Tuesday, Jul. 16, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 4 Nov 2012

|

 

Greg Merson si racconta: “Il Poker ha salvato la mia vita, ora voglio andare a Macao!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Greg Merson si racconta: “Il Poker ha salvato la mia vita, ora voglio andare a Macao!”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Un anno così sarà veramente difficile da scordare per Greg Merson: 4 ITM alle WSOP, un braccialetto vinto nel torneo $10.000 No Limit Hold ‘em Six Handed e il titolo di campione del mondo dopo aver fatto suo il Main Event delle WSOP.

Ben 9.755.180 dollari vinti che lo lanciano tra i top players della All Time Money List.

Ma il primo amore non si scorda mai: Greg Merson, infatti, nasce come giocatore di cash game su PokerStars.com dove ha battuto numerosi livelli e ha grindato un’ infinità di ore, tanto da raggiungere per tre anni consecutivi lo status di Supernova Elite con il nick “gregy20723”.

Ma proprio la sua preparazione fisica e mentale a lunghe maratone pokeristiche gli hanno permesso di non abbassare la guardia durante il tavolo finale: “Ho partecipato ad un sacco di partite cash game online lungo la mia carriera e ciò mi ha consentito di prepararmi ad una prova del genere. Non ci si può far sopraffare dalla fatica, in qualche modo si deve avere la meglio.”

Il poker, inoltre, per Merson rappresenta una vera e propria ancora di salvezza: durante i primi anni di college, ma non solo, Greg è caduto nella dipendenza da droga e farmaci, ma grazie al poker ne è venuto fuori: “Il poker ha salvato la mia vita. Sono veramente felice che sia diventato un elemento costante della mia quotidianità.”

Archiviato il passato è già tempo di guardare al futuro e programmare i prossimi impegni e Merson ha le idee ben chiare. “Voglio realizzare il mio sogno – conclude GregAndrò a Macao e giocherò le partite high stakes più importanti al mondo. Spero di non perdere tutti i miei soldi.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari