Saturday, Oct. 23, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 14 Mag 2021

|

 

Vince due eventi Bounty Builder Turbo Series in 13 minuti: il racconto di Michael KingKong1277 Crisona

Vince due eventi Bounty Builder Turbo Series in 13 minuti: il racconto di Michael KingKong1277 Crisona

Area

Vuoi approfondire?

Una doppietta ai limiti della fantascienza che sposta il concetto di ‘timing’ un po’ più in là.

Esattamente alle 2.20 di ieri notte, Michael ‘Kingkong1277’ Crisonà ha messo in bacheca l’evento numero 22 delle Bounty Builder Turbo Series in corso su PokerStars, 30€ NLHE Big Ante 8-max, lasciando alle spalle 985 avversari.

clicca per ingrandire

 

Tredici minuti dopo, quando erano passati 33 minuti dalle due di mattina, il 23enne calabrese ha regolato ‘ManInBlackk’ al testa a testa conclusivo dell’evento 23 Bounty Builder Turbo Series, 50€ NLHE Daily Cooldown 6-max, che aveva contato 622 entries totali.

clicca per ingrandire

In pratica in una manciata di minuti ‘KingKong1277′ ha trovato un doppio acuto di quelli che tanti specialisti continuano a sognare per una intera carriera. E a quanto ci dice Michael, non è la prima volta che gli succede:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Tempo fa su PokerStars sono riuscito a vincere tre eventi major in una settimana – dice. E’ bastata una piccola ricerca per capire che non è passato tanto tempo: a dicembre Michael si impose al Main Event delle xMas Series prima, e poi al Sunday High Roller in modalità Half Price.

Visto che è la prima volta che ci parliamo, presentati ai nostri lettori!

Ho 23 anni e sono di Reggio Calabria, nella vita faccio il pokerista di professione, onestamente se non avessi fatto questo non so che lavoro avrei potuto fare. Ho iniziato a giocare nel 2016, qualche giorno dopo una serata di Natale passata al tavolo con gli amici. Non sapevo bene neanche le regole ed ebbi la brillante idea di aprire un conto su PokerStars e ovviamente all’inizio le cose non andarono bene… Poi col tempo ho lavorato molto su me stesso e nella consapevolezza di poter dare qualcosa in più degli altri decisi di intraprendere la cosa sul serio, anche prendendo esempio da molti italiani che ai tempi si stavano facendo strada, tra cui Mustapha Kanit e Dario Sammartino. Oggi come oggi grindo circa 3 o 4 volte a settimane, gioco solo mtt e ogni tanto faccio review e studio da solo per prepararmi a qualche torneo più importante.

Veniamo alla doppietta di ieri notte: c’è stato un momento in cui hai pensato che davvero potevi centrare il doppio successo?

Sì, eccome! Ero molto confident al riguardo e non sono stato molto sorpreso quando è successo poiché ho fatto già alcune imprese, anche più grandi di questa, che all’inizio non mi aspettavo neanche io. Purtroppo non ho ancora avuto modo di festeggiare ma di sicuro lo farò in fine settimana.

Quali sono state le mani più importanti per la doppia vittoria?

Dico sicuramente un all-in in 3way con una taglia short e in cui c’era anche il mio caro amico Mattia ‘youwatchmewin’ Festa. Da terzo ho chiamato con ATs per la taglia, lo short aveva coppia di nove, Mattia AQ e fortunatamente sono andato io al river. Mentre stavo giocando l’heads-up del torneo vinto all’altro ero a circa 8 left.

Quali sono adesso i tuoi progetti pokeristici?

Senz’altro voglio costruire un bankroll che mi permetterà di andare all’estero a giocare sulle piattaforme punto com per misurarmi coi migliori e crescere pokeristicamente. Una volta che la situazione sarà tranquilla potrò concentrarmi anche sul poker live, cosa che farò subito appena si potrà riprendere a giocare dal vivo: non vedo l’ora!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari