Thursday, Oct. 29, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 17 Lug 2020

|

 

Quando il braccialetto sfuma sul più bello: Andrea Buonocore racconta il quinto posto alle WSOP online

Quando il braccialetto sfuma sul più bello: Andrea Buonocore racconta il quinto posto alle WSOP online

Area

Vuoi approfondire?

L’appuntamento col braccialetto è rimandato un’altra volta.

Dopo aver chiuso al quarto posto lo scorso anno all’evento Double Stack, stanotte Andrea Buonocore si è fermato al quinto posto all’evento Turbo delle World Series Of Poker online.

Direttamente da Las Vegas, distrutto al termine del torneo e poco prima di andare a riposare, Andrea ci ha raccontato il torneo via WhatsApp.

 

Il braccialetto a un passo

Il salernitano trapiantato a Vegas da sei anni spiega che più il torneo andava avanti, più vedeva il braccialetto come una possibilità davvero concreta:

“A due tavoli left credevo davvero che la vittoria fosse possibile. Il field non mi sembrava affatto eccezionale. Al tavolo finale, ma anche a due tavoli left, c’erano giocatori che aggredivano un po’ a caso. Nessuno degli avversari mi impensieriva in modo particolare”

Arrivato all’ultimo tavolo del torneo con il terzo stack in gioco, dopo aver eliminato in piena bolla Final Table Ryan “WHOSYOURDODD” Dodd (AK>A6), ‘Andrewbull ha alzato bandiera bianca pushando per 10bb da small blind con coppia di Sei l’apertura del giocatore del bottone, “Mojoesmarc”, che aveva coppia di Re.

 

I progetti per le World Series

Ma ancora ci sono tanti eventi online da giocare. Buonocore ha infatti intenzione di schierarsi in modo costante a queste atipiche World Series online.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Finora ho giocato tutti gli eventi tranne quelli di Omaha. Sinceramente potrei giocare anche questi visto il field, ma con le quattro carte ancora non mi sento troppo confident e ne ho approfittato per prendere delle giornate di pausa. Fino al 31 luglio giocherò tutti gli eventi sulla piattaforma ufficiale WSOP. Dopo probabilmente andrò in Messico per giocare però ancora non è sicuro, a eccezione del Main Event che credo di giocare quasi sicuramente. Il Messico è a mezz’ora di volo da Las Vegas, raggiungerlo non è affatto un problema”

A settembre poi Andrea tornerà in Italia per un paio di mesi. Mettere in valigia il braccialetto sarebbe un sogno.

 

COVID time in Vegas

Nonostante da tempo oramai sia un habitué dei tavoli cash di Las Vegas, diventando anche piuttosto conosciuto come testimoniano le partecipazioni alle partite del Live At The Bike, Andrea spiega che negli ultimi tempi, a causa della emergenza Coronavirus, sta giocando solamente online:

“I casinò sono aperti e si gioca ma francamente non c’ una bellissima aria. Devi giocare con le mascherine e ci sono i plexiglas. In giro c’è poca gente rispetto al solito, il fine settimana c’è un po’ più di movimento ma ancora le affluenze sono lontane dagli standard della città. Sia negli Stati Uniti che a Las Vegas ci sono ancora tanti casi di COVID. Io non sto giocando live ma solo online”

A dirla tutta i risultati sono già arrivati: una settimana prima dell’inizio delle World Series Andrea ha infatti vinto il major domenicale della piattaforma WSOP.

Ma il colpo più bello, per lui come per tutta l’ItalPoker, deve ancora arrivare!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari