Saturday, Sep. 21, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 11 Nov 2016

|

 

Paolo ‘preferiti90’ Cavanna racconta il successo Icoop: “Ero più focus del solito! Idee per il futuro? Twitch!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Paolo ‘preferiti90’ Cavanna racconta il successo Icoop: “Ero più focus del solito! Idee per il futuro? Twitch!”

Area

Vuoi approfondire?

“Il 2016 è stato un anno un po’ così: sostanzialmente ero even fino a fine estate. Lezioni universitarie al mattino, esami e quant’altro mi avevano portato via tempo ed energie. Da qualche settimana sono molto più focus ai tavoli e in sessione faccio di tutto pur di evitare tutte quelle distrazioni che minano la concentrazione. Non so se sia questa la spiegazione, forse è soltanto un caso. Ma ieri ho vinto il mio primo ‘major’ su PokerStars”.

Esordisce così, Paolo “preferiti90” Cavanna, intercettato dai nostri ‘microfoni’ dopo il successo di ieri sera all’evento ICOOP #28, un €100 NL Hold’em Doppia Chance che gli è valso ben 15.727€.

Il genovese ci ha raccontato i momenti ‘clou’ della late stage:

“A 2 tavoli left, 15-18 left, sono sempre stato il più short, ma la struttura da 20 minuti a livello mi ha permesso di restare a galla con 20x. Ho trovato un fortunoso double-up contro ‘alejolly1190’ A-3 contro K-K e A river. Grazie a quel colpo son riuscito a tornare più o meno in average. La fase 9 handed è durata tantissimo. La tensione iniziava a farsi sentire visto che gli scalini erano piuttosto significativi. Grazie ad un flip J-J > A-Q contro lo stesso ‘alejolly1190’ riesco a salire in cima al count e mi ritrovo a 5 left con 80bb e i miei avversari intorno ai 20. Qualcuno ha provato a chiedere un deal, ma con quegli stack non potevo proprio concederglielo! ‘siamosolo199’ centra una serie di cooler in favore e ci ritroviamo in heads-up con io che ho un vantaggio per 2:1. Dopo averlo tribettato e 4bettato più del normale decido di 5-bet shovare con A-J e ricevo il suo call con 7-7. A flop e A turn e fine dei giochi!”

Tra i primi a congratularsi con il 26enne di Genova, il concittadino, amico di vecchia data, Giuliano Bendinelli:

“Conosco Giuliano dalle scuole medie! Intorno ai 18 anni mi fece conoscere questo giochino qua. Facevamo qualche partita cash a casa mia o sua, 0.25/0.50€ però vinceva sempre lui. Noi sapevamo a malapena le regole! In questi anni è diventato sempre più complicato organizzare un pokerino tra amici, ma mi piacerebbe davvero rifarne uno; sempre agli stessi blinds, solo per il gusto di stare insieme e divertirsi. Quest’estate siamo stati in Grecia insieme [in foto copertina Paolo accanto ad uno ‘spiaggiato’ Giuliano, ndr.], ultimamente ci sentiamo poco però oggi è stato ovviamente uno dei primi a fasti sentire…”

Per Cavanna si tratta di un successo che, oltre all’aspetto economico, lo rinfranca a pieno sul piano morale:

“Avevo deeprunnato anche pochi giorni fa, facendo sesto all’evento #25. E quest’ICOOP era partito subito col piede giusto che aveva centrato il final table anche all’evento #2, per 3.150€, senza dunque riuscire a trovare l’affondo decisivo. Anche nei festival passati ho centrato tanti piazzamenti, ma l’acuto vincente mancava ancora. Su Stars avevo shippato solo un paio di Night On Stars e mai nient’altro… sino a ieri! Mi spiace che il traffico, all’infuori del cosmo della picca, stia crollando del tutto. Nelle altre room ho vinto tutti i principali domenicali ed erano un’ottima fonte di guadagno. Ora gioco quasi esclusivamente su Stars, quasi tutti gli MTT serali esclusi i 250€. Il futuro? Non ho alcun plan in particolare: niente dot com, per ora resto comunque in Italia. Un’idea potrebbe essere Twitch: credo sia molto divertente farlo e nonostante ci sia il forte rischio di regalare info non necessarie ad alcuni avversari, potrebbe essere un ottimo escamotage per mantenere alti gli stimoli dopo anni di grinding!”

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari