Friday, Oct. 22, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Giu 2015

|

 

WPTN Sanremo – La favola di Denis Karakashi: dal satellite a 70.000 €

WPTN Sanremo – La favola di Denis Karakashi: dal satellite a 70.000 €

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Esistono delle storie nel mondo del poker che sembrano scritte dal migliore degli sceneggiatori di film.

E proprio a una di queste abbiamo assistito in questo weekend di poker live a Sanremo. Durante il WPT National di Sanremo organizzato da Tilt Events e GD Poker è emersa la stella di un giovane giocatore italiano, Denis Karakashi che questo torneo non era neanche sicuro di giocarlo.

Il main event da 990€, come sempre perfettamente diretto dal Tournament Director Christian Scalzi, ha registrato la presenza di ben 354 giocatori che ha generato un prize pool di oltre 300.000€. Tanti volti noti, da Riccardo Trevisani a Giovanni Rizzo, da Emiliano Conti ad Alessandro Borsa, dalla sempre stupenda Kara Scott, ambasciatrice di Tilt Events, all’uomo immagine di Gioco Digitale Flavio Ferrari Zumbini.

Ma dicevamo della storia di Denis, il quale dopo aver accompagnato a Sanremo quasi per caso l’amico Federico Piroddi e aver vinto il satellite live del venerdì sera, ha partecipato al day 1B che ha chiuso nelle posizioni nobili del count e poi, complice un colpo fortunato ma soprattutto un gioco spumeggiante, aggressivo ma anche sempre ben calibrato è salito al vertice della classifica durante il day 2.

Partiva infatti chipleader nella giornata di oggi, il day 3 che ha portato a eleggere il nuovo campione del WPT National, successore di Amedeo Oddone Chiaregato, vincitore a Venezia nello scorso mese di aprile.

E il dominio di Karakashi è continuato nel corso della giornata di oggi quando ha semplicemente imposto per lunghi tratti la legge del più forte.

Dopo un ingresso nelle posizioni alte del count di Cataldo Valletta che coolerava il forte lettone Daugis e Petr Kvisthammar, da due tavoli left in poi (dopo le prime iniziali quattro eliminazioni) Karakashi ha giocato ancora meglio della giornata precedente. Due spot sono emblematici del bel poker mostrato dal giovane milanese.

Nel primo elimina Renato Mosca. Apre Mosca da middle con A7, call da hijack di Denis con KJ e call anche del grande buio.

Flop 42J. Continuation bet di 146.000 e call del solo Karakashi. Turn 4. Shove di Mosca per le restanti 220.000 e call di Denis. River Q ed eliminazione dell’avversario.

Nel secondo su apertura di Denis da bottone a 65.000 call del piccolo buio Testud e del grande buio Arneodo.

Flop 5A2. Donk bet Testud 100.000 e call del solo Karakashi.

Turn 3. Nuova bet del francese a 125.000 e nuovo call.

Al river 6 scatta la mossa dell’italiano. Bet 175.000 Testud e all in di Karakashi. Il francese passa abbastanza velocemente e Denis gira il bluff con Q5.

Nel frattempo perdiamo Enrico Mosca, out sedicesimo, Kozinowsky, Paul Testud e Fabio Mangano, la cui eliminazione (un cooler a suo sfavore con AQ che trova AK) lancia Antonio Rutigliano alle spalle di Karakashi.

Con l’out del francese Arneodo abbiamo subito prima della pausa cena i nove giocatori che raggiungono il final table.

Qui escono subito due dei tre francesi presenti: Bouchakour che si schianta contro Karakashi e Grech che fa altrettanto contro Rutigliano.

La chipleader di Denis non sembra in discussione anche mentre crollano due dei protagonisti della giornata di ieri: out rispettivamente in sesta e quarta posizione Simone Giampaolo e il francese Le Vaillant, protagonista di un discutibile fold con QQ. Nel mezzo eliminato dopo una vita da short Cosimo Valletta.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Immortale invece Francesco De Vivo, ancora una volta protagonista di un grande torneo, che autore di vari double up resiste fino a quando perde il coinflip decisivo proprio contro Denis Karakashi. L’asso jack di De Vivo non deplode la coppia di 6 del milanese sempre più padrone del torneo.

francesco de vivo

A tre left però la contesa non finisce velocemente e anzi si prosegue fino a tarda notte per avere il vincitore di questo WPT National.

Merito degli altri componenti del podio: Dario Ciravegna e Antonio Rutigliano. Un podio tutto azzurro, anche abbastanza a sorpresa vista la folta presenza di stranieri, in particolare transalpini, ai tavoli della kermesse sanremese.

Emergono ancora le capacità post flop di Denis, evidenziate durante tutto il corso del torneo.

Guerra di bui tra Karakashi e Ciravegna e solo call per Dario a bui 50/100k. Flop 99J Check, bet 125.000 Karakashi, call Ciravegna. Turn 7 e ancora check call a 325.000. River K. Overbet di Denis Karakashi di 1.180.000 e call dopo lungo tank di Ciravegna. Il giovane milanese gira K9, mentre lo sfortunato Dario aveva tripsato con T9.

Poco dopo eliminato anche il player torinese. Pusha diretto Dario Ciravegna da piccolo buio con 87, chiama Karakashi con A2. Board da brividi: J94J…A. Ciravegna è out al terzo posto e si aggiudica 29.000 €.

Heads up tra Karakashi e Rutigliano con il player milanese che parte in vantaggio di circa 9 milioni a 1 milione e mezzo.

headsup - ipc

Quattro showdown potevano essere decisivi ma il giocatore romano, un mostro di simpatia ai tavoli e fuori, riesce sempre a doubleuppare. Fino a che arriviamo alla mano decisiva.

Al quarto showdown dell’Heads-Up infatti Karakashi parte ancora una volta davanti: A9 per lui e A3 per Rutigliano.

Flop J84. Turn 2. River K !

Il milanese si assicura così la vittoria del WPT National e un assegno da 70.000€ tondi tondi!

E qui finisce la nostra storia, la vittoria di un giovane ragazzo che ha dimostrato lungo tutto il weekend la padronanza al tavolo sia dal punto di vista tecnico sia da quello dell’attitudine e del comportamento ai tavoli.

Questo il prizepool con i 9 protagonisti del final table:

1 Denis Karakashi 70.000€
2 Antonio Rutigliano 45.000€
3 Dario Ciravegna 29.000€
4 Francesco De Vivo 21.000€
5 Alexandre Le Vaillant 16.000€
6 Cataldo Valletta 12.450€
7 Simone Giampaolo 10.000€
8 Gregory Grech 8.000€
9 Samir Bouchakour 6.200€

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari