Monday, Jun. 24, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 9 Apr 2019

|

 

Gioele Santini e il suo bis SCOOP: Vittoria in scioltezza ma che goduria trionfare!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Gioele Santini e il suo bis SCOOP: Vittoria in scioltezza ma che goduria trionfare!

Area

Vuoi approfondire?

Vincere è sempre difficile, figuriamoci fare il bis. Ma Gioele Santini, alias su “Joex1989” su Pokerstars.it, non si è fatto molti problemi e nell’ultima notte di tornei SCOOP vince il secondo evento in carriera, dopo il main del 2017. Nella notte appena trascorsa il toscano ha messo tutti in riga nell’evento#125, vale a dire il penultimo dello schedule 2019. Si tratta del “€100 NLH 8-Max Hyper Progressive KO €40.000 GTD”.

Fra taglie e primo premio Gioele ha messo assieme un bottino da 11.108 bigliettoni. E allora abbiamo colto l’occasione per scambiare due parole con lui. “Che goduria, attacca Gioele. Vincere certe cifre sulle .it sta diventando sempre più raro e allora quando capita bisogna esserne felici. Certo il main del 2017 ha un altro sapore e anche un’altra importanza, ma sono assai felice per questo bis. Ripaga di tutti gli sforzi e di tutti i sacrifici”. 

La versione Hyper tende a velocizzare il gioco e questo non sembra essere un problema per Gioele. “E’ la mia specialità da sempre. Quindi mi trovo a mio agio in questa versione. E’ stato molto facile arrivare al successo. Tavoli tranquilli, pochi reg che mi hanno creato grattacapi e credo di averla meritata la vittoria. Nel 2017 fu sicuramente più complesso, questa volta è stato un successo sul velluto. Non ricordo mani o spot particolari che mi hanno lanciato nel count. Diciamo che è stata una scalata costante”. 

E pensare che il buon Gioele Santini da oltre un anno non si dedica più al poker a tempo pieno. “Per molti anni mi sono dedicato al gioco full time. Soprattutto heads up e Sit&go. Poi mi sono avvicinato agli MTT in versione Hyper e turbo e ho ottenuto degli ottimi risultati. Un anno fa ho deciso di aprire un’attività in proprio, per avere un alternativa futura al poker. 

Meno ore da dedicare ai tavoli eppure i successi non mancano. “Paradossalmente faccio più profitto adesso che prima. Da un anno a questa parte gioco solo la notte e non sempre. Il giorno come detto mi immergo nella mia nuova attività. Nelle notti in cui riesco a giocare però, ottengo sempre ottimi risultati. Come è successo questa notte. E la cosa mi rende molto fiero“. 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari