Tuesday, Mar. 9, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Apr 2016

|

 

Denis Karakashi a Sanremo per difendere il titolo WPT: “Odio i multiway pot, sto pensando a un mental coach…”

Denis Karakashi a Sanremo per difendere il titolo WPT: “Odio i multiway pot, sto pensando a un mental coach…”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Dieci mesi fa, partendo da un satellite da soli 100€, Denis Karakashi centrava il suo primo alloro live assicurandosi il WPT di Sanremo per una prima moneta da 70.000€.

Tra 7 giorni, il milanese tornerà nella Poker Room Tilt Events del casinò rivierasco per difendere il titolo di campione:

“Anche se qualcuno potrebbe pensare il contrario, ci tengo eccome al back to back! Già qualche mese fa mi sono ripresentato a Venezia, ma non è andata granché… Ad ogni modo sono carichissimo per questo WPT, che continuo a ritenere il migior torneo in Italia in termini di struttura e organizzazione. Partirò insieme al solito gruppo di amici: oltre a Fede e ALe [Piroddi e Gioradano, ndr.] ci saranno anche ‘ANTIREGS’, ‘Leuz’ e ‘Lausio’ [Andrea Crobu, Leonardo Parmiggiani e Alessandro Luciani] e sono certo che ci sarà da divertirsi!”

La presenza di tanti ‘colleghi’ dell’online – con molta probabilità ci saranno anche top player come Mustapha Kanit e Fedor Holz – non spaventa affatto ‘LaSnaida’:

“Preferisco mille volte giocare un torneo con gente skillata piuttosto che con un tavolo di 60enni. Potrà sembrare strano, ma anche se rischio di perdere qualcosa in termini di ‘edge’ so di poter giocare un po’ di poker vero, senza che ci siano multiway da 6 persone al flop. In questi ultimi mesi ho fatto diversi live e ne ho viste davvero di ogni. Tra l’altro non ne sta girando una giusta: tante deep run, ma è sempre mancato l’acuto decisivo. Online? Dopo un gennaio da 8k+ mi sto inabissando lentamente…”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
karak

La ‘crew’ si stringe intorno a Denis nello showdown decisivo dello scorso WPT

L’irriverenza di un ragazzo di 21 anni va presa così come viene. Denis è uno senza peli sulla lingua, ma sa bene di dover crescere ancora tanto sotto l’aspetto mentale:

“Mi rendo conto che anche sui Social a volte esagero un po’, ma sono uno istintivo e a volte non riesco proprio a trattenermi. Il problema è quando tilto ai tavoli: ho perso alcuni tornei lanciando letteralmente le chips in faccia ai miei avversari. Online capita una sera sì e una no. All’IPT di Saint Vincent ho 5-bet shovato preflop 50x contro Castelluccio. Penso che questa sia il mio vero grande limite; se riuscissi a migliorare il mindset il mio gioco ne trarrebbe certamente beneficio. L’idea di un mental coach non è così peregrina…”

Chiunque volesse provare a sfilare il titolo di WPT Champion non dovrà fare altro che presentarsi a Sanremo il prossimo week-end: ecco il PROGRAMMA COMPLETO!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari