esagerare”.

Mancano ancora 243 eliminazioni per arrivare alla zona premi e questa fase calda potrebbe essere funzionale per un professionista come Antonio, che potrà mettere tanta pressione a coloro che vorranno, come primo ma fondamentale step, incassare i 366€ del premio minimo.

“Studierò il tavolo, poi stilerò la mia strategia. E’ ancora tanto lunga, ma voglio fare bene!”.

 

Questa la situazione dei ‘big’ presenti nella top 100:

  • 29° Antonio Bernaudo 203.284
  • 58° Andrea ‘Andrewbull88’ Buonocore 163.362
  • 74° Massimo ‘MAXSHARKK’ Mosele 153.407
  • 77° Erion ‘Erionis’ Islamay 152.662
  • 83° Luca ‘steva10’ Stevanato 150.432
  • 84° Giuliano ‘giuli90’ Bendinelli 150.130

 

Vi aspettiamo questa sera dalle ore 21, vi terremo aggiornatissimi sul Main Event ICOOP con il nostro Social Blog… non mancate!

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari