Friday, Aug. 12, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 23 Dic 2020

|

 

Il racconto di Donato whitediabolic De Bonis, autore della incredibile doppietta Sunday Special – Need For Speed

Il racconto di Donato whitediabolic De Bonis, autore della incredibile doppietta Sunday Special – Need For Speed

Area

Vuoi approfondire?

La pulce nell’orecchio ci è arrivata grazie a un commento di Eugenio ‘eugol93’ Sanchioni sulla nostra pagina Facebook.

Troppa era la curiosità di scoprire chi si celasse dietro ‘whitediabolic’ che la notte di lunedì, su PokerStars, ha vinto il Sunday Special Half Price tre ore dopo aver messo in bacheca il Need For Speed. Una doppietta davvero incredibile.

 

commento eugenio sanchioni whitediabolic donato de bonis

Con qualche messaggio via Facebook siamo arrivati a Donato De Bonis. Il lucano era scomparso dai nostri radar da diversi anni ed è stata una sorpresa piacevole e inaspettata visto che lo avevamo lasciato con il nickname ‘edward272’: la nostra chiacchierata comincia da qui.

 

Con ‘edward272’ hai giocato l’ultimo torneo nel 2014, con ‘whitediabolic’ hai ripreso nel 2018: aggiornaci.

Nel 2014 ho deciso di staccare un po’. Con la mia attuale compagna dovevamo decidere se andare a Malta per continuare a giocare a poker sul punto com o se restare qui in Italia, vicino alle nostre famiglie e agli amici e aprire una attività. Dopo una riflessione di un paio di mesi abbiamo aperto un’attività e messo su famiglia, che poi si è allargata anche grazie all’arrivo di una splendida bambina. Per quanto riguarda il nuovo nickname non è stata una mia decisione ma quando ho deciso di riprendere a giocare ho avuto problemi con email e password. Peccato perchè a ‘edward2727’ ero affezionato, ho anche perso tutte le informazioni che avevo sugli avversari, un lavoro di anni.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Come hai trovato il field al ritorno e quanto stai giocando ora? Quanti tavoli avevi la notte della doppietta?

Oggi il field è molto più duro e il gioco è evoluto tantissimo: non ti nego che ho avuto le mie difficoltà ad abituarmici. L’altra sera avevo quattro tavoli di day 2 – su partypoker, people’s e ipoker dove praticamente ho giocato pochissimo perchè il sito mi disconnetteva continuamente – più altri 7-8 mtt. Quando è finito il Need For Speed ero contento ovviamente per la vittoria, ma soprattutto perchè potevo concentrarmi di più sullo Special.

A proposito, raccontaci come è andato!

Nelle prime fasi tutto abbastanza liscio, ricordo di aver fatto chips in un triplo all-in, AA vs AQ vs A7 per poi perdere due all-in di fila poco prima di fine giornata, TT<Q2 e AK<AJ che mi hanno portato nella parte bassa del chipcount. Poi a inizio day 2 mi sono ripreso e intorno ai trenta left dove ho trovato un bel cooler a favore KK>QQ>JJ, per poi arrivare al tavolo finale dove ricordo di aver vinto prima un coinflip e poi AQ>KK contro il chirurgo. Al tavolo finale il livello era uno dei più alti di quelli che ho giocato. I più bravi erano il chirurgo 3 e ‘coinflip23’ (Mario Carrascon, ndr).

E’ la tua prima vittoria al Sunday Special: hai esultato? Festeggerai?

Sì, con ‘edward272’ ero arrivato due volte al secondo posto per vincite monetarie anche superiori a quella dell’altra notte. Sicuramente il denaro è importante ma la gloria conta di più, e poi vincere un torneo di 4.000 player è sempre più bello che vincerne uno da 2.000! Sì ho esultato anche perchè era parecchio che runnavo male e ci tenevo a far bene. Dai 20 left in poi ho iniziato a farci un pensierino, dopo l’eliminazione del ‘chirurgo’ ero abbastanza sicuro di me. Sicuramente festeggerò la vittoria anche se è difficile farlo per bene con queste limitazioni causa covid.

Guardando al futuro che progetti hai?

I progetti vanno giorno per giorno, fin quando l’attività resterà chiusa continuerò a giocare assiduamente, poi si vedrà. Con un’attività e una bimba di 2 anni non è facile conciliare il tutto. Non ho nessuna intenzione di andare all’estero e ovviamente come tutti i player italiani spero ke arrivi presto la liquidità condivisa!

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari